Home / Recensioni / Home Video / [•REC]3: La Genesi di Paco Plaza

[•REC]3: La Genesi di Paco Plaza

rec3-1Distribuito nelle sale italiane dalla giovane Notorious Pictures, che fin dall’inizio del suo cammino distributivo ha dimostrato di avere sguardo attento e bocca buona nei confronti del cinema di Genere horror, il terzo capilolo della saga epidemico-demoniaca [•REC], segna innanzitutto il biforcarsi della coppia registica Balaguerò/Plaza: il primo, momentaneamente congedatosi dal progetto della quadrilogia horror per dedicarsi all’ottimo thriller condominiale Bed Time; il secondo restato al timone del capitolo iniziale per descrivere la genesi del morbo, prima di ripassare lo scettro al suo socio per la chiusa del tutto nell’atteso [•REC]4: Apocalipsis, previsto per il 2014.

Ma torniamo al capitolo tre, La genesi: finalmente fuori dal condominio location all’interno del quale i primi due film si erano sviluppati. Il capitolo diretto da Plaza prende corpo dalla felice intuizione di ambientare l’esplosione del caso zero della dannata epidemia nel bel mezzo di una cerimonia matrimoniale.

rec3-3Due giovani Diego [o Koldo, nella versione originale, Diego Martín] e Clara [Leticia Dolera] sono appena convolati a giuste nozze.

Nel pieno della festa, però, lo zio dello sposo, presentatosi alla cerimonia con un’importante medicazione a copertura di un morso di un cane, inizia a manifestare comportamenti strani, fino a trasfigurare in una creatura violenta e terribilmente infetta.

Lanciandosi dalla balconata della sala da ballo, lo zio cade sbracato su di un tavolo e inizia a mordere i convitati, iniziando a diffondere il morbo.

Per sfuggire alla furia degli infetti e al dilagare dell’oscuro virus, i due sposini sono costretti a separarsi: lui si rifugia insieme ad un cameraman, ad un invitato armato di piccola videocamera e ad un ispettore per i diritti d’autore di brani musicali; lei con il prete.

rec3-4Il punto di vista, quindi, cambia di camera in camera e di protagonista in protagonista, per trovare il suo apice trash&gore nell’esplosione emotiva di Clara che, ancora in abito da sposa debitamente modificato, si arma di motosega per rispondere all’assalto dei mostri.

L’elemento esoterico si prende per bene il suo spazio, mostrando una ben riconoscibile reticenza degli infetti all’avvicinarsi agli ambienti consacrati e ad ascoltare preghiere e moniti religiosi.

Questo, come tanti altri elementi, vengono sfruttati dal regista per sviluppare davvero molto anche il versante comico-grottesco della storia, amplificata dall’habitat “scene da un matrimonio”.

rec3-2Plaza si serve della camera diegetica solo parzialmente e in modo creativo, per poi abbandonarsi ad una struttura cinematografica ben più tradizionale, se pur frizzante e ritmata.

Proprio per questo suo sviluppo irriverente e fanciullesco, contrariamente alla media delle critiche ricevute dal film, [•REC]3: La Genesi ci sembra di gran lunga il migliore dei tre capitoli finora arrivati in sala, e di certo il più originale.

01 distribution porta negli store il film in un’edizione Blu-Ray di buona qualità, ma purtroppo priva di extra.

Luca Ruocco

[•REC]3: La Genesi

Voto film

3 Teschi

Voto DVD

3disc copy

Regia: Paco Plaza

Con: Leticia Dolera, Diego Martín

Durata: 77’

Formato: 16:9 – 2.35:1 – 1080@24

Audio: Italiano 5.1 DTS-HD; Spagnolo 5.1 DTS-HD

Distribuzione: 01 distribution [www.01distribution.it]

Extra: /

 

InGenere Cinema

x

Check Also

THE STRANGERS: Capitolo 1 – Nuova data di uscita per il primo film della trilogia horror

Vertice 360 comunica che The Strangers: Capitolo 1 avrà una nuova data di ...