Home / Recensioni / Home Video / TWO SISTERS di Kim Jee-woon

TWO SISTERS di Kim Jee-woon

Boe Soo-yeon [Lim Soojung] e Boe Soo-my [Moon Geun-young] sono due sorelle che, dopo un ricovero in una casa di cura, ricominciano a vivere la loro quotidianità con il padre [Kim Kap-soo] e la matrigna [Jung-ah Yum] in una casa in una casa in campagna. La morte della loro mamma ha profondamente turbato le due ragazzine, che faticano ad accettare la presenza della nuova compagna del padre, che a sua volta le detesta e le mette continuamente in punizione, senza escludere il ricorso alla violenza. Realtà soprannaturali sembrano verificarsi in modo sempre più insistente nella casa… mettendo in crisi tutti e quattro i componenti della famiglia.

È questa, molto in breve, la sinossi no-spoiler di Two Sisters di Kim Jee-woon [Il buono, il matto il cattivo], distribuito in edizione Blu-Ray da CG Entertainment.

Two Sisters è un film misterioso, in cui lo spettatore è messo nella condizione di chiedersi continuamente quali delle vicende narrate siano veritiere e quali frutto dei deliri figliati dalle ossessioni mentali delle due sorelle. Le punizioni della matrigna sono del tutto reali? E le visioni di entità e fatti che sembrano appartenere ad un differente piano di realtà?

Di quanta violenza sono realmente vittime le due adolescenti, e cosa c’è dietro l’apparente tranquillità del padre, perlopiù taciturno e distante dalla due figlie con cui non riesce a creare un legame neanche dopo il ricovero nella casa di cura?

Kim Jee-woon scrive e dirige un film che parte da buone fondamenta – come la caratterizzazione dei personaggi, un incipit accattivante che cattura lo spettatore dalle prime sequenze e la cura davvero maniacale delle immagini – ma a livello di ritmi e di meccanismi drammaturgici qualcosa risulta dopo un po’ ridondante, lasciando allo spettatore la sensazione – difficile da accettare –  di rimanere eternamente fermi all’interno della ripetizione di eventi allucinanti e allucinati che tirati per le lunghe finiscono per stancare.

Si ha la sensazione, al termine del film, che si siano lasciati dei punti oscuri semplicemente perché sono proprio il non detto, l’ignoto, il continuo sospetto, il mistero e i disturbi della percezione, il perno principale del film, in cui si ha come l’impressione di essere di fronte ad una continua seduta psichiatrica [forse lo spettatore ricopre il ruolo di psichiatra, che trae le somme sulle identità e personalità di tutti i personaggi].

Siamo proprio sicuri che le due ragazze siano le vittime, o forse è proprio la matrigna la vera succube di una famiglia malata dove si è perso completamente il senso della realtà?

Two Sisters è più un thriller psicologico che un horror, come erroneamente si può pensare, anche se gli elementi orrorifici, seppure in minima parte, ci sono [sangue, apparizioni sevizie].

Davvero poco chiaro il nesso tra la storia e il passato dei protagonisti, il che porta ad un finale godibile solo in parte e ancor più, ad una seconda visione. Un plauso alla fotografia.

Gilda Signoretti

TWO SISTERS

Voto Film:

Voto DVD: 

Regia: Kim Jee Woon

Con: Lim Soojung, Moon Geun-young, Kim Kap-soo, Jung-ah Yum

Formato: 16/9 1,78:1

Audio: Italiano DTS HD Master Audio 5.1; Italiano Dolby Digital 2.0, Originale DTS-HD Master Audio 5.1, Originale Dolby Digital 2.0

Extra: /

Distribuzione: CG Entertainment [www.cgentertainment.it]

InGenere Cinema

x

Check Also

CURSE OF THE BLIND DEAD di Raffaele Picchio

Raffaele Picchio, regista di Morituris, nel 2020 torna alla regia a quattro ...