Home / Senza categoria / SHAZAM! FURIA DEGLI DEI di David F. Sandberg

SHAZAM! FURIA DEGLI DEI di David F. Sandberg

Ci siamo quasi. Ormai mancano una manciata di film prima dell’avvento di James Gunn alla guida dei neonati DC Studios. Alcuni progetti scaturiti dalla sua presidenza e direzione artistica sono già stati annunciati: nuovi Superman [Superman: Legacy, scritto e diretto dallo stesso Gunn] e Batman [The Brave and The Bold], più altri personaggi meno noti come il team Authority, Swamp Thing e così via.

Manca l’attesissimo The Flash, che comporterà un importante cambiamento nell’Universo DC, per poi arrivare alla chiusura con Blue Beetle, in arrivo ad agosto, e Aquaman and the Lost Kingdom previsto per il giorno di Natale. Dopodiché ci siamo, il nuovo DC Universe è pronto a partire!

C’è qualcun altro, però, che non è stato menzionato: si tratta di Shazam, ex Capitan Marvel – questo era il vero nome del personaggio, passato poi unicamente alla Marvel Comics – arrivato al suo secondo capitolo cinematografico. Il supereroe interpretato da Zachary Levi, alter ego dell’adolescente Billy Batson [Asher Angel], torna insieme all’eroica Famiglia Shazam, composta dai fratelli e sorelle adottivi Freddy Freeman [Jack Dylan Grazer e Adam Brody], Mary Bromfield [Grace Caroline Currey], Darla Dudley [Faithe Herman e Meagan Good], Eugene Choi [Ian Chen e Ross Butler] e Pedro Peña [Jovan Armand e D.J. Cotrona].

Dopo aver ottenuto i poteri dal bastone del Mago Shazam [Djimon Hounsou] e sconfitto il perfido Dottor Sivana [Mark Strong], il simpatico team di giovani supereroi continua a volare in soccorso dei cittadini di Filadelfia, ma nonostante le nobili intenzioni i loro interventi risultano maldestri e, di conseguenza, malvisti dalla comunità. Per via della loro crescita e dei loro interessi privati, lo spirito di squadra è traballante e Billy/Shazam fatica a guidare adeguatamente i suoi compagni all’azione. Le loro difficoltà sono destinate ad aumentare nel momento in cui entrano in scena le figlie del titano Atlante, ovvero Espera [Helen Mirren] e Calipso [Lucy Liu], determinate a riprendersi i poteri dei sei giovani – originariamente convogliati dal padre nel bastone magico di sua creazione – e a ripristinare il loro antico regno sulla Terra. Billy dovrà fare di tutto per tenere compatta la sua famiglia, sconfiggere il nemico e riuscire ad accettare le sue responsabilità di leader ed eroe.

Con Shazam! Furia degli dei torna il team creativo che ha portato al successo il primo Shazam! [“squadra che vince non si cambia”], coordinato ancora una volta dal regista David F. Sandberg e sostenuto dalle qualità comiche di Zachary Levi. Come ogni seguito che si rispetti, questa nuova avventura si presenta ancor più su larga scala, con più epicità, un maggiore sviluppo delle scene d’azione e un conseguente aumento degli effetti visivi. Oltre a questi aspetti tipici di un film di supereroi, vi è anche un giusto incremento nel rapporto fra i personaggi: Billy, prossimo alla maggior età, deve affrontare il conseguente distacco dalla sua famiglia affidataria, mentre il fedele Freddy – sempre preso di mira dai bulli di turno – si ritrova innamorato della “giovane” Antea [Rachel Zegler], nuova arrivata nella sua scuola.

A condire ancora di più questo sequel, l’arrivo di tre nuove interpreti, a cominciare dalla prestigiosa Dame Helen Mirren, che con le sue inestimabili doti recitative riesce a conferire il giusto decoro alle scontate intenzioni della ninfa Espera. Meno memorabili le performance di Lucy Liu, classica villain senza scrupoli, e Rachel Zegler che, dopo l’ottimo esordio in West Side Story, dimostra purtroppo una certa acerbità. Chi invece non sfigura, è il più esperto Jack Dylan Grazer, tornato a dare a Freddy Freeman la corretta dose di arguzia ed empatia. Curiosa e appropriata la scelta di affidare unicamente a Grace Caroline Currey il duplice ruolo di Mary Bromfield/Lady Shazam, condiviso precedentemente [e brevemente] con l’attrice Michelle Borth in versione ancora più adulta [la Currey aveva già 23 anni all’epoca]. Riuscirà a non farsi riconoscere solo con pettinatura e trucco differenti, rispetto alla sua versione in abiti civili? Beh, Superman riesce a non farsi riconoscere portando semplicemente un paio di occhiali. Per quanto riguarda le due performance primarie, proprio come nel primo capitolo, c’è ancora troppa discrepanza fra il personaggio di Billy Batson e Shazam, anche se è abbastanza evidente lo sforzo del giovane Asher Angel nel riprodurre le dinamiche peculiarità di Zachary Levi.

Conclusione: non sappiamo dove porteranno le azioni e le conseguenze viste in questo Shazam! Furia degli dei, dato il già citato arrivo di un nuovo papa negli studi cinematografici DC. Ciò che continua a funzionare di più nel mondo di questo ex Capitan Marvel, più che l’azione, la storia in sé e le strane creature in CGI, sono i rapporti umani e le dinamiche famigliari, convincenti grazie ad un’ottima scelta di giovani leve e alla simpatia innata del protagonista.

Luca Pernisco

SHAZAM! FURIA DEGLI DEI

Regia: David F. Sandberg

Con: Zachary Levi, Helen Mirren, Lucy Liu, Rachel Zegler, Asher Angel, Jack Dylan Grazer, Adam Brody, Djimon Hounsou, Faithe Herman, Meagan Good, Grace Caroline Currey, Eugene Choi, Ross Butler, Jovan Armand, D.J. Cotrona, Marta Milans, Cooper Andrews

Uscita in sala in Italia: giovedì 16 marzo 2023

Sceneggiatura: Henry Gayden, Chris Morgan

Produzione: New Line Cinema, DC Studios, The Safran Company, Seven Bucks Productions

Distribuzione: Warner Bros.

Anno: 2023

Durata: 130’

InGenere Cinema

x

Check Also

Ghostbusters: Minaccia Glaciale – Il nuovo poster italiano!

Ghostbusters: Minaccia Glaciale, diretto da Gil Kenan con Paul Rudd, Carrie Coon, ...