Home / Recensioni / Animazione / ELEMENTAL di Peter Sohn

ELEMENTAL di Peter Sohn

Dopo Il viaggio di Arlo [2015], Peter Sohn torna a dirigere un lungometraggio di animazione per Pixar Animation Studios: Elemental, in sala in Italia dal 21 giugno 2023.

Gli elementi della natura, fuoco, acqua, terra e aria, sono i protagonisti di una storia di integrazione e uguaglianza coinvolgente e commovente, che mantiene altissimi gli standard cinematografici a cui Pixar ci ha abituato.

Ember è una giovane ragazza di fuoco, figlia di genitori immigrati a Fire Town, un sobborgo della popolatissima [e decisamente poco fire-friendly] Elemental City, una metropoli in cui terra, acqua e aria vivono in armonia. Dopo gli importanti sacrifici dei suoi genitori ormai anziani, Ember si prepara a ereditare la bottega di famiglia, in cui tutta la popolazione di Fire Town si rifornisce quotidianamente. Wade è un ragazzo di acqua e di lavoro fa l’ispettore idraulico. Vive con una famiglia moderna molto connessa alla propria emotività. Quando Wade irromperà per sbaglio nella bottega della famiglia di Ember a Fire Town, l’eterno scontro tra il fuoco e gli altri tre elementi non sarà cosa facile da gestire.

Peter Sohn firma un lungometraggio fortemente autobiografico: figlio di genitori coreani emigrati nel Bronx carichi di sogni e aspettative, in cui hanno aperto un negozio di alimentari, e sposato con una donna americana, ha sempre vissuto in un mix di lingue e di culture. Ed è forse proprio grazie a questa verità che Elemental è un film particolarmente riuscito, compiuto e comunicativo.

È incredibile come Pixar riesca ogni volta ad essere coerente con sé stessa, a proporre pellicole che alzano gli standard di riferimento, mai banali, sempre sorprendentemente puntuali nel raccontare storie necessarie per la società in cui viviamo. Storie di inclusione, uguaglianza, integrazione, modernità, senza però mai cadere nella retorica buonista.

Anche stavolta ci regala un film potente, stratificato nei livelli di comprensione e tecnicamente impeccabile: le animazioni degli Elementi costantemente cangianti, il design dei personaggi e il modo che hanno di interagire tra di loro – in cui si nota la supervisione artistica di Pete Docter – e, ultimo ma non ultimo, una straordinaria colonna sonora firmata Thomas Newman.

Unica pecca del film è una struttura fin troppo canonica e facilmente leggibile che rende la visione a tratti prevedibile e confezionata.

Elemental, dunque, non raggiunge forse le vette cinematografiche conquistate da Pixar con pellicole come Inside Out o Up, ma di certo ci si avvicina molto.

Ci auguriamo che il flop al botteghino che purtroppo il film sta registrando negli USA non sia una costante anche in Italia e nel resto del mondo. Sarebbe veramente un peccato non godere di una bellezza tale su grande schermo.

Irene Scialanca

ELEMENTAL

Regia: Peter Sohn

Uscita in sala in Italia: mercoledì 21 giugno 2023

Con: Mamoudou Athie, Leah Lewis, Valentina Romani, Stefano De Martino, Wendi McLendon-Covey, Catherine O’Hara, Joe Pera, Shila Ommi, Ronnie Del Carmen, Serra Yilmaz, Hal Yamanouchi

Sceneggiatura: Brenda Hsueh, John Hoberg, Kat Likkel

Produzione: Walt Disney Pictures, Pixar Animation Studios

Distribuzione: Walt Disney Company Italia

Anno: 2023

Durata: 93’

InGenere Cinema

x

Check Also

PIOVE di Paolo Strippoli

Dopo l’esordio – in coppia con De Feo – con A Classic ...