TROLL 1 & 2 + THE NIGHT WATCHMEN

Siamo gente dai gusti bizzarri, qui su InGenereCinema.com, e quando Midgnight Factory ci propone in home video l’accoppiata Troll di John Carl Buechler [1986] con l’apocrifo Troll 2 di Claudio Fragasso [1990], condito con il divertente e interessante documentario Best Worst Movie di Michael Stephenson [2009], dedicato proprio al secondo film sui “troll-non-troll”, noi rispondiamo fermamente “PRESENTI”.

Ancora una volta i cofanetti della collana Midnight Classics sono una sorpresa talmente bella da far stringere il cuore e da riuscire a dare il giusto avvio a questo cocente mese di agosto.

Tre ottimi dischi che propongono un viaggio in un mondo fantastico formato da continenti uniti in maniera del tutto posticcia e abitato da gruppi di creature altrettanto posticce e stralunate e per questo tremendamente affascinanti.

Il viaggio prende il via con il film Buechler, già effettista speciale del clan Band, con cui aveva collaborato sul set di Ghoulies.

E’ subito gran divertimento, appena conosciuti i protagonisti di Troll: la famiglia Potter… con capofamiglia e bambino di nome Harry! Un film anticipatore, quindi, che guarda al futuro e ne sembra anche averne un visione ben chiara? Solo per quanto riguarda i nomi, perché per il resto il film segue uno schema abbastanza lineare: una famiglia si trasferisce in una nuova casa e da lì incominciano i guai. L’abitazione è infestata da presenze inquietanti: in molti film sono e sarebbero state entità spiritiche, fantasmi, qui c’è un basso e grosso troll, Torok, che appena i Potter fanno capolino nel nuovo appartamento aggredisce la piccola Wendy, la rapisce e ne ruba le sembianze. Da quel momento in poi una forastica bambina porterà scompiglio nella felice famigliola, ma farà di peggio con gli altri inquilini del condominio, che attraverso un anello stregato verranno trasformati in florida vegetazioni da cui spuntano frotte di altri animaleschi troll.

A cercare di fermare l’avvento delle creature magiche solo il giovane Harry Potter, assistito da un strega buona e un placido funghetto canterino con gli occhioni da cerbiatto.

Horror-fantasy per famiglie decisamente ben piazzato negli anni ’80, punta tutto sul suo target di film dell’orrore per i più giovani, senza crederci né troppo né troppo poco. Riesce a intrattenere e come tappa 1 del viaggio Midnight Classics è azzeccato, non tanto per la storia quanto per gli effetti speciali che, pur artigianali, reggono bene.

La vera e propria esplosione si ha con il secondo disco: Troll 2, film di Fragasso che non ha assolutamente nulla a che vedere con il capostipite e che per trova la sua forza eversiva della sua storia sgangherata e anticipatamente contro gli estremismi alimentari di nazi-vegani e ultra-vegetariani. Il film fu prodotto dalla Filmirage di Massaccessi con il titolo di lavorazione di Goblin, che poi venne tramutato, appunto, in Troll 2 nel momento in cui la MGM lo prese in distribuzione nel suo catalogo.

Ambientato nella cittadina di Nilbog, dove la famiglia Waits si reca alla ricerca di una vacanza che la allontani totalmente dai ritmi e dai vizi della grande città, l’horror di Fragasso racconta una storia all’apparenza molto simile a quella del primo film: la resistenza di una famiglia agli attacchi esterni che vogliono “trasformarne” ogni componente [in questo secondo caso tramite del cibo contaminato che fa mutare chi lo divora in poltiglia verde… la pappa preferita da questi troll più ruspanti e realizzati “alla buona”]. Ad aiutare il giovane eroe a sgominare l’orda di malvagie creature, stavolta c’è nientemeno che il fantasma di suo nonno, casualmente un grandissimo esperto di troll!

Esistono titoli che vivono del passaparola di noi amanti dei film “talmente brutti da risultare belli”, questo succede per Troll 2 che si è guadagnato il soprannome di “film più brutto della storia del cinema”. Così non è [come per molti altri titoli che si trovano in una situazione simile]. Esistono pellicole assai più brutte del film di Fragasso, che tirando le somme intrattiene quelli di bocca buona, ma crea anche grossi momenti interrogativi, qualche imbarazzo per gli attimi più grotteschi e per gli attori dilettanti [come avremo modo di scoprire nel documentario del terzo disco] lasciati allo sbaraglio, ma per altri versi sorprende per gli intenti così precisi e definiti e allo stesso tempo stralunati e incongruenti della coppia Fragasso-Drudi! Si sfiora la poesia dello z-movie e ci si diverte.

Il viaggio si conclude, come anticipato, con il documentario Best Worst Movie di Michael Stephenson, che altri non è che il più giovane protagonista del Troll 2 di Fragasso, rimasto così tanto invischiato al suo film d’esordio [e non del tutto positivamente] da metter su un documentario che ne ricostruisse la storia dopo una ventina d’anni, andando a stanare i vari attori che avevano diviso con lui quel folle set, primo fra tutti George Hardy, che nel film era suo padre e nella vita ha uno studio dentistico…

Il lavoro di Midnight Factory è, come al solito, certosino: un cofanetto resistente con all’interno i tre dischi, un accurato libretto firmato Nocturno e due cartoline da collezione. Nel terzo disco, tante tante tante interviste inedite, tra gli extra.

Il cofanetto è disponibile sia in edizione Blu-ray che DVD.

Poi c’è The Night Watchmen, che è una di quelle proposte poco interessanti. Commedia horror che tenta di mescolare in un solo film vampire movie, zombie movie e clown assassini, il film di Mitchell Altieri racconta dell’assurda notte di un gruppo di guardiani notturni all’interno di un’agenzia di comunicazione.

Durante una torunée in Romania, infatti, il famoso clown Blimpo e il suo interno circo vengono sterminati in circostanze misteriose… e coi denti aguzzi! Le salme vengo riportate negli USA, ma il corriere sbaglia indirizzo di consegna e li recapita all’agenzia di comunicazione. Il macabro errore diventa tragedia quando Blimpo risorge assetato di sangue e carico di cattivissime intenzioni.

Il gruppo di agenti e una delle impiegate dell’agenzia dovranno sopravvivere all’orda di clown vampiri!

Premesse per una buona horror comedy? Beh, più di qualcuna… ma tutto si annulla un film che poggia la sua interezza in un’ironia grossolana, fatta di parolacce, continui riferimenti sessuali e di rumorosi gas intestinali che fuoriescono dai corpi dei vampiri, una volta accoppati.

Del tutto trascurabile, ma se proprio non ce la fate, la Midnight Factory vi offre la solita elegante Limited Edition, sia DVD che BD, con slipcase cartonato e blooklet dedicato.

Negli extra, però, solo il trailer.

Luca Ruocco

TROLL 1 & 2

Voto medio film:

Voto cofanetto: 

Contenuto dischi:

Disco 1 – Troll; Trailer del film; Making of

Disco 2 – Troll 2; Trailer del film, commento audio di George Hardy e Deborah Reed; Q&A con Michael Stephenson e George Hardy

Disco 3 – Best Worst Movie; Convention dell’horror; intervista a Don Packard, Paul e Patrick Gibbs, Claudio Fragasso, Rossella Drudi, Robert Ormsby, Mike Hamill, Deborah Reed; “Reel Good Show”; video musicale “Kingdom of the Goblins” di Dem Waffle Houze Boiz; il video musicale “Monsterous” di Ecomog; cortometraggio Conosciamo Noam Telnobody 2; La regina dei Goblin dal dentista; “Rolling Roadshow”

THE NIGHT WATCHMEN

Voto film:

Voto Blu-Ray: 

Regia: Mitchell Altieri

Con: Ken Arnold, Dan DeLuca, Kevin Jiggetts, Kara Luiz, Max Gray Wilbur

Formato: 16:9 [2.35:1]

Audio: Italiano, Inglese 5.1 DTS-HD Master Audio

Extra: Trailer