Home / Recensioni / In sala / THE LAST DUEL di Ridley Scott

THE LAST DUEL di Ridley Scott

Ogni trama che si rispetti, che sia di opera filmica, letteraria o anche videoludica, si regge su un contrasto, un’opposizione, una situazione negativa che diventa nel corso della storia positiva e da un finale che può articolarsi in vari modi.

Anche un fatto realmente accaduto, o come in questo caso storicamente documentato, per essere interessante ha bisogno di un contrasto. In genere sono le sensazioni più semplici, basilari e primordiali ad avere presa sullo spettatore perché sono quelle che ognuno in un modo o nell’altro ha provato.

Nel caso di The Last Duel parliamo di gelosia, possesso e delle reazioni che queste sensazioni provocano. Può sembrare banale? Allora provate a pensare a recenti fatti di cronaca riguardanti femminicidi o abusi e vi renderete conto da soli che ci sono vizi oscuri che covano nell’animo umano da millenni.

Siamo nella Francia di fine XIV secolo e a contrapporsi sono due personaggi Jean De Carrouges [Matt Damon] e Jaques Le Gris [Adam Driver], che si contendono l’amore di Marguerite [Jodie Comer].

Marguerite viene promessa in matrimonio, per volere della sua famiglia, al giovane scudiero Jean De Carrouges, un uomo che non brilla molto per intelligenza, ma le cui caratteristiche peculiari sono la lealtà e la forza. I matrimoni all’epoca servivano anche per risolvere contese tra famiglie, territoriali o addirittura economiche, ma Marguerite sembra accettare di buon grado quell’unione. Un bel giorno ha il modo di conoscere Jaques Le Gris che non solo è un fraterno amico di Carrouges, ma ne è praticamente l’esatto opposto, vale a dire donnaiolo, intelligente, profondo conoscitore delle lingue. Tra i due c’è un’affinità che Marguerite non aveva mai percepito prima, ma anche Le Gris in anni di dissipatezze e donne conosciute non aveva mai provato sentimenti cosi totalizzanti e coinvolgenti.

Da questo punto in poi la storia assume toni drammatici e un giorno, approfittando dell’assenza del marito di Marguerite e di tutta la sua corte, Jaques Le Gris si introduce a casa sua con uno stratagemma…

Il film segue le medesime vicende da i tre punti di vista differenti della storia, per cui la sensazione che avremo è quella di un film diviso per capitoli che ogni volta ricomincia da capo [più o meno], ma che difficilmente ci regalerà elementi narrativi nuovi, preferendo riproporre gli stessi dai tre punti di vista differenti.

 

Il problema dell’ultima opera di Ridley Scott è proprio che i punti di vista differenti appaiono a tratti ridondanti, se non per piccolissime sfumature, forse il punto di vista che merita la maggiore attenzione è proprio quello di Marguerite, in quanto centro del triangolo e delle tensioni che si creano all’interno di quest’ultimo che portano al dramma e al quel “last duel” del titolo.

Lo stratagemma narrativo, poi, è palese: trattiamo un tema attuale e per avere più libertà lo trasponiamo in un passato lontano, cruento e quanto di più alieno dalla nostra “civiltà” tutto al solo scopo di far riflettere lo spettatore. Non basta questo, però, per dare a Scott la sufficienza. Nel film, purtroppo, manca quasi del tutto il suo piglio autoriale, la stessa potenza visiva eccelsa che non gli si può non riconoscere.

Una menzione speciale va fatta alla recitazione di Ben Affleck e alla scrittura del suo personaggio [ il Conte Pierre D’Alencon], con il capello biondo platino, completamente perso nelle sue dissipatezze e nelle sue orge, che prova in tutti modi a risparmiare Le Gris dall’inevitabile duello con Carrouges.

Paolo Corridore

THE LAST DUEL

Regia: Ridley Scott

Con: Matt Damon, Adam Driver, Jodie Comer, Ben Affleck, Harriet Walter

Uscita sala in Italia: giovedì 14 ottobre 2021

Sceneggiatura: Ben Affleck, Matt Damon, Nicole Holofcener

Produzione: 20th Century Studios, Pearl Street Films, Scott Free Productions

Distribuzione: 20th Century Studios, Walt Disney Studios Motion Pictures

Anno: 2021

InGenere Cinema

x

Check Also

EGON SPENGLER torna al Cinema… e in Libreria!

Una settimana prima dello sbarco nei cinema dell’attesissimo Ghostbusters: Legacy, arriva in ...