Home / Recensioni / Editoria / STORIA DEL CINEMA HORROR ITALIANO VOL. 2 e 3 di Gordiano Lupi

STORIA DEL CINEMA HORROR ITALIANO VOL. 2 e 3 di Gordiano Lupi

storiahorror2aContinua il viaggio all’interno della storia del cinema, guidati da un Caronte di tutto rispetto, il nostro Gordiano Lupi, che ci conduce dritti nelle fauci del Cinema del Terrore made in Italy.

Al primo volume, di cui vi abbiamo parlato qui, e che era dedicato al Genere gotico, si sono aggiunti, per ora, altri due volumi [i volumi della collana saranno in tutto sei]: il tomo secondo dedicato al cinema di Dario Argento e Lucio Fulci, e il terzo, dedicato tra l’altro al cannibal movie, che analizza le filmografie di registi  quali Joe D’Amato, Pupi Avati, Ruggero Deodato e Umberto Lenzi.

Solitamente i libri dedicati alla Storia del Cinema sono contraddistinti da un taglio troppo autoriale al quale è faticoso stare dietro; non perché siano difficili da comprendere, ma perché spesso gli autori si dilungano in elucubrazioni troppo “costruite”, arzigogolate e volutamente troppo impegnative, a volte tediose, che stancano il lettore.  Non può dirsi la stessa cosa per questa piccola enciclopedia del cinema horror.

storiahorror3Lupi, infatti, oltre ad utilizzare un linguaggio semplice e diretto, cerca un rapporto chiaro con il lettore, che gli dà modo di esprimere la sua conoscenza in materia cinematografica, pur rimanendo semplice e coerente, come se stesse colloquiando con il lettore, rendendo molto più agile e interessante la lettura.

Da notare è il fatto che il piccolo lavoro enciclopedico di Lupi è rivolto ad un pubblico eterogeneo, non ad una fetta in particolare. Lupi ha, infatti, concepito in maniera ben strutturata ognuno di questi volumi, per poter spaziare al loro interno, grazie all’inserimento di più elementi.

I volumi in questione prendono in esame la filmografia dei registi chiamati in causa frapponendo alla trama la critica, il rimando agli articoli di giornale dell’epoca e qualche curiosità dentro e fuori dal set. Fanno da cornice a questi due volumi [come al precedente e ai successivi], le interviste, curate stavolta da Emanuele Mattana e Francesca Lenzi, che raccolgono i ricordi di Dardano Sacchetti, Claudio Simonetti e Carolina Cataldi Tassoni.

Gilda Signoretti

 

Autore: Gordiano Lupi

Editore: Edizioni Il Foglio [www.ilfoglioletterario.it]

Pagine: Volume 2 pagine 252; Volume 3 pagine 234

Illustrazione/Foto: No

Costo: 15, 00

InGenere Cinema

x

Check Also

LA TIGRE VESTE DI NERO: Il mediometraggio indie ispirato al cinema di Argento

Carlotta [Pamela Brega] è convinta che il suo nuovo vicino di casa ...