Home / Recensioni / InGenere Doc / Incontro con il regista de “LA SECONDA NATURA”

Incontro con il regista de “LA SECONDA NATURA”

SECONDANATURA

Dopo essersi aggiudicato il primo premio nella passata terza edizione di Contest – Il documentario in sala [qui il nostro report https://www.ingenerecinema.com/report-dal-contest/], La seconda natura, di Marcello Sannino, torna al Nuovo Cinema Aquila. Da non perdere l’appuntamento col regista di giovedì 10 ottobre, che, sempre al Nuovo Cinema Aquila, incontrerà il pubblico per presentare il film, e soprattutto, avremo modo di conoscere finalmente la figura di Gerardo Marotta, presente anche lui, famoso avvocato e filosofo napoletano, protagonista del suo documentario. Modererà l’incontro, come sempre, Massimo Vattani.

La seconda natura,  a cui il Torino Film Festival 2012 ha riservato questa menzione speciale:  “perché è l’urlo civile, che, attraverso le parole di Gerardo Marotta, ci invita a essere protagonisti e protagoniste di una rivoluzione intesa a recuperare il valore dello Stato come bene comune e non come interesse privato”, sarà programmato al Nuovo Cinema Aquila dal 10 al 16 Ottobre alle 20:30 e alle 22:30.

Gerardo Marotta nella sua lunga carriera ha ricevuto importanti e doverosi riconoscimenti, anche all’estero, e ora, all’età di 86 anni, non ha perso il suo entusiasmo e la sua voglia di diffondere cultura, in particolare ai giovani, con i quali spesso condivide le sue giornate. È incredibile quanta forza e grinta sia ancora in grado di mostrare Marotta, fondatore, nel 1975, dell’Istituto Italiano per gli studi filosofici, con sede a Napoli, del quale è presidente, e nel quale sono conservati qualcosa come  300.000 volumi, ai quali si sta cercando una destinazione, con l’obiettivo di renderli fruibili. È la determinazione di questo umanista così attento alla cultura, e preoccupato dalla dilagante ignoranza verso la quale stiamo andando incontro, a venir fuori in questo documentario, nel quale lo stesso Marotta non perde occasione di parlare della filosofia hegeliana, della sua idea metafisica di stato, della sua Napoli e del suo passato, che poi è anche il passato dell’Italia. La seconda natura è un documentario che potremmo definire di propaganda culturale, in questo senso quindi ragionato, che vuole essere un incoraggiamento alle nuove generazioni a “fare la vita” e ad “essere vivi”, come lo stesso Marotta asserisce.

[comunicato stampa]

Giovedì 10 ottobre alle 20.30 al Nuovo Cinema Aquila

INCONTRO CON IL REGISTA DE “LA SECONDA NATURA”

Tornano in sala i vincitori dell’edizione 2013 di ‘Contest – Il documentario in sala’. Il vincitore del primo premio verrà programmato dal 10 al 16 Ottobre alle 20.30 e alle 22.30. Il 10 sarà poi l’occasione di incontrare in sala il regista Marcello Sannino e il protagonista, l’avvocato Gerardo Marotta. Presenta Massimo Vattani.

Sorprendente questo ritratto dell’avvocato Marotta, dal dopoguerra uno dei protagonisti della vita culturale e filosofica italiana, che continua a lottare ogni giorno con pervicacia in una Napoli un tempo capitale del pensiero, dalla sede dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici per un’altra idea di Meridione e d’Italia.

Un giorno gli si darà ragione e più che mai si capirà che, molto prima degli altri, ha visto lontano, in anticipo sui tempi.

Così Jaques Derrida ha descritto, in occasione del conferimento della laurea honoris causa in Filosofia dell’Università di Paris-III Sourbonne-Nouvelle la singolare figura dell’avvocato Gerardo Marotta, moderno mecenate napoletano e presidente dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. E’ lui il protagonista di questo ritratto: un umanista contemporaneo in lotta da mezzo secolo per la diffusione della cultura come mezzo necessario per l’affermazione della giustizia sociale.

Ma è lo stesso Marcello Sannino a spiegarci nei dettagli l’idea che è alla base del suo lavoro:

Per capire fino in fondo cosa significhi l’opera dell’avvocato sono dovuto andare all’inizio di questa straordinaria storia, cominciare da lontano, dalla sua passione civile di gioventù, in un momento storico determinante per il nostro paese: il dopoguerra.

A seguire le motivazioni che hanno portato alla decisione di assegnare a ‘La seconda natura’ il primo premio dell’edizione 2013 di ‘Contest – Il documentario in sala’.

Per la straordinaria attualità delle argomentazioni sostenute, per parafrasare Deridda che lo premiò con la laurea Honoris Causa all’università della Sorbonne, è probabile che sia arrivato il giorno nel quale le ragioni che ha sostenuto e sostiene Ferardo Marotta siano piu vicine che mai alla realtà contemporanea e comprensibili ad una sempre piu ampia fascia di società. La personalità di Gerardo Marotta dalla trasparenza incontestabile e profondo conoscitore dei fatti storiografici riesce a dare un’interpretazione del baratro oscuro nel quale è caduta Napoli, città dal passato glorioso. Inoltre  è descritta e spiegata la deriva culturale e il declino politico di un’intera nazione, l’Italia. Il documentario da’ chiavi di lettura oggettive e lucide, con un uso del mezzo cinematografico ed un linguaggio mai retorico, mai prolisso, mai ridondante .Esiste una speranza: LA RIVOLUZIONE CULTURALE, UNA RIVOLUZIONE DIALETTICA, CONCETTUALE, CHE COSTRUISCA -finalmente- IL SENSO DELLO STATO. Partendo dalle scuole, dalla radice del futuro della società, dalle le nuove generazioni. NON C’E’ PACE SENZA CULTURA è il lascito di questo straordinario cittadino italiano.

Il prezzo del biglietto è di 6 euro.

Ufficio Stampa del Nuovo Cinema Aquila – Domenico Vitucci

347 11.03.174 –  domenico.vitucci@cinemaaquila.com

in collaborazione con Francesca Piggianelli di Ass. Cult. Romarteventi 339 64.77.847

InGenere Cinema

x

Check Also

RITORNO AL FUTURO: I FILM, LA SCIENZA, LE CURIOSITÀ di Giovanni Toro

Alzi la mano chi, fra gli amici di InGenereCinema.com, deve la sua ...