Home / Recensioni / In sala (pagina 50)

In sala

La strada per BATMAN V SUPERMAN: Dawn of Justice

Due mondi separati “Ma dove vai? Il circo sarà a metà strada per Metropolis ormai”, disse Bruce Wayne al giovane Dick Grayson, rimasto orfano. Questo fu il primo segnale che, da qualche parte, là fuori, in quello stesso pianeta, nonché ...

Leggi Articolo »

LA COMUNE di Thomas Vinterberg

Se il rinomato regista danese sembra, ormai più di venti anni dopo la fondazione ufficiale, aver superato il movimento Dogma 95 [in qualche modo snodo fondamentale del cinema europeo], con questo film è approdato alla narrazione per immagini più affine ...

Leggi Articolo »

WAX – We Are the X di Lorenzo Corvino

Due giovani filmmakers italiani vengono inviati a Monte Carlo da un produttore davvero poco raccomandabile. Sono Dario [Davide Paganini] e Livio [Jacopo Maria Bicocchi], decisi a percorre un cammino professionale all’interno dell’industria del cinema nei ruoli di produttore esecutivo, il ...

Leggi Articolo »

DESCONOCIDO – RESA DEI CONTI di Dani de la Torre

Carlos [Luis Tosar], un direttore di banca ambizioso e spregiudicato che ha frodato i suoi clienti con investimenti fallimentari, finisce per ritrovarsi, a sua volta, vittima di un ricatto terrificante e senza apparente via d’uscita. Una telefonata anonima e inattesa ...

Leggi Articolo »

LA MACCHINAZIONE di David Grieco

Esce il 24 marzo l’ultimo film dedicato a Pier Paolo Pasolini, per la regia di David Grieco. Il titolo, La macchinazione, racchiude il senso stesso dell’opera, che si muove in un periodo di tempo molto circoscritto: gli ultimi mesi di ...

Leggi Articolo »

RISEN – RISORTO di Kevin Reynolds

In occasione della Pasqua, esce il 17 marzo nelle sale italiane un film a tema: Risorto di Kevin Reynolds. Il tribuno Clavius [Joseph Fiennes] e Lucius [Tom Felton] stanno assistendo agli ultimi attimi di vita di Gesù [Cliff Curtis], che i ...

Leggi Articolo »

BIANCO DI BABBUDOIU di Igor Biddau 

C’è stato un tempo nel quale televisione e cinema erano nettamente separati e in contrapposizione tra loro. Chi si occupava dell’una non voleva, anzi, non poteva occuparsi dell’altra. Addirittura la pubblicità e l’informazione cinematografica erano ad appannaggio esclusivo della carta ...

Leggi Articolo »

FRANKENSTEIN di Bernard Rose

Bernard Rose, il regista di Candyman – Terrore dietro lo specchio [1992], torna all’horror con Frankenstein, ennesimo rifacimento del classico della letteratura gotica di Mary Shelley, riletto – in questo caso – in chiave contemporanea e decisamente horror. Ambientato nella ...

Leggi Articolo »