Home / Recensioni / Editoria / ETERNITY – L’ODIO COME CURA DI BELLEZZA

ETERNITY – L’ODIO COME CURA DI BELLEZZA

Arriva in libreria e fumetteria il nuovo episodio della saga di Eternity di Alessandro Bilotta. In L’odio come cura di bellezza i testi di Bilotta e i disegni di Sergio Ponchione tornano a raccontare le vicende del tempestoso giornalista Alceste Santacroce.

Il sogno del cinema si vive a occhi aperti in una città che è il più grande palcoscenico del mondo. Tante stelle a Roma camminano tra i comuni mortali, ma una in particolare brilla più luminosa delle altre, esempio di bellezza e virtù. Nessuno potrebbe mettere in discussione il suo valore, o quasi. La divina Minerva Monet è una delle più grandi interpreti di sempre, un patrimonio nazionale. I fan ne hanno fatto un vero e proprio culto, i cinefili la venerano e le donne vogliono assomigliarle. Possibile che l’unico che abbia qualcosa da ridire su di lei sia quel cronista mondano che invece molti guardano con sospetto? Quell’Alceste Santacroce si permette di dubitare delle specchiate virtù dell’attrice e, quel che è peggio, potrebbe aver ragione. Non è facile diventare la più grande diva italiana, servono un innato fascino, grandi capacità attoriali e tanto odio e desiderio di distruzione.

L’introduzione del volume è firmata dallo stesso Alessandro Bilotta. La copertina è di Sergio Gerasi.

Alessandro Bilotta: A partire dagli anni Novanta, ha dato vita a numerose serie a fumetti, in Italia e in Francia. Dal lungo sodalizio con Carmine Di Giandomenico sono nate Le strabilianti vicende di Giulio Maraviglia Romano per Vents d’Ouest e La Dottrina, ambizioso fumetto futurista ripubblicato da Feltrinelli. È uno degli autori di Dylan Dog, per il quale scrive, fra l’altro, la saga Il Pianeta dei Morti. Tra le sue opere, Valter Buio, lo psicanalista di fantasmi pubblicato da Star Comics, Mercurio Loi, il genio perdigiorno della Roma papalina, pluripremiato personaggio di Sergio Bonelli Editore e Gli Uomini della Settimana, la serie di supereroi italiani sviluppata per Panini Comics.  Per DC Comics ha scritto una storia di Batman pubblicata nel volume celebrativo The World. Ha vinto il Gran Guinigi, il Micheluzzi, il Premio Repubblica XL e il Romics d’Oro.

Sergio Ponchione: Ha pubblicato in Italia, Francia, Germania, Stati Uniti e Argentina. Fra i suoi libri: Obliquomo, Grotesque e Memorabilia. È autore di fumetti e illustrazioni per Linus, Internazionale, La Lettura, Il Manifesto, La Repubblica XL, Wired, Film TV e Smemoranda. Ha collaborato con brand come ABB, Henry Cotton’s, illustrato la Guida ZERO di Torino 2012 e diversi racconti per la collana Comics&Science. Per Sergio Bonelli Editore ha disegnato Jonathan Steele, Mercurio Loi ed è al la voro su una storia di Dylan Dog, insieme alla serie Gli Uomini della Settimana per Panini Comics. Per la rivista underground Čapek ha realizzato una storia scritta in esclusiva dalla rock band The Residents. Nel 2020 ha curato le illustrazioni per il Donizetti Festival di Bergamo. Vincitore dei premi Gran Guinigi, Micheluzzi e Giacomo Pueroni. Vive ad Asti, dove lo spazio culturale FuoriLuogo ospita una sua mostra permanente.

ETERNITY 05 – L’ODIO COME CURA DI BELLEZZA

Soggetto: Alessandro Bilotta

Sceneggiatura: Alessandro Bilotta

Disegni: Sergio Ponchione

Copertina: Sergio Gerasi

Formato: 22 x 30 cm, colore

Tipologia: cartonato

Pagine: 72

ISBN code: 978-88-6961-917-5

Prezzo: 18,00 euro

InGenere Cinema

x

Check Also

THE STRANGERS: Capitolo 1 – Nuova data di uscita per il primo film della trilogia horror

Vertice 360 comunica che The Strangers: Capitolo 1 avrà una nuova data di ...