Home / Recensioni / Home Video / OCCHIALI NERI di Dario Argento

OCCHIALI NERI di Dario Argento

CG Entertainment porta negli store l’ultimo film del maestro Dario Argento, Occhiali neri, in un’edizione Blu-Ray che ha come extra un breve backstage con interviste al creatore e ai suoi collaboratori, in cui si racconta genesi e lavorazione del film. Cose che, magari, siete già riusciti a leggere sulle nostre pagine o su altri siti e riviste dedicati al cinema, ma che è sempre molto meglio [e più bello] sentire dalle vive voci di regista e crew.

Roma. Un’eclissi di sole fa da preludio [e da premonizione] all’ingresso dell’avvenente escort Diana [Ilenia Pastorelli] nel mondo oscuro che il regista de L’uccello dalle piume di cristallo le ha costruito attorno. Un mondo fatto di ombre e dove le ombre sono appuntite e feriscono a morte. Dove non è possibile orientarsi e ci si difende grazie all’istinto e alla sorte, anche perché le ombre impalpabili e invisibili lo diventano ancor di più quando la donna si risveglia cieca, dopo essersi salvata da un tragico incidente d’auto causato dal folle assassino che voleva ucciderla.

Quando la protagonista perde l’uso degli occhi, riceve in cambio un piccolo di cui prendersi cura, Chin [Andrea Zhang], che un po’ la assiste nel momento tragico, un po’ diventa un piccolo tesoro da proteggere, l’unico stimolo per provare a trascinarsi avanti e non cedere ai colpi delle ombre.

Insieme al bambino, al cane guida che le sarà assegnato e all’assistente dei servizi sociali [Asia Argento] che presto diventerà sua amica, Diana dovrà non soltanto reinventarsi una vita che la legherà per sempre al buio, ma dovrà anche uscire viva dai feroci attacchi dello squilibrato che, dopo aver portato a termine gli omicidi di altre giovani escort, sembra averla scelta come prossima vittima.

Occhiali neri, come abbiamo già detto al momento della sua uscita in sala, è un ritorno su grande schermo dal sapore doppio: “un’opera feroce e ingenua”, come avevamo scritto e come confermiamo dopo una seconda e più fredda visione.

Un film selvaggio grazie agli effetti curati da Sergio Stivaletti, efficienti e generosi [anche se concentrati in rari momenti], ma anche sopra le righe e vintage, ma che riescono a dare al film la prima vera scossa horror a pochi minuti dalla visionaria scena dell’eclissi, con la messa in scena di un omicidio efferato, e ricreano su grande schermo anche la scena più ferina di Suspiria.

Taglienti sono anche la colonna sonora elettro-rock di Arnaud Rebotini e la voglia dello stesso Argento di rimettere sul tavolo alcuni dei punti cardinali del suo cinema: la sua visione del thriller-giallo, lo sguardo attento per l’effetto grafico e per il mondo femminile.

D’altra parte, però, Occhiali neri è crudele anche con sé stesso e con il suo autore, perché mostra volutamente e in maniera concreta il passare del tempo: Argento, infatti, sceglie di raccontare la sua storia con lunghi momenti di disincanto e un sapore di sottrazione, riempiendo gli spazi tra una scena e l’altra, tra un fotogramma e l’altro, con un sapore di tenerezza che arriva alle papille di chi non decide si approcciarsi al film con l’unico scopo di ferire la memoria di un maestro del cinema [come se fosse una cosa possibile!], aggrappandosi al nome del bambino cinese, al movente del folle assassino e via dicendo.

Quel che è certo è che Occhiali neri è un film suonato volutamente in minore, decidendo di non voler riprendere in mano l’impetuosità ritmica e soprattutto visiva e visionaria del passato, per proporre agli argentiani un ingrediente insolito e di non immediata digeribilità: una sospesa e straniante ingenuità [di trama, di trovate, di soluzioni sceniche].

Per chi non lo ha ancora visto [e per chi colleziona il Genere] un pezzo da non lasciarsi scappare, nel catalogo CG.

Luca Ruocco

OCCHIALI NERI

Voto Film: 

Voto Blu-Ray: 

Regia: Dario Argento

Con: Ilenia Pastorelli, Andrea Zhang, Asia Argento, Maria Rosaria Russo, Guglielmo Favilla, Paola Sambo, Andrea Gherpelli, Tiffany Zhou, Gennaro Iaccarino, Gianluca Gugliarelli, Gladys Robles, Cristiano Simone Iannone, Mario Scerbo, Ivan Alovisio

Formato: 16:9 – 2.39:1

Audio: Italiano DTS HD Master Audio 5.1; Italiano Dolby Digital 2.0

Extra: Backstage

Distribuzione: CG Entertainment [www.cgentertainment.it]

InGenere Cinema

x

Check Also

GLI SPECIALI: Il trailer del film con i suoi supereroi italiani nell’era della pandemia

Rilasciato in anteprima il trailer ufficiale del film sui supereroi italiani Gli ...