Home / Recensioni / Home Video / LE AVVENTURE DI UN UOMO INVISIBILE di John Carpenter

LE AVVENTURE DI UN UOMO INVISIBILE di John Carpenter

Quando, nel 1933, James Whale diresse L’uomo invisibile, non poteva immaginare che il film sarebbe stato considerato uno dei film horror più belli degli anni ’30, divenendo un cult, più volte adattato da altri registi [ad esempio La rivincita dell’uomo invisibile, 1944, di Ford Beebe], o attraverso remake o titoli che, comunque, prendendo spunto da esso.

Anche John Carpenter [Halloween, 1978, Fuga da Los Angeles, 1996] si trova,nel 1992, ad doverne fare una propria riproposizione, prendendosi delle libertà, ad esempio attualizzando la storia, o introducendo maggiori incursioni umoristiche, certamente meno drammatico del capostipite e più sentimentale.

Nick Halloway [Chevy Chase] è un agente di borsa americano, che conduce una vita monotona, tutto preso dal suo lavoro. Ad una cena fa la conoscenza di Alice [Daryl Hannah], una bellissima donna, di cui finisce per innamorarsi. La storia d’amore ha inizio, ma è subito interrotta: presto, infatti, Nick sarà vittima di un fantascientifico incidente che lo renderà invisibile.

Interessati a sfruttare la situazione per diversi fini, gli uomini della CIA, diretti da David Jenkins [Sam Neil], si mettono sulle tracce di Nick, che riesce a fuggire e ad evitare la cattura. Alice, anche lei inseguita dalla CIA che vuole interrogarla, ha scoperto da Nick il motivo per cui è invisibile, e ne diventa sua complice, avventurandosi con lui in fughe e azioni pericolose.

Le avventure di un uomo invisibile è uno dei titoli meno compatti tra i film di Carpenter, perché, nonostante la rivisitazione della storia e l’uso di effetti speciali all’avanguardia, se pensiamo che siamo soltanto nel 1992, rimane relegato sullo scaffale dei film per famiglie, dove i buoni e i cattivi fanno la loro parte, ma senza attecchire. Manca la cattiveria, che avrebbe fatto da contraltare alla bella storia d’amore tra Nick e Alice. Per i fan di Carpenter, o semplicemente di questo film, farà piacere sapere che Le avventure di un uomo invisibile è ora distribuito in DVD, distribuito da Pulp Video, in un’edizione che certo non risparmia la sezione extra, che trovano risposta migliore nel documentario “Come diventare invisibile”, in cui sono spiegate le tecniche  digitali usate per la realizzazione del film.

Gilda Signoretti

 

Regia: John Carpenter

Con: Chevy Chase, Daryl Hannah, Sam Neill

Durata: 95’

Formato: 16:9

Audio: Italiano 5.1, Inglese, Italiano, 2.0

Distribuzione: CG Home Video – Pulp Video [www.cghv.it]

Extra: Trailer, Scene tagliate, Documentario “Come diventare invisibile”

InGenere Cinema

x

Check Also

HAROLD RAMIS – MIO PADRE L’ACCHIAPPAFANTASMI di Violet Ramis Stiel

Amici di InGenereCinema.com, se anche voi amate quanto il sottoscritto il dottor ...