Home / Recensioni / Home Video / ANNA KARENINA di Joe Wright

ANNA KARENINA di Joe Wright

annakareninabd1La sceneggiatura ha sempre rappresentato  il cuore di un film. É il caso di Anna Karenina di Joe Wright [Hanna; Il solista] ne è caso esemplare. Il film, dopo essere giunto nelle sale italiane lo scorso febbraio, esce ora in home video distribuito dalla Universal Pictures, in DVD e Blu-Ray.

A firmare la sceneggiatura nientemeno che Tom Stoppard [sceneggiatore di Shakespeare in love, Enigma o Rosencratz e Guildestern sono morti], che inaugura così la collaborazione con Wright.

Portare per l’ennesima volta al cinema una trasposizione del celebre romanzo di Lev Tolstoj [edito per la prima volta nel 1877] è pericoloso perché si rischia di cadere nel banale, ma Wright, forte della presenza di Stoppard, ha portato in sala un film che, pur basandosi su una storia molto nota, non è una copia dei precedenti adattamente ma, semmai, una evoluzione.

Si, perché l’Anna Karenina di Wright è un film originale e sperimentale [qui la nostra precedente recensione], oltre che  essere drammaturgicamente fedele al romanzo, infatti si colora anche della presenza dei personaggi che circondano la vita di Anna, che perciò non risultano secondari. L’idea di Stoppard, infatti, è quella di portare l’attenzione del pubblico sul film, girando la maggior parte delle scene in teatro, in un’unica location.

annakareninabd4Anna Karenina [Keira Knightley] è una giovane donna, sposatasi all’età di diciotto anni, con Alexei Karenin [Jude Law], un ufficiale del governo russo che la ama e che ha molte attenzioni per lui.

La serena vita della coppia, che vive a Pietroburgo, e che ha un bambino, sta per essere interrotta dall’entrata in scena di Alexis Vronsky [Aaron Taylor Jonhson], ufficiale di cavallerie, che si innamorerà pazzamente di Anna, venendone ricambiato.

Tutto ha inizio dal viaggio di Anna per Mosca, in seguito alla crisi matrimoniale del fratello [Matthew Macfayden] con sua moglie Dolly [Kelly Macdonald]. Se Anna cerca di fermare la crisi tra i due salvando il loro matrimonio, non si accorge di essere in procinto non solo di porre fine al suo, ma di modificare irrimediabilmente la sua vita.

Anna Karenina è un film teatrale, sia dal punto di vista scritturale, che recitativo, che scenografico; un film che unisce il dolore alla gioia di vivere, la fragilità alla determinazione, l’amore, punto focale del film, alla vendetta, e via discorrendo, in un continuo ripetersi di anomalie e opposti, come opposti sono i caratteri dei personaggi, che ruotano intorno ad Anna, ma che da questa sono prevaricati.

annakareninabd5Pensiamo al timido Konstantin Levin [Domhnall Gleeson], infatuato di Kitty [Alicia Vikander], un amore che, a differenza di quello tra Anna e Alexis, si formerà pian piano, e che ci appare subito solido; o alla drammatica crisi personale e coniugale che prova Dolly, che si sente sfruttata sessualmente da un marito che non la ama ma che pretende da lei una numerosa prole.

Teatrale è la recitazione degli attori, e così le loro movenze,a volte sospese tra una scena e l’altra, come fossero sotto ipnosi, per poi riprendere a muoversi, come nella fastosa scena del ballo nel quale Anna e Alexei si innamoreranno l’uno dell’altra.

Meraviglioso è poi il lavoro scenografico compiuto da Sarah Greenwood, che si completa con la scelta dei costumi compiuta da Jacqueline Durran, che ha cercato, riuscendoci, di ricreare la moda aristocratica di fine ‘800.

annakareninabd2Nulla da obiettare sulla qualità tecnica del Blu-Ray, e come non notare la ricca sezione extra che lo completa, che va dalle Scene eliminate a Anna Karenina: un’epica storia d’amore, con gli interventi del regista e di Keira Knightley; a Adattare Tolstoj, in cui Stoppard spiega il suo modo di impostare la sceneggiatura  del film; a Keira interpreta Anna, che, come suggerisce il titolo, è una lunga considerazione dell’attrice sul personaggio di Anna; a Sul set con il regista Joe Wright; Vestire Anna, nel quale sono mostrati i vestiti indossati dall’attrice per avvicinarsi il più fedelmente possibile alla moda dell’epoca in cui è ambientato il film; Anna Karenina: riprese temporizzate; e, infine, il commento del film da parte del regista.

Gilda Signoretti

ANNA KARENINA

Voto film

3.5 Teschi

Voto DVD

4disc copy

Regia: Joe Wright

Con: Keira Knightley, Jude Law, Aaron Taylor Jonhson, Domhnall Gleeson, Alicia Vikander, Matthew Macfayden, Kelly Macdonald

Durata: 130′

Formato: 1080p Widescreen 2.40:1

Audio: Inglese DTS-HD Master Audio 5.1; Italiano, Francese, Spagnolo DTS Digital Surround 5.1

Distribuzione: Universal Pictures [www.universalpictures.it]

Extra: Scene eliminate; Anna Karenina: un’epica storia d’amore; Adattare Tolstoj; Keira interpreta Anna; Sul set con il regista Joe Wright; Vestire Anna; Anna Karenina: riprese temporizzate; Commento del regista

InGenere Cinema

x

Check Also

La Roma del 1943 rivive ne “Il maritozzo”, con Paolo Conticini e Martina Sissi Palladini   

È pronto per iniziare il suo percorso festivaliero Il maritozzo, cortometraggio ambientato ...