Home / Recensioni / Home Video / WOMB di Benedek Fliegauf

WOMB di Benedek Fliegauf

womb1Rebecca e Tommy si conoscono da piccoli, in un piccolo paese in riva al mare, e dalla loro amicizia prende vita un amore infantile ma importante, soprattutto perché troncato dall’improvvisa partenza della piccola per il Giappone, dove la madre è costretta a trasfersi per motivi di lavoro.

Gli anni passano, e oggi Rebecca [Eva Green] e Tommy [Matt Smith] sono due giovani adulti che, però, seguendo alla regola il detto popolare, non sono mai riusciti a dimenticare il primo amore.

Quando la giovane decide di tornare a vivere in quel piovoso paese in riva al mare, il ragazzo non può far altro che abbandonarsi a quel rapporto che per anni aveva solo sognato, per cominciare a costruire, in ritardo di qualche anno ma con la stessa voglia di allora, un rapporto solido.

Proprio quando tutto sembra aver preso il giusto verso, Rebecca e Tommy sono divisi per sempre da un incidente. Crollata nella disperazione più assoluta, la donna decide di affidarsi all’unica speranza rimastale di poter riabbracciare il suo vero amore: clonarlo, ricavandone il DNA dal cadavere, per sottoporsi ad un intervento di  inseminazione artificiale, per partorire, dopo nove mesi, proprio una copia perfetta del suo innamorato.

Diretto dal regista ungherese Benedek Fliegauf, già autore del film Dealer, Womb è uno di quei titoli che riescono a trattare temi apertamente sci-fi in maniera umanistica, senza ricercare il facile piacere di trasformare il tutto in un baraccone da luna park.

womb5Womb [grembo] mescola le carte di uno sci-fi elegante e non forzato con quelle del dramma. Un dramma che si snoda su più livelli temporali nella dita di Rebecca: bambina invaghita ma costretta ad allontanarsi, prima, e poi donna innamorata capace di tutto pur di poter riportare in vita il perduto amore, e infine madre naturale di un bambino/ragazzo che tutto considera meno che suo figlio.

Il dramma che esplode dopo la nascita del nuovo Tommy è ancora più difficile da vivere, rispetto a quello della perdita causata dall’incidente. La donna, invecchiando, vede crescere accanto a sé l’oggetto del suo desiderio amoroso, e combatte interiormente non sapendo se svelare la verità, sperando che dal suo nuovo involucro fisico il suo amore possa riconoscerla, o regalare al clone una normale vita, accanto ad una normale madre.

womb2Il complesso d’Edipo si spreca, affogando in una trama avviluppante, che si fa via via più morbosa. Dramma etico e morale, affrontato con ritmi volutamente lenti, per sottolineare l’a-temporalità della storia narrata.

Buona la prova della protagonista Eva Green, meno convincente e troppo sopra le righe quella della sua metà, Matt Smith.

CG Home Video distribuisce il titolo in DVD, raccogliendo nel reparto extra unicamente i trailer e la galleria fotografica. Il titolo è comunque irrinunciabile.

Luca Ruocco

WOMB

Voto film

3 Teschi

Voto DVD

2.5dsc copy

Regia: Benedek Fliegauf

Con: Eva Green, Matt Smith

Durata: 108’

Audio: Italiano Dolby Digital 5.1; Originale Dolby Digital 5.1

Formato: 16:9 – 2.35:1

Distribuzione: CG Home Video [www.cghv.it]

Extra: Photo gallery; Trailer; Trailer originale

InGenere Cinema

x

Check Also

CURSE OF THE BLIND DEAD di Raffaele Picchio

Raffaele Picchio, regista di Morituris, nel 2020 torna alla regia a quattro ...