Home / Recensioni / Memorie dall'Invisibile / 17 A MEZZANOTTE: un nuovo horror indie a episodi

17 A MEZZANOTTE: un nuovo horror indie a episodi

17-a-mezzanotte1Ancora un progetto indie che si concretizza nell’unione di un gruppo di registi indipendenti all’interno di un comune progetto di lungometraggio ad episodi.

17 a mezzanotte, questo è il titolo del film ideato da Davide Pesca che, negli intenti del creatore vuole essere una versione italica di ABC’s of Death in salsa indie e, sopratutto, un tenace tentativo di rilanciare e promuovere il cinema indipendente horror nostrano.

Pesca ha selezionato 18 registi indipendenti [autori dei 17 episodi di cui sarà formato il film] e, nel proporre loro di prendere parte al progetto ha dato come unici paletti, quelli di consegnare il proprio cortometraggio/episodio entro il 17 /12 [numero scelto non a caso] e di mantenere una durata compresa tra i 3 e i 6 minuti per episodio.

Questi i registi facenti parte del progetto 17 a mezzanotte, alcuni dei quali si ritrovano in altri progetti di film collettivi come P.O.E. e The Pyramid, con i relativi i titoli del proprio episodio e le sinossi:

17-a-mezzanotte3Davide Pesca – Peep Show:

Il cliente assiste impavido al peep show di un’avvenente ragazza, ma quello che vede non gli basta… Lui vuole vedere di più…

Edo Tagliavini – Assefuazione:

Un uomo immobilizzato nel letto e l’infinito pianto di un bambino…

Roberto Albanesi e Simone Chiesa – Signori,Buonanotte!:

Un gabinetto,delle corna,rapine ai cinesi,Freud e una canottiera. Agitate con forza e otterrete l’orrore vero.

Alex Visani – Tunnel:

Il tunnel post- apocalittico della crisi economica visto dagli occhi di un ragazzo qualunque. C’è una via d’uscita ?

Davide Cancila – Corri,puttana:

Una tranquilla passeggiata in auto si trasforma in un incubo senza fine.

Vincenzo Bellini – La mano di Dio:

Una ragazza sta fuggendo da qualcuno da cui si sente minacciata, trova aiuto in un uomo che cerca di tranquillizzarla e calmarla. Ma quali ossessioni e intenzioni nasconde il volto di quell’uomo?

Daniele Misischia  – Il ritorno di Elena:

Una bella ragazza, Elena, si sta preparando per una cena galante con l’uomo dei suoi sogni. Tutto sembra andare per il meglio ma il sogno si trasforma in un incubo..

Stefano Rossi –  Finchè morte non ci separi:

Un’ammaliante femme fatale porta avanti un ménàge à troi con due fratelli, all’insaputa di entrambi. Ma una sera, di ritorno a casa, troverà ad accoglierla una particolare sorpresa.

17-a-mezzanotte2Andrea Malkavian – Il gioco:

 Se la morte è una certezza, tutt’altra cosa è ciò che accade dopo. Che aldilà sarebbe al cospetto di un dio debole, orgoglioso e capriccioso? Come potresti non essere il suo balocco? Il suo gioco?

Federico Scargiali – Through your lips:

Un frutto raro e prelibato può essere gustato solo dai membri di un club esclusivo.

Giacomo Gabrielli – Il fiore:

Una terribile maledizione da cui non si può fuggire.

Giorgio Credaro – West ‘N’ Zombi:

1864. Un giovane capo tribù  risveglia erroneamente dal suo sonno lo zombie di un guerriero indiano assetato di sangue, che inizia immediatamente a mietere vittime. Solo un uomo può porre fine a questa follia omicida… il cacciatore di taglie Johnny Bullet!

Federico Tadolini – Video Nasty:

 Due amici guardano il film maledetto di un regista morto suicida, quello che poteva sembrare una giornata qualunque si trasformerà in un massacro.

Francesco Longo – Venia Mortis:

Da chi o da cosa sta sta scappando Luca?Perche’ sul suo volto aleggia un’espressione di terrore ed angoscia?

17-a-mezzanotte4Paolo del Fiol – Holdouts:

In un futuro decadente, Pinky, aiutata da una misteriosa ragazza giapponese, è in cerca della sorella, rea di averle portato via il fidanzato. Ma da quella che sembra una faida scaturita dalla gelosia, emergono spaventosi segreti riguardanti la misteriosa sorellina della protagonista.

Chiara Moser – Malalaradis:

Una giovane coppia si addentra in una foresta dove è sopita un’oscura leggenda. Il cellulare della ragazza viene ritrovato tempo dopo. Alcuni video documentano gli atroci risvolti di quell’incauta avventura.

Davide Scovazzo – Tutto il male del mondo:

Un’ Assassina votata alla Dannazione. L’Eucaristia. Il Rifiuto della Grazia. Il Vento e il Freddo. la Redenzione. Racconto di Natale. Il Cinepanettone di Davide Scovazzo liberamente ispirato a “Natale” di Friedrich Dürrenmatt.

Il film, ormai quasi pronto,  comincerà a breve la sua vita da festival, per poi approdare completamente in forma gratuita in rete, sul sito dedicato http://pescadavide81.wix.com/17-a-mezzanotte, su cui fin da ora trovate tutte le info utili sul film.

Di seguito il trailer:

Luca Ruocco

InGenere Cinema

x

Check Also

Vespertilio Awards: Il nuovo premio italiano per il cinema horror!

Arriva la prima edizione del Vespertilio Awards, un riconoscimento cinematografico italiano del panorama ...