Home / Senza categoria / PERFECT DAY di Fernando León de Aranoa

PERFECT DAY di Fernando León de Aranoa

Perfect_day_1Nel 1995 i Balcani vennero sconvolti da una terribile guerra forse dimenticata troppo presto perché la sua memoria è stata annientata da quella di stragi mediaticamente più significative, come quella dell’11 settembre 2001, insieme a tutta l’escalation di violenze e ipocrisie che l’hanno succeduta.

In questo scenario, che stupisce non solo per la sua crudezza e violenza ma anche per la vicinanza al nostro Paese che ha continuato a vivere in maniera tranquilla e indisturbata fino ai giorni nostri, la macchina della solidarietà non ha smesso di portare conforto e aiuto.

Il film di Fernando León de Aranoa parte proprio da una piccola spedizione umanitaria capitanata da Mambrù [Benicio Del Toro] che insieme alla nuova arrivata Sophie [Mélanie Thierry] è impegnato nel recupero di un cadavere di un ciccione che è stato gettato in un pozzo da alcuni guerriglieri allo scopo di inquinare l’acqua del posto.

Accidentalmente la corda usata per sollevare il corpo si spezza e tutto il film diventa una caccia al tesoro per trovarne una sostitutiva. A supportare Mambrù c’è il buon B [Tim Robbins], che sembra non avere tutte le rotelle del cervello al posto giusto.

Perfect_day_4La guerra dei Balcani è stata frutto di attriti interni mai sopiti non solo tra le varie etnie, ma anche tra le svariate religioni che hanno attecchito nel corso dei secoli in quei territori, per cui alla storia è passata come una sorta di guerra civile, ma che in realtà è stata combattuta in maniera molto violenta e sanguinosa; fatti come quelle narrate nel film erano all’ordine del giorno.

Non era raro trovare dei commandi di guerriglieri che pur di veicolare le sparute razioni d’acqua inquinassero le poche fonti d’approvigionamento a disposizione per soggiogare la popolazione.

Il bello di questo film è che il tutto viene raccontato con la chiave del delirio con delle tinte grottesche. Un’atmosfera che si respira fin dal primo minuto dove troviamo questo enorme cadavere che galleggia in un pozzo con Mambrù intento a tirarlo fuori.

Perfect_day_3Esilaranti anche i momenti di pura follia marcati da Tim Robbins intento a stabilire se sia meglio girare a destra o a sinistra il cadavere di una mucca che ingombra la carreggiata di una strada, convinto che sia un diversivo per piazzare mine antiuomo.

Degna di nota la colonna sonora che sottolinea alcuni momenti chiave del film, come se non bastassero le immagini; forse un po’ troppo commerciale la scelta delle canzoni, che però risultano utili allo scopo di rendere l’opera il più universale possibile. E questa è sia la forza che la pecca di questo film: il fatto di essere troppo universale tanto da poter piazzare i fatti narrati non solo nei Balcani ma in qualsiasi altra parte del mondo interessata da un conflitto.

Paolo Corridore

PERFECT DAY

2.5 Teschi

Regia: Fernando León de Aranoa

Con: Benicio Del Toro, Tim Robbins, Mélanie Thierry

Uscita in sala in Italia: giovedì 10 dicembre 2015

Sceneggiatura: Fernando León de Aranoa, Diego Farias

Produzione: Mediapro, Reposado Producciones, Televison Espanola

Distribuzione: Teodora Film

Anno: 2015

Durata: 106′

InGenere Cinema

x

Check Also

OCCHIALI NERI di Dario Argento

CG Entertainment porta negli store l’ultimo film del maestro Dario Argento, Occhiali ...