UN GIORNO SENZA FINE di Cosimo Alemà

attheend1

Con Un giorno senza fine [At the end of the day, 2011], un giovane autore, nuovo negli ambienti cinematografici di genere, ma famoso in quanto uno dei più prolifici registi di videoclip musicali, italiani ed esteri, annuncia il suo esordio. Parliamo di Cosimo Alemà, il cui film è stato proiettato in anteprima durante l’ultima serata del Fantafestival, al Cinema Aquila, in attesa della sua uscita in sala, prevista per il 22 luglio.

Il film, girato in lingua inglese e che vede un cast tutto americano, si costituisce però di una troupe i cui componenti sono tutti italiani. Tutte azzaccate le cui musiche della colonna sonora, riprese da tre gruppi musicali noti e provenienti diversi paesi europei, i Soap&Skin, Women in the Woods e gli Hammock.

Un gruppo di amici, composto da quattro ragazzi, Riko [Neil Linpow],Alex [Sam Cohan], Thomas [Tom Stanley] e Chino [Andrew Harwood Mills] e tre ragazze, Lara [Stephanie Chapman-Baker], Diana [Monika Mirga] e Monica [Valene Kane], è appena giunto in un bosco, luogo ideale per divertirsi praticando il soft-air, un gioco di squadra che si rifà alle tattiche militari, attraverso l’uso di armi ad aria compressa. Il bosco sembra godere di questo divertimento messo in atto dal gruppo, e sembra mettersi a disposizione di esso. La sua bellezza e la sua tranquillità fanno in modo che tutto vada per il verso giusto, ma solo fino ad un certo punto, fino a quando cioè, un uomo, estraneo al gruppo, entra in azione e insegue Thomas, che lo aveva scambiato per uno dei suoi amici. Riuscirà a divincolarsi, ma solo per il momento. Infatti, senza dare il tempo a Thomas di spiegare bene ai compagni quello che gli è successo, ecco che Alex viene preso in pieno da un colpo di fucile. La situazione degenera, e la parete dell’abitazione distrutta dietro la quale sono riparati, non basta più. Entrano in azione tre criminali [interpretati da Lutz Michael, Daniel Vivian e Michael Schermi], che, infastiditi dalla presenza nel luogo dei giovani intrusi, mettono in atto una catena fatta di violenze, supplizi e situazioni strazianti. Il gruppo di amici farà quel che potrà, per difendersi, con in pochi mezzi di difesa a disposizione.

attheend2

Un giorno senza fine tiene il fiato sospeso, catturando l’attenzione, prima che attraverso i dialoghi [curati dallo stesso Alemà, Romana Meggiolaro e Daniele Persica] o la presenza di attori davvero capaci, grazie all’ausilio della fotografia curata daMarco Bassano, che ha curato anche la fotografia di Shadow [Federico Zampaglione, 2010]. E infatti i rimandi al film di Zampaglione ci sono  [forse troppi], pensiamo solo ai ritorni del bosco, lucidamente inerte e sfolgorante di luce, ostile e inerme alle nefandezze che si stanno perpetrando nei dintorni, oppure all’intrusione di Lara nella tana degli spietati criminali, che ricorda l’ingresso di David nella lugubre casa degli orrori di Mortis.

Alemà dimostra di avere la capacità di illudere lo spettatore, attraverso l’uso della telecamera a mano, che sembra sfidare continui faccia a faccia con gli attori, e che ci rende partecipi ai vari inseguimenti che fotografano una natura capace di nascondere quanti più misteri. Un buon lavoro è stato fatto anche dal punto di vista della sceneggiatura: si parla poco, ma quando lo si fa, ecco che c’è sempre concitazione e pressione. Un plauso va agli attori scelti, davvero molto bravi. Per non parlare dell’ottima prova di Chapman-Baker, che fino alla fine reggerà il gioco, dato che il suo personaggio avrà la possibilità di farsi conoscere maggiormente, ed elevarsi ad eroina.

Un giorno senza fine, i cui diritti sono stati acquistati dalla Universal Pictures International, per la distribuzione all’estero in numerosi paesi europei e non, è invece distribuito in Italia dalla Bolero Film, e, visti i consensi entusiastici ottenuti alla conclusione del film, ci si aspettano riscontri considerevoli.

Gilda Signoretti

 

Regia: Cosimo Alemà

Con: Stephanie Chapman-Baker, Lutz Michael, Daniel Vivian

Sceneggiatura: Cosimo Alemà, Romana Meggiolaro, Daniele Persica

Produzione: The Mob, Frame by Frame, Bmovie, Eurolab, The Coproducers

Distribuzione: Bolero Film

Anno: 2011

Durata: 93′

Trailer:


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/comments/?ids=http://www.ingenerecinema.com/2011/06/20/un-giorno-senza-fine-di-cosimo-alema/): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 17

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 19