Home / Senza categoria / Ravenna Nightmare Film Fest: il 17 novembre “Follow Her” della statunitense Sylvia Caminer, presente in sala

Ravenna Nightmare Film Fest: il 17 novembre “Follow Her” della statunitense Sylvia Caminer, presente in sala

Dopo Visitor in gara per il Concorso Internazionale Lungometraggi, che ha visto la partecipazione in sala del regista Alberto Evangelio Ramos e il laboratorio “Poscasting e digital radio” riservato agli studenti,  la settima giornata del Ravenna Nightmare Film Fest si apre alle ore 16:00 con un nuovo appuntamento di Visioni Fantastiche: “Masterclass di Cinema e Filosofia: un’esperienza nella storia” a cura di Emanuela Serri e Rossella Giovannini. Alle ore 18:00 sarà il momento del perturbante Men di Alex Garland per la sezione Contemporanea. È atteso, invece, dalle ore 21:00, Follow Her della regista Sylvia Caminer, ospite eccezionale direttamente dagli Stati Uniti e che gareggia per la sezione Lungometraggi.

Il 18 novembre la consegna del Premio Medaglia al Valore al regista Claudio Cupellini

L’evento più importante di venerdì 18 novembre sarà, alle ore 21:00, l’assegnazione della Medaglia al Valore al regista Claudio Cupellini. Il Festival, in collaborazione con l’Artista Mosaicista Dusciana Bravura, assegna questo premio “ai registi che hanno contribuito alla ricerca e alla sperimentazione narrativa, addentrandosi in nuovi e originali percorsi.” Negli anni, nomi di spicco hanno ricevuto questo importante riconoscimento. Per citarne solo alcuni: Liliana Cavani, Manetti Bros e Roberto De Feo. La giornata si chiude con la proiezione de La terra dei figli di Cupellini, intervistato per l’occasione dalla critica cinematografica Mariangela Sansone.

Men di Alex Garland

Una giovane donna va in vacanza da sola nella campagna inglese dopo la morte del marito. Mentre qualcuno, o qualcosa, nei boschi circostanti sembra perseguitarla, fa la conoscenza di Geoffrey, l’eccentrico padrone di casa, e in seguito di una serie di individui di crescente e inquietante bizzarria. Un’opera perturbante ed enigmatica, dal regista di Ex Machina e Annientamento.

Follow Her di Sylvia Caminer

Jess Peters, attrice in difficoltà e live streamer, ha finalmente trovato il suo gancio: filmare di nascosto le interazioni inquietanti a cui assiste tramite annunci di lavoro online e usare le perversioni degli altri per alimentare il suo successo in streaming. Per il prossimo episodio, viene ingaggiata per scrivere il finale di una sceneggiatura, che la porta in una baita nel bosco con Tom, un seducente sedicente sceneggiatore. Dopo aver ricevuto la sceneggiatura, Jess si rende conto di essere il personaggio principale della storia e che Tom non è affatto quello che sembra: questa è un’esperienza lavorativa in cui Jess dovrebbe davvero avere paura.

La terra dei figli di Claudio Cupellini

La fine della civiltà è arrivata. Un padre e suo figlio, un ragazzino di quattordici anni, sono tra i pochi superstiti: sopravvivono su una palafitta in riva a un lago. Senza più società, ogni incontro con gli altri uomini è pericoloso. In questo mondo regredito, il padre affida a un quaderno i propri pensieri, ma quelle parole restano, per suo figlio, segni indecifrabili. Alla morte del padre, il ragazzo si mette in viaggio alla ricerca del senso di quelle pagine.

Per info

Il programma del Festival: ravennanightmare.it/index.asp

InGenere Cinema

x

Check Also

A WHITE, WHITE DAY – SEGRETI NELLA NEBBIA di Hlynur Pàlmason

“Lei mi bastava, mi tagliava i capelli, mi mancava. Credo che mi ...