Home / Recensioni / Home Video / TULPA di Federico Zampaglione

TULPA di Federico Zampaglione

tulpa1Di Tulpa vi abbiamo già parlato più e più volte, concretizzando la nostra idea a riguardo in pensieri, parole, opere e omissioni.

Giallo all’italiana fuori tempo massimo, resurrezione negromattizzata di un sottoGenere totalmente italico ad opera di un regista che, per quanto possa aver raccolto su di sé ira e invidiette condominiali, rimane pur sempre un autore indie.

Parliamo di livelli, soprattutto monetari, assolutamente differenti da quelli a cui sono abituati i filmakers indipendenti nostrani e questo, inutile negarlo, permette all’autore una libertà creativa e produttiva a sé, ma ciò non toglie che, magari proprio per questi motivi, Shadow e Tulpa siano stati due fra i nostri titoli indie che più hanno acceso l’interesse del mercato estero sulla nostra cinematografia di Genere.

La notizia ormai ufficiale è che la distribuzione figliata dal portale Bloody Disgusting ha acquistato Tulpa per portarlo negli Stati Uniti in un circuito che comprende sala, home video e tv via cavo, coronamento più che inaspettato di un film che lo stesso Zampaglione ha ideato e realizzato come “un film giallo realizzato da un fan”.

tulpa2E al centro del film di Zampaglione, Claudia Gerini, compagna di vita e di set, che veste i panni di Lisa, una donna in carriera che nasconde alla società una morbosa doppia esistenza: esperta e richiesta donna manager di giorno, calda e disinibita frequentatrice di un esclusivo club, il Tulpa, di notte.

Nel locale, con l’aiuto di particolari misture servite dall’ambiguo proprietario [Nout Arquint], i soci, provvisti o no di maschere, possono dare sfogo in tutta libertà alle proprie fantasie sessuali.

Il giallo vero e proprio ha inizio quando Lisa scopre che notte dopo notte, i suoi [e le sue] amanti vengono brutalmente assassinati. La donna, per salvarsi, dovrà scoprire in tempo chi stia compiendo questi omicidi a sfondo passionale, che in qualche modo deve esser legato al Tulpa.

tulpa3Come già era stato per Shadow, Tulpa è entrato di diritto nella collana CineKult di CG Home Video, per una distribuzione in DVD e BD che include in entrambi i dischi un video di backstage di 18’ circa, all’interno del quale sarà possibile seguire più da vicino la realizzazione del film con molte scene rubate dal set dalla videocamera di Massimiliano Zeuli.

Tra le dichiarazioni della produttrice Mariagrazia Cucinotta e quelle dell’autore del soggetto Dardano Sacchetti, che racconta un particolare aneddoto riguardo un piccolo uccellino, sarà possibile osservare lo staff d’effettisti speciali guidato da Leonardo Cruciano, e composto anche da Luigi D’Andrea e Tiziano Martella e raccogliere informazioni riguardo il pugnale sacrificale usato durante gli omicidi, e sulla sua realizzazione.

tulpa4Oltre ai ricordi di Federico Zampaglione e alla sua dichiarazione d’amore nei riguardi del giallo all’italiana e del Tenebre di Argento in primis, Zeuli raccoglie le testimonianze di Crisula Stafida [sotto il lattice degli effetti speciali]; degli Alvarius, che anche questa volta realizzano la colonna sonora; del sempre ottimo Nuot Arquint [che discorre dell’horror e del suo significato]; del co-sceneggiatore Giacomo Gensini [che abbiamo intervistato qui]; e degli attori Michele Placido [che racconta di scegliere i suoi registi, e i film da interpretare, con una sorta di fiuto professionale] e Claudia Gerini, che considera il film come una tappa importantissima della sua carriera, e della sua vita, arrivando ad interpretare un giallo-che-così-giallo-non-si-può!

Nel DVD e nel BD sono presenti anche il trailer e una galleria fotografica. Peccato per l’assenza di scene aggiuntive o tagliate!

Luca Ruocco

TULPA

Voto film

Voto DVD

4disc copy

Regia: Federico Zampaglione

Con: Claudia Gerini, Ivan Franek, Nuot Arquint, Crisula Stafida, Michele Placido

Durata: 88′

Audio: Italiano DTS HD Master Audio 5.1

Formato: HD 1080 24p – 2.35:1

Distribuzione: CG Home video – CineKult [www.cghv.it]

Extra: Making of realizzato da Massimiliano Zeuli; Trailer; Galleria fotografica

 

InGenere Cinema

x

Check Also

IO SONO BABBO NATALE di Edoardo Falcone

La Festa del Cinema di Roma quest’anno ha scelto come film di ...