Home / Recensioni / Home Video / PET SEMETARY Due di Mary Lambert

PET SEMETARY Due di Mary Lambert

Dopo aver riscoperto in Blu-Ray l’intramontabile Pet Sematary – Cimitero vivente [1989] di Mary Lambert, tratto dal romanzo Pet Semetary [1983] del maestro Stephen King, nell’edizione distribuita da Universal per celebrarne i 30 anni del film nel 2019, Plaion Pictures ripropone in Blu-Ray e in versione rimasterizzata proprio il sequel, Pet Sematary Due.

A seguito della morte della madre, l’attrice Renee Hallow [Darlanne Fluegel], avvenuta per un incidente sul set, Jeff Matthews [Edward Furlong] si trasferisce a Ludlow con il padre Chase Matthews [Anthony Edwards], nella speranza che spostarsi in una nuova città possa aiutare entrambi a vivere la perdita senza doversi confrontare con gli spazi e gli ambienti condivisi nella precedente città.

Mentre il padre prosegue l’attività di veterinario che lo impegna tutto il giorno, Jeff deve relazionarsi con nuovi compagni di scuola e con un nuovo ambiente ma, soprattutto, si imbatte in un gruppo di bulli che si prenda beffa della sua insicurezza e spaesamento. Decisi a spaventarlo per bene, i ragazzi riescono a portarlo alle porte di un cimitero indiano, dove hanno appena lasciato il suo gatto, per metterlo alla prova. Nel gruppo di bulli c’è Drew [Jason McGuire], che in realtà è a sua volta succube degli altri, e presto diventerà l’unico amico di Jeff.

Drew e Jeff condividono molte cose insieme, come la fragilità, un forte turbamento per le situazioni familiari che vivono, seppur diverse, ma nello stesso tempo anche una certa dose di coraggio. Drew non è solo succube dei bulli, ma anche del suo patrigno Gus [Clancy Brown], sceriffo della città, abituato a sottomettere tutti quelli che hanno a che fare con lui, compresa la madre del ragazzo, con cui ha una relazione.

Le liti tra Gus e Drew sono frequenti, e sempre davanti alla svampita madre. Sarà la festa di Halloween, alla quale i due ragazzi sono costretti a partecipare dal solito gruppo di bulli nel cimitero indiano, a dimostrare che le leggende narrate da sempre hanno un fondo di verità, e soprattutto che chi muore può tornare in vita…

Pet Sematary Due è un horror movie di tutto rispetto, che prosegue la linea narrativa del precedente, seppur con meno spessore. Rispetto al primo, infatti, qui è l’ironia a farla da padrone, soprattutto nella seconda parte del film. Il ricorso all’ironia non è da considerarsi come un aspetto per forza negativo, anzi, è una componente in più che viene adoperata in relazione, in particolare, al tema della risurrezione. Certo, è proprio il ricorso all’ironia a togliere tensione e rendere tutto un po’ prevedibile, accelerando molto sul versante splatter e privando il film di quella tragicità iniziale, ma tutto sommato è un film godibile, senza troppe pretese.

Pet Sematary Due, però, non è un film banale, anzi. Temi come il lutto, il bullismo, la violenza e il rapporto con l’aldilà, il ricorso a continui stati onirici, l’orrore, la fanno da padrone, e tutti i personaggi fanno i conti con quest’ultimo, prima e dopo.

Peccato che il Blu-Ray non contenga extra.

Gilda Signoretti

PET SEMATARY 2

Voto film:

Voto Blu-Ray:

Regia: Mary Lambert

Formato: 1.78:1 Full Frame

Audio: Inglese [DTS-HD Master Audio 5.1], Francese [Dolby Digital 2.0 Stereo], Spagnolo [Dolby Digital 2.0 Stereo], Italiano [Dolby Digital 2.0 Stereo], Tedesco [Dolby Digital 2.0 Stereo], Ungherese [Dolby Digital 2.0 Stereo]

Extra: /

Distribuzione: Plaion Pictures [www.plaionpictures.it]

InGenere Cinema

x

Check Also

Visions of Suffering, Hyde’s Secret Nightmare e XXX Collection a novembre in Italia con TetroVideo

A partire da oggi, 23 novembre, sul sito ufficiale TetroVideo e sul sito ...