Home / Recensioni / Memorie dall'Invisibile / DELINQUENTI ABITUALI: la sinossi e le linee guida del progetto

DELINQUENTI ABITUALI: la sinossi e le linee guida del progetto

delinquentiabituali1Articolo 102. Abitualità presunta dalla legge. È dichiarato delinquente abituale chi, dopo essere stato condannato alla reclusione in misura superiore complessivamente a cinque anni per tre delitti non colposi, della stessa indole, commessi entro dieci anni, e non contestualmente, riporta un’altra condanna per un delitto, non colposo, della stessa indole, e commesso entro i dieci anni successivi all’ultimo dei delitti precedenti. 
Nei dieci anni indicati nella disposizione precedente non si computa il tempo in cui il condannato ha scontato pene detentive o è stato sottoposto a misure di sicurezza detentive.
delinquentiabituali2Da queste specifiche legali, prende piede Delinquenti Abituali, il film indie tratto da una storia vera, che mescola finzione e realtà alternando scene recitate a veri e propri footage registrati  dai veri criminali che furono coinvolti nel progetto originale.
La storia si divide in due parti. Il protagonista della prima è “Ghiro” [Filippo Gattuso], giovane romano di 24 anni abitualmente dedito ad atti di piccola criminalità. Contattato da una sua vecchia conoscenza addentrata nel mondo del cinema, il giovane delinquente verrà coinvolto nella realizzazione di un progetto ambizioso: un film con all’interno scene di crimini veri, ripresi con telecamere amatoriali. Saranno proprio Ghiro ed i suoi compagni, sotto promessa di un lauto compenso per ogni ripresa, a dover fornire il materiale “originale” alla produzione.
Il secondo binario ha come protagonista “Teschio” [Luca Mazzeo], il fratello di Ghiro, appena uscito di galera e delinquente abituale. Ossessionato dall’affetto che prova per la sua ex-fidanzata Laura [Crisula Stafida], cercherà con tutte le sue forze di riconquistare l’amore perduto e dare inizio ad una vita finalmente normale.
delinquentiabituali3Il film, tutt’ora in fase di ripresa, è firmato alla regia dallo stesso Mazzeo con lo pseudonimo di Lukas Boos vede tra i protagonisti Filippo GattusoLuca MazzeoCrisula StafidaMarina BenettimAlessandro CampanellaDaniele LatiniRiccardo ToselliDanilo CarboniCristiano ManciniFederica Cortesi, e sarà prodotto da A.R.S. Film Roma e da Paolo Ferrantini.

InGenere Cinema

x

Check Also

OCCHIALI NERI di Dario Argento

CG Entertainment porta negli store l’ultimo film del maestro Dario Argento, Occhiali ...