Home / Recensioni / Home Video / QUEL MOVIMENTO CHE MI PIACE TANTO di Franco Rossetti

QUEL MOVIMENTO CHE MI PIACE TANTO di Franco Rossetti

quelmovimentoche1Vi avevamo parlato di Franco Rossetti, su InGenere Cinema, poco tempo fa, in relazione all’uscita del dvd Il mondo di sue sorelle, qui. Torniamo sul pezzo perché CG Home Video, nella collana CineKult, porta negli store il suo Quel movimento che mi piace tanto, 1975.

Quel movimento che mi piace tanto è una commedia sexy recitata da attori molto validi, tra tutti Carlo Giuffrè, che siamo abituati a vedere in diversi ruoli al cinema, per non parlare della sua lunga e fruttuosa carriera teatrale.

Quando entrò a far parte del cast del film, Giuffrè era già conosciutissimo, come attore cinematografico, avendo inaugurato la sua carriera di sala nel 1948, con La macchina ammazzacattivi di Rossellini, seguita da Napoli milionaria, per la regia di Eduardo De Filippo.

Seppur eccellente sia stato il suo contributo in Quel movimento che mi piace tanto, va detto che questa commedia erotica, simile a tante altre, non si veste né di nuovo né può essere giudicata divertente, seppur non manchino alcuni momenti spiritosi. Inutile dire che la volgarità è di casa, ma come non rifarsi ad essa se l’erotismo, di per sé, va a braccetto con le battute sconce.

Ad affiancare Giuffrè, due brave attrici: Martine Brochard e Cinzia Monreale.

quelmovimentoche2Fabrizio Siniscalchi [Carlo Giuffrè] è un avvocato dal carattere spavaldo e sfrontato. È un esibizionista, e ha un difetto al quale non riesce a rinunciare: ama troppo le donne, che invita in segreto nel suo ufficio, per consumare, come ogni giorno, uno o più rapporti sessuali. Ha un amante, Livia [Martine Brochard], che deve soddisfare sessualmente ogni giorno. Livia raggiunge la punta più alta del piacere soltanto se Fabrizio si presta a diversi travestimenti, e soprattutto se indossa il cappello da soldato, che la fa impazzire.

Fabrizio non la ama, ma in fondo lui non ama nessuno, almeno fino a quando non entra nella sua vita Anna [Cinzia Monreale], una ragazza molto bella e giovane, che farà battere il cuore dell’avvocato. L’amore, alla fine, vincerà su tutto.

quelmovimentoche3Rossetti è anche sceneggiatore del film, che ha scritto con lo stesso Giuffrè e Francesco Milizia, uno degli sceneggiatori più richiesti, soprattutto negli anni ’80, per la scrittura di commedie cinematografiche [Giovannona coscia lunga disonorata con onore, di Sergio Martino, 1972; W la foca, di Nando Cicero, 1982; Il tifoso, l’arbitro, il calciatore, di Pier Francesco Pingitore, 1984]. Assistente alla regia, Carlo Verdone, che esordirà come regista nel 1980 con Un sacco bello.

CG Home Video distribuisce il film, includendo nel DVD il trailer e una interessante intervista a Cinzia Monreale.

Gilda Signoretti

QUEL MOVIMENTO CHE MI PIACE TANTO

2 Teschi

Regia: Franco Rossetti

Con: Carlo Giuffrè, Martine Brochard, Cinzia Monreale

Durata: 99’

Formato: 1.78:1 Anamorfico

Audio: Italiano Dolby Digital 2.0

Distribuzione: CG Home Video – CineKult [www.cghv.it]

Extra: Trailer; Spogliando Cinzia: Intervista a Cinzia Monreale

InGenere Cinema

x

Check Also

Horror News [7-13 aprile 2024]

NIGHTBITCH: IL NUOVO HORROR CON AMY ADDAMS HA FINALMENTE UNA DATA DI ...