Home / Recensioni / Memorie dall'Invisibile / THE TRANSPARENT WOMAN: nuovo film per Domiziano Cristopharo

THE TRANSPARENT WOMAN: nuovo film per Domiziano Cristopharo

thetrasparentwoman1[comunicato stampa]

Gli effetti fatali della curiosità femminile, son stati da sempre il soggetto di molte storie, films e leggende.

E’ da questo vasto e ricco patrimonio culturale che prende forma e vita The Trasparent Woman, horror “da camera” di Domiziano Delvaux Cristopharo che vede in scena solo due personaggi alle prese con una vecchia dimora che nasconde un segreto.

All’australiano Arian Levanael si affianca protagonista assoluta Roberta Gemma, nel ruolo di Anna, una donna cieca che gode di particolari sensibilità percettive. Arricchisce il film – scritto da Andrea Cavaletto su soggetto di Elio Mancuso [The Museum of Wonders] e Francesco Massaccesi – un cameo del veterano Giovanna Nocetti.

Atmosfere tipicamente italiane e vintage, sostenute dalle musiche della stessa Nocetti  e di Salvatore Sangiovanni e da una canzone inedita scritta da Paolo Limiti e dalla Nocetti) che sarà il tema portante del film.

thetrasparentwoman2Roberta Gemma è la pluripremiuata pornodiva Italiana, forse la più famosa nel mondo ai giorni nostri; alterna le sue performances a luci rosse ad apparizioni in videoclip, TV e da protagonista nel cinema indie: House of Flesh Mannequins, Hide’s Secret Nightmare, Bloody Sin di Cristopharo, Q Smette di ricordare di Sebastiano Montresor, Arrivano i mostri di Vito Cea.

Arian Levanael è un personaggio molto noto nel mondo dello spettacolo. Le sue esibizioni includono numeri acrobatici, soprattutto aerei, e giochi col fuoco… Ma Levanael è noto anche perché negli anni è stato protagonista spesso di editoriali in cui fotografi internazionali ne hanno esaltato le doti estetiche. Come attore lo abbiamo visto in: Hunt Angels di Alec Morgan, Bloody Sin e Bellerofonte di Cristopharo, Never bet the Devi your head di Mirko Virgili [dal film a episodi POE 3].

Giovanna Nocetti partecipa, nel 1969, al gioco televisivo Settevoci con il thetrasparentwoman3brano Il muro cadrà facendosi conoscere a livello nazionale. Nel 1970 passa alla Ariston Records e partecipa al Cantagiro con Canne al vento, scritta da Mino Reitano; nello stesso anno partecipa alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia con Cronaca nera, scritta da Bruno Lauzi, classificandosi al secondo posto. Con l’etichetta di Alfredo Rossi registra tre album; nel 1971 partecipa a Canzonissima.

Il film sarà presentato da febbraio 2015 nei maggiori festival italiani ed internazionali in collaborazione con la label francese M international [Phantasmagoria] con i titoli animati di Paolo Gaudio [Fantasticherie].

Pagina Facebook Ufficiale: https://www.facebook.com/transparentwoman/timeline

InGenere Cinema

x

Check Also

THE ANIMAL KINGDOM di Thomas Cailley

Ancora una volta il cinema francese ci indica la via: quella di ...