Home / Recensioni / In sala / MERAVIGLIOSO BOCCACCIO di Paolo e Vittorio Taviani

MERAVIGLIOSO BOCCACCIO di Paolo e Vittorio Taviani

locanDopo il grande successo ottenuto dal film Cesare deve morire, premiato con l’Orso d’Oro a Berlino, c’era grande attesa ed entusiasmo per il nuovo film dei fratelli Taviani. Attesa ed entusiasmo che Meraviglioso Boccaccio riesce a ripagare nonostante non sia l’opera più brillante del duo toscano.

Ambientato nella Firenze trecentesca colpita dalla peste, il film porta sul grande schermo cinque delle cento novelle, liberamente adattate, contenute nel Decamerone di Giovanni Boccaccio.

Lo sfondo, come accennato, è quello della appestata Firenze del 1348 che spinge dieci giovani a rifugiarsi nella vicina campagna di Fiesole e ad impiegare il proprio tempo raccontandosi delle brevi storie. Storie di diverso genere ma accomunate tutte da un unico grande protagonista: l’amore, raccontato nelle sue innumerevoli sfumature. Sarà quindi l’amore a divenire per tutti l’antidoto contro le sofferenze e le incertezze dell’epoca.

Guardando Meraviglioso Boccaccio viene spontaneo il paragone con un altro film ispirato all’opera del poeta di Certaldo, ovvero il Decameron di Pasolini. Ed è proprio il confronto con il pasoliniano Decameron che mette in luce i limiti del film dei Taviani, molto lontano dallo spirito boccaccesco che invece è presente nel film del 1971.

bocc2Fatta eccezione per questo dettaglio, di certo non trascurabile, il film risulta gradevole e interessante e, nonostante la drammaticità di fondo, anche divertente. Il merito è sicuramente tutto dei fratelli Taviani e della loro regia pittorica e sensuale, oltre che delle loro scelte, dal cast all’ambientazione: Meraviglioso Boccaccio è stato girato tra Toscana e Lazio, in alcuni dei luoghi più suggestivi del centro Italia come il castello di Spedaletto a Pienza e Villa La Sfacciata a Firenze o il castello Odescalchi a Bassano Romano e il castello di Montecavello.

Crescentini 2 2015 meraviglioso boccaccio foto UmbertoMontiroli_MGTHUMB-BIGOttime le interpretazioni degli attori tra i quali brillano Kim Rossi Stuart nei panni di Calandrino [nell’omonima novella], Paola Cortellesi in quelli della Badessa Usimbalda, Lello Arena [Duca Tancredi di Salerno] e la coppia Trinca-Vagni [Monna Giovanna e Federico degli Alberighi]. Delude invece Riccardo Scamarcio nell’episodio tratto dalla novella di Messer Gentil de’ Carisendi e Monna Catalina, interpretata dalla bellissima Vittoria Puccini.

Altro punto di forza di Meraviglioso Boccaccio sono la fotografia, opera di Simone Zampagni e i bellissimi costumi di Lina Nerli Taviani, sontuosi ma al tempo stesso essenziali.

Il film è uscito nelle sale il 26 febbraio distribuito da Teodora Film.

Filippo Pugliese

MERAVIGLIOSO BOCCACCIO

4 Teschi

Regia: Paolo e Vittorio Taviani

Con: Lello Arena, Paola Cortellesi, Carolina Crescentini, Flavio Parenti, Vittoria Puccini, Michele Riondino, Kim Rossi Stuart, Riccardo Scamarcio, Kasia Smutniak, Jasmine Trinca, Josafat Vagni

Uscita in sala in Italia: 26 febbraio 2015

Sceneggiatura: Paolo e Vittorio Taviani

Produzione: Stemal Entertainment, Cinemaundici, Barbary Films, Rai Cinema

Distribuzione: Teodora Film

Anno: 2015

Durata: 120’

InGenere Cinema

x

Check Also

HAROLD RAMIS – MIO PADRE L’ACCHIAPPAFANTASMI di Violet Ramis Stiel

Amici di InGenereCinema.com, se anche voi amate quanto il sottoscritto il dottor ...