Home / Recensioni / Home Video / ABDUCTION di John Singleton

ABDUCTION di John Singleton

abductionbd1Era il 7 ottobre 2011 quando Abduction – Riprenditi la vita usciva nei cinema italiani.

Eravamo certi, nonostante il giudizio non positivo che avevamo dato al film, che Abduction avrebbe fatto incetta di teenager al cinema. C’era da aspettarselo, considerando lo straordinario caso della troppo acclamata saga di Twilight, da cui il protagonista Taylor Lautner vien fuori.

Dallo scorso 8 febbraio, distribuito da Moviemax Media Group, Abduction è distribuito in DVD e Blu-Ray, arricchito di nutriti contenuti speciali, destinati principalmente ad esaltare Taylor Lautner, a partire da un’intervista, Il diario di Taylor Lautner, in cui l’attore racconta la sua esperienza sul set, a Come si allena un eroe, dedicato alle lezioni di boxe a cui si è sottoposto Lautner, che hanno contribuito a renderlo ancor più palestrato rispetto al licantropo seminudo dei primi due Twilight. A ciò si aggiunge la sezione Making Abduction, Gag sul set, Speciale Italiano, Trailer cinema e Trailer originale.

abductionbd2Nathan Harper [Taylor Lautner] è un giovane studente della Hampton High Scholl, figlio unico di una coppia molto giovane e affiata [Jason Isaacs e Maria Bello], che ha inculcato nel figlio l’amore per lo sport fin dalla tenera età. Insieme con Karen [Lily Collins], sua compagna di classe, dovrà lavorare ad una ricerca scolastica, durante la quale i due avranno modo di conoscersi meglio e di innamorarsi. Un giorno, però, casualmente, Nathan scoprirà su internet di essere stato adottato, e, peggio ancora, di essere al centro di una cospirazione contro la quale dovrà difendersi. In questa sfida lo sosterrà Karen e la psicologa Bennett [Sigourney Weaver], a cui egli è molto legato.

John Singleton ha diretto un film per nulla pretenzioso, che unisce tanti generi, come il thriller, l’azione, e lo spy, in modo caotico e troppo superficiale. Il tutto, però, con una sola giustificazione: il pubblico adolescenziale a cui è destinato, facilmente accontentabile e poco esigente.

Ennesima prova da duro per Lautner, che esibisce incessantemente muscoli e pettorali, in un film che lo vede per la prima volta unico protagonista, ma ancora poco preparato, come d’altronde Lily Collins, che lo affianca. Presente nel cast Sigourney Weaver, eccellente protagonista di film indimenticabili [Alien, Ghostbusters] che ha ancora tanto da dare al mondo del cinema.

Gilda Signoretti

 

Regia: John Singleton

Con: Taylor Lautner, Lily Collins, Sigourney Weaver

Durata: 106’

Formato: Video High Definition Widescreen 2.35:1 1920X1080 (1080p)

Audio: Italiano DTS-HD HIGH RESOLUTION 5.1 Audio Inglese DTS-HD HIGH RESOLUTION 5.1

Distribuzione: Moviemax Media Group [www.moviemax.it]

Extra: MakingAbduction, Come si allena un eroe; Il diario di Taylor Lautner; Gag sul set; Speciale italiano [SD]; Trailer cinema; Trailer originale [SD]

InGenere Cinema

x

Check Also

PET SEMETARY Due di Mary Lambert

Dopo aver riscoperto in Blu-Ray l’intramontabile Pet Sematary – Cimitero vivente [1989] ...