Home / Recensioni / Home Video / GATTI ROSSI IN UN LABIRINTO DI VETRO di Umberto Lenzi

GATTI ROSSI IN UN LABIRINTO DI VETRO di Umberto Lenzi

gattirossi1Gatti rossi in un labirinto di vetro è un’opera che fa parte della nutrita schiera dei thriller seventies nostrani, e che Sinister Film riedita dopo l’uscita di qualche anno fa targata Mondo.

Come per gli altri film del Genere diretti da Lenzi, anche questo non brilla per originalità e attinge a piene mani da alcuni titoli del periodo, tra cui spiccano ovviamente anche un paio di Argento [Il gatto a nove code su tutti].

La storia vede un gruppo di turisti americani in vacanza a Barcellona, che incappa in una catena di omicidi la cui particolarità è quella che alle vittime – sempre di sesso femminile – viene cavato l’occhio sinistro.

La polizia, capitanata da un commissario lampadato non particolarmente astuto, sospetta di Mark, pubblicitario che ha avuto una relazione con Paulette, giovane donna facente parte della comitiva.

La soluzione dell’enigma arriverà puntualmente dopo un intreccio di vicende particolarmente complesso, in cui si evidenziano i limiti di una sceneggiatura astrusa e particolarmente confusionaria.

Caratterizzato da una nutrita serie di sequenze di nudo del tutto gratuite [indirizzate soprattutto alle pruriginose voglie del pubblico del periodo] il film procede confusamente mescolando sequenze di tensione – alcune delle quali ben realizzate, come quella [seppur copiata] nel finale che vede la ragazza di colore cadere nel tranello del colpevole – a sequenze di stampo turistico, suggellate dalla colonna sonora di Bruno Nicolai, più adatta forse ad un mondo movie piuttosto che ad un thriller.

gattirossi2Martine Brochard spicca per bravura sul resto del cast, tra cui l’onnipresente faccione inespressivo di Richardson nel ruolo di Mark e quello di Daniele Vargas nel ruolo di uno dei turisti.

Il DVD presenta una copia inglese dell’opera, dai colori piuttosto marcati che non sappiamo se dipendere dalla stampa o dalla fotografia originale, ma che non presenta graffi o danneggiamenti dovuti al tempo, oltre a un’intervista a Lenzi dove lo stesso spiega [erroneamente] il significato del titolo del film. Per completisti del Genere e amanti del cinema del regista.

Luca Servini

GATTI ROSSI IN UN LABIRINTO DI VETRO

Voto film:

2 Teschi

Voto DVD:

3disc copy

Regia: Umberto Lenzi

Con: Martine Brochard, John Richardson, Raf Baldassarre

Durata: 100’

Formato: 1,85:1

Audio: Italiano Dolby Digital 2.0, Inglese Dolby Digital 2.0

Distribuzione: CG Entertainment – Sinister Film [www.cgentertainment.it]

Extra: Intervista a Umberto Lenzi

InGenere Cinema

x

Check Also

CURSE OF THE BLIND DEAD di Raffaele Picchio

Raffaele Picchio, regista di Morituris, nel 2020 torna alla regia a quattro ...