Home / Recensioni / Home Video / THE COMMODORE WARS: 8 BIT GENERATION + THE FATE OF ATARI

THE COMMODORE WARS: 8 BIT GENERATION + THE FATE OF ATARI

Per chi l’ha vissuta come chi scrive, l’epoca dell’avvento dell’home computer [soprattutto dal 1980 in avanti] è stato un momento storico magico e irripetibile nello stesso tempo: Commodore, Atari, Sinclair, tutti nomi che hanno fatto – e fanno tuttora – riferimento a marchi storici rimasti nel cuore dei pionieri informatici e delle nuove generazioni.

Ai giorni nostri, in un’epoca orwelliana in cui il principale riferimento per qualsiasi cosa ha il nome di Internet, i vecchi e nuovi appassionati possono trovare qualsiasi informazione e documentazione grazie a siti che hanno raccolto milioni di byte riguardo a quella golden age. Grazie a CG Entertainment, anche il settore home video non rimane escluso da questo piacevole tuffo nel mondo del retro-computer, presentando due docufilm imprescindibili – oltreché ricchi di aneddoti e informazioni – proprio riguardo ai due maggiori brand del settore.

The Commodore Wars: 8 bit Generation e The Fate of Atari sono infatti due preziosissimi documenti che raccolgono storia, video di repertorio, immagini e interventi di chi ha partecipato attivamente alla realizzazione del sogno informatico in un periodo di transizione economica fondamentale non solo per gli Stati Uniti ma per il mondo intero.

I due film sono nati entrambi come progetti basati su crowdfunding ad opera degli italianissimi Tomaso Walliser, Bruno Grampa e Davide E. Agosta, che dal 2011 avevano questo sogno nel cassetto.

Per quanto riguarda The Commodore Wars, il risultato, notevolissimo, è quello di un documentario in cui viene narrata la storia della Commodore e delle sue due fondamentali figure di riferimento, Jack Tramiel e Chuck Peddle – rispettivamente imprenditore e ingegnere capo – attraverso ricordi, scontri e lotte aziendali, come quella storica contro Apple, rivale numero uno.

Nel comparto extra troviamo Jack Tramiel Uncut, un’esclusiva intervista a Tramiel della durata di un’ora dove vengono approfondite le dinamiche di questa rivoluzione non solo aziendale, frammiste a episodi della sua vita personale.

Il secondo docufilm, The Fate of Atari, racconta di una società, Atari appunto, che è stata la prima della storia ad incarnare il mantra dell’odierno business digitale: dopo aver  conquistato, nel giro di breve tempo, il trono del mercato dell’intrattenimento videoludico, è tuttora uno dei marchi più blasonati dell’industria del videogioco a livello mondiale. Il film percorre dunque una storia di circa vent’anni nella quale viene presa in esame soprattutto la vicenda del suo fondatore Nolan Bushnell, raccontata da Bill Herd attraverso materiali inediti e interviste ai principali fautori della storica azienda.

Anche in questo troviamo negli extra un’interessante intervista allo stesso Bushnell, oltre al trailer originale. La qualità dei due docufilm è molto alta, anche quando si ricorre giocoforza all’utilizzo di materiali di repertorio, e anche le tracce audio doppiate in italiano – ma sono presenti anche quelle in inglese – sono molto chiare nella loro codifica Dolby 2.0.

Come dicevamo, due documenti imprescindibili per gli appassionati e non, per capire -soprattutto ai giorni nostri, da dove arriviamo.

Luca Servini

THE COMMODORE WARS: 8 BIT GENERATION

Voto Film:

Voto DVD:

Regia: Tomaso Walliser, Davide E. Agosta

Con: Jack Tramiel, Chuck Peddle

Formato: 1,78:1

Audio: Italiano Dolby Digital 2.0, Inglese Dolby Digital 2.0

Extra: Jack Tramiel uncut

Distribuzione: CG Entertainment [www.cgtv.it]

THE COMMODORE WARS: 8 BIT GENERATION + THE FATE OF ATARI

Voto Film:

Voto DVD:

Regia: Tomaso Walliser, Davide E. Agosta

Con: Nolan Bushnell, Al Alcorn

Formato: 1,77:1

Audio: Italiano Dolby Digital 2.0, Inglese Dolby Digital 2.0

Extra: Intervista a Nolan Bushnell; Trailer originale

Distribuzione: CG Entertainment [www.cgtv.it]

InGenere Cinema

x

Check Also

THE WIZARD – IL PICCOLO GRANDE MAGO DEI VIDEOGAMES: La campagna di crowdfunding START UP di CG Entertainment

Dopo lo strepitoso successo della campagna per pubblicare in Blu Ray Darkman ...