Home / Recensioni / Home Video / GROTESQUE di Koji Shiraishi

GROTESQUE di Koji Shiraishi

grotesque1Ancora un banalissimo torture porn!

Ma ce la siamo cercata, continuando a supportare e foraggiare prodotti di levatura simile, tutti lanciati sull’estremizzazione grafica dell’atto violento in sé, assolutamente estromesso da un qualsiasi tentativo di una trama.

Ed è proprio questa la più grave e violenta amputazione che un torture porn, ancor più QUESTO torture porn, il Grotesque del giapponese Koji Shiraishi, e ora distribuito in DVD dalla francese Elephant Films, riesce quasi matematicamente a mostrare allo spettatore: la mutilazione di ogni scintilla narrativa, la recisione dell’arteria creativa, con la totale dispersione di ettolitri di sensatezza filmica.

Il film di Shiraishi può essere riassunto in un rigo di ignobile sinossi: una neo-coppia di giovani innamorati viene aggredita da un maniaco armato di martello. Lo sconosciuto li rapisce e li trascina fino ad uno scantinato, dentro al quale inizia la sua oscena opera di tortura.

grotesque3Oh, che piacevole sorpresa! Ma cosa può spingere lo spettatore alla ricerca e alla visione di un titolo come questo Grotesque?

Di certo non la possibilità di avere una qualsiasi sorpresa da un torture che, se non avesse avuto la fortuna di incappare nelle maglie troppo strette della commissione censura della British Board of Film Classification, che ne ha vietato l’ingresso in qualsiasi forma all’interno del mercato cinematografico britannico, probabilmente sarebbe finito di diritto nel dimenticatoio.

grotesque2Pur nascondendosi dietro al finto psicologismo della scoperta della stretta unione di amore e morte, Grotesque è solo un’immotivata sequela di catene, tavoli di tortura, tele cerate sui muri, masturbazioni obbligate, dita e arti amputati da seghe elettriche, macabre collane formate con dita umane e chiodi che deturpano organi genitali.

E la proposta di un doppio twist finale non fa che aumentare la rabbia per aver perso utile tempo nella visione di un film che di folle e grottesco ha solo lo sprazzo finale con lui che, eviscerato e con un capo dell’intestino legato ad un gancio, viene spronato a raggiungere la sua lei all’altro capo della stanza, srotolando passo passo le sua interiora, e la chiusa di una testa volante mordace e innamorata.

Elephant Films distribuisce il film nella versione non censurata.

Luca Ruocco

GROTESQUE

Voto film

1 Teschi

Voto DVD

2.5dsc copy

Regia: Koji Shiraishi

Con: Hiroaki Kawatsure, Tsugumi Nagasawa

Formato: Format du film respecté 16/9 – 1.85

Audio: Francese Dolby Digital 5.1, 2.0; Giapponese Dolby Digital 5.1

Durata: 77’

Distribuzione: Elephant Films [www.elephantfilms.com]

Extra: Dans les entrailles du Torture Porn par Victor Lopez

 

InGenere Cinema

x

Check Also

CURSE OF THE BLIND DEAD di Raffaele Picchio

Raffaele Picchio, regista di Morituris, nel 2020 torna alla regia a quattro ...