Home / Recensioni / In sala / THE AMAZING SPIDER-MAN 2: Il potere di Electro di Marc Webb

THE AMAZING SPIDER-MAN 2: Il potere di Electro di Marc Webb

theamazingspiderman2ilpoteredielectro_poster1Torna al cinema uno dei più iconici super-eroi della storia dei comix [e del cinema] made in USA.

Lo Spider-Man già passato nelle sapienti mani da autore di Sam Raimi nella trilogia dal 2002  al 2007, e rinato nel 2012 con Marc Webb nella nuova versione “Amazing”.

Dopo una ripartenza già buona, che reinventava, al cinema, un personaggio differente da quello presentato nella “versione Raimi”, molto meno goffo e imbranato nella vita vera… un po’ più cupo e misterioso, Adrew Garfield torna a vestire la tuta di Spider-Man in un secondo capitolo [di quello che, a detta dello stesso regista sarà “almeno” una trilogia] davvero stracarico di eventi importanti e di villain da combattere.

Avevamo già avuto modo [qui] di darvi i nostri pareri preventivi e favorevoli, in seguito alla proiezione del footage di The Amazing Spider-Man 2: Il potere di Electro, e dopo aver gustato il film nella sua interezza non possiamo che confermare le nostre impressioni più che positive!

theamazingspiderrec2Un ritmo incalzante, un ottimo 3D e uno script che punta su una virata della storia su toni più allegri e divertenti, rispetto al primo “Amazing”, pur riuscendo a trattare tematiche davvero importanti per la storia e l’evoluzione del personaggio dell’Uomo Ragno, e presentando una serie di pericolosi antagonisti.

Pane per i denti degli esegeti del super-eroe, che potranno scoprire la verità sulla scomparsa dei genitori del giovane Peter Parker, e seguire i cambiamenti in divenire della sua storia d’amore con la bella Gwen Stacy [interpretata da Emma Stone].

Come ormai d’uopo nella storia dei cinecomix, la storia [di lunga durata e ancor più lunga gittata] tende a racchiudere all’interno del corpo filmico più un pericoloso nemico da affrontare [e forse questa è l’unica pecca da rimproverare a  The Amazing Spiderman 2, come anche ad altri film dello stesso filone], con riferimenti fumettari più o meno complessi, in modo da mettere ben in difficoltà l’eroe, non regalandogli sino alla fine un attimo di respiro.

theamazingspiderrec5Nel caso del super-eroe con super-problemi, anche i villain sono spesso vittime delle circostanze e arrivano a compiere il passo decisivo verso la negatività, magari, dopo una vita troppo poco soddisfacente, o in seguito ad una serie di angherie ingoiate senza riuscire a reagire.

E’ quello che succede a Max Dillo [Jamie Foxx], ingegnere bistrattato delle Oscorp Industries [centro nodale della New York di questo secondo capitolo], che si espone accidentalmente ad una pesantissima serie di scosse elettriche che, invece di ucciderlo, lo mutano, facendolo diventare Electro, un umanoide fatto di proprio di energia elettrica capace di mettere a dura prova l’intera città, colpevole di averlo fatto sentire, sino al momento della sua trasformazione, del tutto invisibile.

theamazingspiderrec6Proprio Electro è protagonista, insieme a Spider-Man, di una sorta di duello western a base di scintille, fulmini ed esplosioni in una delle scene madri del film, un ottimo modo per presentare al pubblico il nuovo villain!

Ma non basta: Peter, infatti, tenterà di ricucire i rapporti con un caro amico di infanzia, Harry Osborn [Dane DeHaan], nuovo giovanissimo proprietario della Oscorp, erede, però, oltre che di un impero finanziario anche di una serie di segreti che porteranno all’ingresso in scene di Green Goblin e dell’esagitato [ma qui poco sfruttato] Rhino [Paul Giamatti], che conduce al finale d’episodio e prepara la strada ad un terzo capitolo che, anche dalle confessioni del regista, riguarderà il gruppo di malvagi dei “Sinistri Sei”.

theamazingspiderrec4Evitiamo di rivelarvi altri particolari sulla trama e le sorprese di cui The Amazing Spider-Man 2 è carico. Rimane solo da rimarcare che Garfield e Stone, coppia sulla scena e nella vita, funzionano ancor meglio che nel primo capitolo, che la regia di Webb diventa davvero padrona del francise, e che Foxx è un villain coi fiocchi!

The Amazing Spider-Man 2: Il potere di Electro è di certo il cinecomix del momento.

Luca Ruocco

THE AMAZING SPIDER-MAN 2: Il potere di Electro

4 Teschi

Regia: Marc Webb

Con: Andrew Garfield, Emma Stone, Jamie Foxx, Dane DeHaan, Campbell Scott, Paul Giamatti

Uscita in sala in Italia: mercoledì 23 aprile 2014

Sceneggiatura: Alex Kurtzman, Roberto Orci, Jeff Pinkner

Produzione: Marvel Entertainment, Avi Arad, Matt Tolmach

Distribuzione: Warner Bros. Entertainment Italia

Anno: 2014

Durata: 140’

InGenere Cinema

x

Check Also

DEAD BRIDE: Giovedì 19 Maggio in anteprima a Pisa

Dead Bride, lungometraggio di genere horror/thriller, girato interamente in Toscana in lingua ...