Home / Recensioni / Delicatessen / Best and Worst Movies of 2015: TRASH FILM!

Best and Worst Movies of 2015: TRASH FILM!

sharknado3-1Ecco i migliori Trash Film dell’anno che sta per concludersi. Il meglio del peggio solo per i palati più fini…

Sharknado 3

Capolavoro. Che siate cultori o meno, è un film da visionare: abbiate con voi molto da mangiare e parecchio da bere [causa continui strozzamenti post-risate], con al vostro fianco gente intelligente che sappia godere di un film brutto fatto per essere splendido. La nuova razza “squalo da tornado” raggiungerà livelli fino ad oggi proibiti [dal buon senso] ai suoi predecessori. Ricco di camei, sana demenzialità, spunti riflessivi e tanto divertimento trash, risulta una facile porta d’ingresso per chi non mastica il Genere ed una visione obbligata per gli appassionati.

a-christmas-horror-1A Christmas Horror Story

Sapete perché Babbo Natale è solito non portare nei suoi viaggi il bastone da passeggio? Potrebbe fare molto male a qualcuno, vedere per credere! La sana semplicità in questa pellicola pone lo spettatore dinanzi una positiva atmosfera di “già visto”, portando a mente vecchie pellicole classiche ed allo stesso tempo scaldando i cuori. Il fatto che appartenga al difficile Genere degli Horror Anthology e che allo stesso tempo risulti comunque godibile, lo fa entrare a pieno diritto nella classifica dei Trash più “In” di quest’anno.

tremors5-1Tremors 5 – Bloodlines

La sceneggiatura non è un malaccio, con giusto un paio di punti in cui il film rallenta e si perde in chiacchiere forzate. Gli attori sono i classici del B-movie moderno, simpatici ed a tema. Ambientazione leggermente sopra la media. Nel complesso, non sarebbe da podio. Eppure, vedere Michael Gross vecchietto e arzillo nel ruolo di esperto cacciamostri, nonostante non riesca a tenere le armi dritte data l’età, è magicamente trash! E cosa dire dei “culi volanti” interamente rieditati in digitale con una nuova, dettagliata veste grafica? Ci siete mancati, vermoni preistorici, reali quanto un paio di occhiali a raggi X anni ’80! Non resta che sperare sia il primo di una trilogia!

E ora passiamo ai peggiori… tra i peggiori!

halloweenantology1All Hallows’ Eve 2

Halloween è un periodo che bene si presta al Genere Horror Anthology, del quale si fa volentieri incetta, fra una risata ed una manciata di popcorn. Eppure questo film, è riuscito a turbare il sonno di chi scrive. E’ difficile rimuovere dalla propria testa l’idea che un giorno qualcuno possa penetrare in casa nostra ed obbligarci a vedere una ad una tutte le scene senza senso, prive di mordente, sconclusionate, debilitanti che compongono questa pellicola. Trama: un sociopatico compie il suo dovere di bravo cittadino nei confronti di una ragazza, la quale anelava giustizia in seguito alla visione di un’angosciante videocassetta. Accontentatevi di questo riassunto: da non guardare!

area51-1Area 51

Brevi ed incisive parole sono più che sufficienti per dire quanto basta sapere su questo film: bontà divina avesse voluto, se J. Hallen Hyneck fosse vissuto altri 100 anni, non sarebbe riuscito a danneggiare la già precaria immagine dell’ufologia quanto questa pellicola riesce a fare in soli 91 minuti. Il tutto senza percepire un solo centesimo dalla CIA. Oren Peli meriterebbe una medaglia con annessa copia autografata dei Blue Book.

spring1-1Spring

Uscito nei primi giorni del 2015, sguazza nel liquame filmografico quanto un novello Al Capone in pieno proibizionismo: sceneggiatura pari allo spessore culturale riscontrabile in un libro di Giobbe Covatta, atmosfere ispirate ad un ipotetico film di Pierino girato per i vicoli di Scilla, simil-computer grafica usata con oscena spavalderia; per finire gli attori, davvero antipatici e talmente acerbi da togliere il gusto dell’aspro ad un siciliano purosangue, costringeranno la mente dello spettatore a misure drastiche, sì da chiudersi in un morbo di Alzheimer precoce. Godetevi i vostri anni di memoria secondo natura, ad ogni giorno il suo male. Non guardatelo.

Giuseppe Samuele Costantino

InGenere Cinema

x

Check Also

CURSE OF THE BLIND DEAD di Raffaele Picchio

Raffaele Picchio, regista di Morituris, nel 2020 torna alla regia a quattro ...