Home / Recensioni / Home Video / LAMBERTO BAVA per Cinekult

LAMBERTO BAVA per Cinekult

moriraiamezzanotte1Continua l’importante viaggio all’interno della cinematografia di Genere made in Italy proposto da CG Home Video e diretto di loschi figuri di Nocturno/CineKult.

Questa volta tocca a Bava [Lamberto] e al suo Morirai a mezzanotte, 1986, realizzato dal regista per i produttori Luciano Martino e Mino Loy, inizialmente per il solo mercato televisivo.

Mentre credeva di trovarsi al timone di un progetto che [come altre volte nell’arco della sua carriera] avrebbe messo in contatto il Genere e la TV, e a poca distanza dal suo cult Demoni, Bava vedrà approdare la sua pellicola dal circuito televisivo alla sala, grazie all’efficacia del film riscontrata dai suoi produttori.

Nicola Levi [Leonardo Treviglio] è un poliziotto che assiste, suo malgrado, all’ennesimo tradimento compiuto dalla sua ricca consorte, ormai stanca del rapporto con un uomo sin troppo ligio al dovere, ma distante da lei emotivamente e fisicamente.

moriraiamezzanotte3Un violento litigio. Poi l’uomo fugge, spaventato anche dalle sue stesse reazioni contro la donna.

Subito dopo, però, la donna viene ritrovata morta, e per l’uomo inizia una lunga fuga, un continuo nascondersi, nell’attesa di riuscire a trovare il vero colpevole dell’omicidio della sua [quasi ex] moglie.

Un secondo omicidio, però, quello di una seconda donna, mette la pulce nell’orecchio ad un’amica del poliziotto, una giovane criminologa [Valeria D’Obici]: possibile che ad aver commesso le due uccisioni sia Franco Tribbo [Peter Pitsch]?

L’assassino creduto morto dopo un incendio, infatti, aveva un modus operandi che rimanda perfettamente a quello applicabile ai nuovi due omicidi.

moriraiamezzanotte2Un thriller che ha un diretto legame con il Genere prospero e pruriginoso del decennio precedente, ma che, in questo caso, soffre un po’ troppo per la mitigazione dovuta all’iniziale sbocco televisivo del film, a cui si può rimproverare anche una messa in scena troppo povera e un ritmo altalenante.

In controtendenza alle classiche usanze CineKult, in questo caso nessun extra nel DVD.

Luca Ruocco

MORIRAI A MEZZANOTTE

Voto film

2 Teschi

Voto DVD

2.5dsc copy

Regia: Lamberto Bava

Con: Valeria D’Obici, Leonardo Treviglio, Lara Wendel, Paolo Malco, Lea Martino, Dino Conti

Durata: 89’

Formato: 16:9 – 1.78:1

Audio: Italiano Dolby Digital 2.0

Distribuzione: CG Home Video [www.cghv.it]

Extra: /

InGenere Cinema

x

Check Also

Horror News [7-13 aprile 2024]

NIGHTBITCH: IL NUOVO HORROR CON AMY ADDAMS HA FINALMENTE UNA DATA DI ...