Home / Recensioni / News / Partite le riprese di “Vetro”, opera prima di Domenico Croce

Partite le riprese di “Vetro”, opera prima di Domenico Croce

Primo ciak a Roma in questi giorni per Vetro, thriller psicologico prodotto da Daniele Basilio e Silvio Maselli per Fidelio con Vision Distribution.

Opera prima di Domenico Croce [David di Donatello 2021 per il cortometraggio Anne], ha per protagonisti Carolina Sala [Fedeltà, La guerra è finita, Pezzi unici], Tommaso Ragno [Siccità, Tre piani, Il cattivo poeta], e Marouane Zotti [In memoria di me, May I Destroy You]. Il film è scritto da Ciro Zecca e Luca Mastrogiovanni [finalisti al Premio Solinas].

Vetro è la storia di una giovane “hikikomori”, definizione che si dà agli adolescenti che scelgono di trasformare la propria stanza in una prigione senza tempo. Lei, spiando i vicini di casa, si accorge che nell’appartamento di fronte sta succedendo qualcosa di spaventoso. Ma il suo desiderio di indagare si scontrerà con l’impossibilità di uscire dalla propria stanza, e aprirà degli scenari inaspettati.

Il film sarà girato interamente in teatro di posa; gli effetti speciali digitali sono affidati a Edi e lo special make up ad Andrea Leanza [entrambi premiati ai David di Donatello 2021].

Vetro è il primo titolo cinematografico prodotto da Fideliogiovane società di produzione cinematografica e audiovisiva fondata da Daniele Basilio e Silvio Maselli, manager dell’audiovisivo da 20 anni; del team creativo della società fanno parte anche i soci Valerio Mastandrea e la danzatrice e coreografa Elisa Barucchieri.

Il film sarà distribuito in Italia e nel mondo da Vision Distribution.

Luca Ruocco

InGenere Cinema

x

Check Also

THE BADMAN di Scott Schirmer

In un’epoca in cui una casa infestata non fa più effetto, cos’è ...