Home / Senza categoria / PARANORMAL ACTIVITY 4 di Henry Joost e Ariel Schulman

PARANORMAL ACTIVITY 4 di Henry Joost e Ariel Schulman

PARANORMAL-ACTIVITY-4_1È dalla sua uscita, nel 2007, che Paranormal Activity ha fatto parlare di sé positivamente e negativamente, senza mai comunque lasciare indifferente il pubblico, fan e non fan. Come tutte le saghe, però, che si portano avanti per molto, anche Paranormal Activity ormai inizia a risultare stanco e a stancare.

Corpi che si sollevano durante il sonno, porte che sbattono, fantasmi che attraversano i corridoi, oggetti che cadono, rumori insoliti, vuoti d’aria e molto altro, sono i soliti motivi conduttori di questa saga dai costi esigui e dai guadagni facili, che hanno fatto la fortuna di Oren Peli, regista del primo Paranormal Activity, e produttore dei successivi capitoli.

Lo aspettavamo, questo Paranormal Activity 4, con particolare curiosità, perché, questa volta, a fare da protagonisti non sono più i personaggi che abbiamo conosciuto, in particolare le due sorelle Kristi e Katie, e la loro madre. Paranormal Activity 4 segue il secondo capitolo, che si concludeva con il rapimento di Hunter, il bambino di Kristi, da parte di Katie [Katie Featherston], dopo aver fatto fuori sia sua sorella che suo cognato. Che fine avrà fatto la posseduta Katie?

PARANORMAL-ACTIVITY-4_2Ce lo svela, ma sempre lasciando un certo alone di mistero, questo quarto capitolo, disponibile in DVD e Blu-Ray distribuito dalla Paramount Pictures, che contiene, oltre al trailer, una sezione chiamata File recuperati, della durata di 27 minuti, con alcune scene estese e tagliate del film. A dirigerlo Henry Joost e Ariel Schulman, reduci dal successo del terzo, che andava a ritroso nel tempo per indagare nell’infanzia delle due sorelle.

Tutto ha inizio nel momento in cui Alex [Kathryn Newton] fa la conoscenza del suo vicino di casa, Robbie [Brady Allen], che vive a due passi da casa sua solo con sua madre [Katie Featherston]. Alex lo trova di notte, su una piccola casetta che i suoi hanno costruito su un albero, e non riesce proprio a capire perché un bambino così piccolo vada in giro liberamente, senza nessun controllo. Alex è una ragazza adolescente come tante, amante della video chat, che usa spesso per chiacchierare con il suo fidanzato, Ben [Matt Shively], suo coetaneo.

PARANORMAL-ACTIVITY-4_3Un giorno, però, la madre di Robbie viene ricoverata in ospedale in seguito ad un incidente domestico, e così sarà la famiglia di Alex ad ospitare Robbie a casa loro. Avranno così modo di vedere quanto il bambino sia strano, tanto da girare al buio di notte e parlare con un essere immaginario. Da quando Robbie entra in casa cominciano ad accadere fenomeni strani, via via più pericolosi. A farne per primo le spese è Wyatt [Aiden Lovekamp], fratellino di Alex, che verrà influenzato da Robbie….

Paranormal Activity 4, scritto da Christopher Landon, che ha firmato la sceneggiatura del secondo e terzo capitolo, non ha niente di più dei precedenti, nessuna idea nuova che possa distinguerlo e permettergli di fuggire dalla noia [prima nota dolente di questa saga e anche di questo film].

PARANORMAL-ACTIVITY-4_4La durata, quindi, non aiuta. L’unica novità, non marginale, per fortuna, sta nell’uso del sensore a raggi infrarossi Kinect della X-box 360, qui sfruttata molto, e che, visivamente, fa la sua parte.

Joost e Schulman rimangono ingabbiati nel consueto reportage fatto di immagini girate con l’I-Phone e con la webcam, ma senza videocamere. Il film comincia a incuriosire solo quando si comincia a far chiarezza sui lati oscuri della storia, ma tutto rimane più che prevedibile.

Gilda Signoretti

PARANORMAL ACTIVITY 4

Voto film

1 Teschi

Voto DVD

2.5dsc copy

Regia: Henry Joost, Ariel Schulman

Con: Kathryn Newton, Matt Shively, Brady Allen, Aiden Lovekamp, Katie Featherston

Durata: 84’

Audio: Italiano, Inglese Dolby Digital 5.1

Formato: 1.78:1

Distribuzione: Universal Pictures Home Entertainment [www.universalpictures.it]

Extra: Trailer; File recuperati

InGenere Cinema

x

Check Also

ENCANTO di Jared Bush, Byron Howard e Charise Castro Smith

I Walt Disney Animation Studios festeggiano il traguardo del 60esimo lungometraggio animato ...