X-MEN – APOCALISSE di Bryan Singer

x-men-apocalisse1X-Men – Apocalisse arriva nelle sale italiane il prossimo 18 maggio, circa 10 giorni prima della data di uscita americana, retrodatando la storia dei mutanti addirittura all’antico Egitto, epoca in cui degli strani individui umanoidi dotati di poteri straordinari, si mescolavano tra la gente facendosi passar per dei in Terra.

Intercettando in maniera trasversale le più interessanti teorie “creazioniste”, il nuovo film di Bryan Singer si focalizza su uno di questi “dei”: En Sabah Nur, antico leader dei super-umani caduto in una trappola cospirativa all’interno di una piramide e ritornato alla luce in tempo ben più moderni.

A fare da sfondo alla sua resurrezione, gli anni ottanta: il potente e spietato mutate, ribattezzato Apocalisse per la sua indole davvero poco pacifica, entra subito in contatto con altri mutanti e inizia a costruirsi un piccolo esercito formato da quattro “cavalieri”. Facile immaginarsi il motivo, e ancora più naturale – per lui – riuscire ad attirare a sé super-umani del calibro di Arcangelo, Tempesta, Psylocke e persino il caro Magneto, sempre combattuto tra un mite passato e un rancoroso e violento presente.

Agli X-Men del Professor X, ovviamente, il compito di rimandare all’inferno il terribile visitatore venuto dal passato, per salvare la razza umana che, nei piani di Apocalisse, è destinata ad una violenta estinzione.

x-men-apocalisse2La pellicola, come ormai d’abitudine, svela i retroscena della vita privata di alcuni X-Men: Ciclope, in questo caso, fotografato nei primi momenti di scoperta dei suoi poteri; ma c’è spazio anche per Magneto, di cui verrà raccontata una pagina assai triste di vita familiare. Di Wolverine, invece, ci si dovrà accontentare di una comparsata che non passerà inosservata. E questi sono tra i momenti migliori e più interessanti del tutto, uniti ai combattimenti ben coreografati.

Per il resto ci si trova davanti ad un film stanco, che ripropone meccanismi già visti e noti ai fan della saga.

Scontato, insomma, come se tutto debba andare avanti in maniera forzata e quasi automatica.

Da Singer ci si aspetta di più.

Luca Ruocco

X-MEN – APOCALISSE

2 Teschi

Regia: Bryan Singer

Con: James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Oscar Isaac, Nicholas Hoult, Rose Byrne, Tye Sheridan, Sophie Turner, Olivia Munn, Lucas Till

Uscita in sala in Italia: mercoledì 18 maggio 2016

Sceneggiatura: Simon Kinberg

Produzione: Bad Hat Harry, Kinberg Genre, Hutch Parker Productions, The Donners’ Company

Distribuzione: 20th Century Fox

Anno: 2016

Durata: 143’


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/comments/?ids=https://www.ingenerecinema.com/2016/05/17/x-men-apocalisse-bryan-singer/): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 17

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 19