Home / Recensioni / Home Video / Cult o [S]cult? Vol. 10

Cult o [S]cult? Vol. 10

hazard-jack-1Amiche e amici, non avete idea di che filmaccio avrete modo di recuperare in DVD, grazie a Koch Media, se tra voi si nasconde qualcuno [e ci sarà di certo] con brutti brutti brutti gusti.

Il breve incipit ci racconta di un reduce di guerra che, impiegatosi come manovale in un cantiere, non riesce a trattenere le sue crisi di violenza. L’uomo viene allontanato dal suo capo, ma si nasconderà in un ex-ospedale psichiatrico abbandonato che, sorpresa delle sorprese, diventa subito dopo la location scelta da un gruppo di giovani per una ludica guerra di softair.

Nel gruppo, ovviamente, ci sono tutti i più stereotipati: il nerd, la sociopatica, l’ossessionato dai video, la maliziosa, quello un po’ più silenzioso e quella che nasconde qualcosa, una coppia di buffi gay, i palestrati del tutto idioti e due oche che aspettano solo il momento di poter mettere in mostra la loro mercanzia gonfiata grazie all’aiuto di qualche chirurgo plastico [e il momento arriva molto presto, durante una gara di tiro al bersaglio in cui chi perde è “costretto” a denudarsi].

hazard-jack-2Visto che coreografare una bella guerra a squadre di softair sarebbe stato troppo complicato per David Worth, e anche per regalare più tempo ai denudamenti vari delle siliconate, i giovani dopo essere arrivati nella struttura abbandonata si dedicano prima alla preparazione e alla degustazione di un gustoso catering, per poi darsi una pausa di qualche ora prima di cominciare a giocare. Giusto il tempo, insomma, di farsi massacrare da un omicida che per tutto il tempo andrà in giro con un elmetto da operaio con visiera.

Tutto si risolve, insomma, con un bodycount del tutto pretestuoso che segue le regole del gioco [i primi a morire sono massacrati proprio durante un coito sessuale] e regala anche qualche mediocre momento di splatter grafico, ma che davvero non porta da nessuna parte, non diverte e, soprattutto non spaventa. Tra l’altro sarebbe difficile spaventarsi con un operaio con caschetto che insegue dei giovani idioti grugnendo per l’intera durata del film. Fortuna che Hazard Jack dura poco!

hazard-jack-3Ora, volendo far finta di nulla sulla pretesa del regista di spacciare questo film per un horror di denuncia sociale, uno slasher ma che prenda piede dallo stress post-traumatico che colpisce alcuni soldati rientrati dalle missioni di guerra, quello su cui non possiamo far finta di nulla è, come sempre, il cattivo gusto che trova i suoi massimi punti di trash involontario nella sistemazione della collezione della testa delle vittime nella stanzetta dell’omicida: non potendo contare in una ricostruzione di teste finte, infatti, il regista [o chi per lui] ha avuto la straordinaria idea di far sedere le varie vittime a terra, coprendo poi il corpo con degli scatoloni di cartone.

Filmaccio, insomma, il peggio del peggio e, ovviamente, niente extra. Assolutamente [s]cult!

holidays-dvd1Sempre con Koch Media, ma con etichetta Midnight Factory, arriva in DVD limited edition con cofanetto in cartonato e booklet curato da Nocturno Cinema, Holidays, horror a episodi firmato da 9 registi e ambientati nei periodi di 8 festività, coniugate in rosso sangue.

Come ogni horror a episodi che si rispetti, quindi, la linea guida che unisce insieme gli 8 brevi racconti di Holidays è formata proprio dalle festività che fanno da habitat.

Il giorno di San Valentino di Dennis Widmyer e Kevin Kolsch [“Valentine’s Day”] racconta di una studentessa innamorata del suo professore di educazione fisica che, vessata dalle continue umiliazioni delle sue compagne di classe, guidate da una ragazzina particolarmente acida… il cui cuore diventerà il pegno d’amore della protagonista per il suo innamorato, realmente bisognoso di un trapianto cardiaco! Niente di che, ma non uno dei peggiori della serie, con qualche riferimento anche a Carrie.

holidays-dvd2Già meglio va con il “St. Patrick’s Day” di Gary Shore [il regista di Dracula Untold] che si allaccia alla tradizione irlandese della festa di San Patrizio [il sant’uomo riuscì a scacciatore i serpenti dalla verde Irlanda]. In questa breve storia horror, dopo essersi trovata ad interagire con una inquietante bambina, un’insegnante si ritrova prima incinta di un grande serpente, poi parte di una sorta di setta neo-pagana. Finale davvero assurdo! Ma se proprio un gioiellino bisogna salvare da questo Holidays , si tratta sicuramente di “Easter” di Nicholas McCarthy: il cortometraggio mescola le due “icone pasquali” più note, Gesù Cristo e il Coniglio di Pasqua, e le mette davanti agli occhi terrorizzati da una bambina che non riesce a spiegarsi come il “tornare dalla morte” del Messia non sia la cosa più spaventosa del mondo per tutti i credenti!

Il Coniglio-Gesù è una creatura mostruosa e grottesca [dal make-up davvero interessante], vittima di una strana maledizione che verrà traslata proprio sulla giovane protagonista.

holidays-dvd3Di qui in avanti si scende giù… Il “Mother’s Day” di Sarah Adina Smith racconta di una donna che soffre di una strana disfunzione: riesce a rimanere incinta dopo ogni rapporto sessuale. Proprio per provare a risolvere il suo problemino si rivolge ad una sorta di comunità capace, a quanto pare, di protagonista rimane incinta ad ogni amplesso e la dottoressa le suggerisce una strana comunità… Il “Father’s Day” di Anthony Scott Burns è una macabra caccia al tesoro di una ragazza che riceve dal padre apparentemente morto un’audio-cassetta con incise le indicazioni del luogo dove poterlo rincontrare. Il finale vira immotivatamente sull’horror paranormale.

A Kevin Smith tocca gestire la festività horror per eccellenza: “Halloween”. Il regista decide di utilizzare la festa molto più marginalmente, rispetto ai colleghi, per raccontare la storia di alcune ragazza impiegate come staff di un portale web di chat porno. Ad attirarle nella “trappola” e a sfruttarle è il negativissimo protagonista del corto, un uomo tozzo e rozzo che non si aspetta di essere sequestrato e torturato dalle sue ragazze proprio durante la notte delle streghe.

Si torna in alto con il “Christmas” di Scott Stewart [il regista di Dark Skies]: un uomo, pur di regalare a suo figlio un visore di realtà virtuale, è pronto a derubare un avventore che, poco prima di cadere a terra, colto da un attacco cardiaco, era riuscito ad accaparrarsi l’ultimo articolo presente in negozio.

holidays-dvd4La particolarità del visore è quello di riuscire a mostrare ad ogni persona, una realtà virtuale assai personalizzata, legata ai desideri o ai ricordi di chi lo indossa. Ovvio che il protagonista inizierà a rivivere la sua poco gradevole omissione di soccorso! Tra le feste non poteva che chiudersi con il “New Year’s Eve” di Adam Egypt Mortimer storia di killer seriali assai anonima, che chiude il film sottolineando la regola dell’altalenante riuscita di un horror a episodi.

A parte i tre episodi sottolineati, il resto si digerisce fin troppo facilmente. Il DVD raccoglie tra gli extra solo il trailer.

the-invitation-dvd1Logan Marshall-Green è un uomo profondamente provato dal dolore per la morte del figlio, avvenuto anni prima. Nonostante il grande shock, ancora non superato, l’uomo decide di accettare l’invito della sua ex-moglie e del nuovo compagno di lei, decisi a passare una bella serata con tutti gli amici dei vecchi tempi.

Ritornato all’interno della vecchia casa, l’uomo si dimostra sin dall’inizio in balia di emozioni assai contrastanti e, soprattutto, non riesce ad avere fiducia nell’uomo che ha preso il suo posto accanto alla sua ex.

La casa è un po’ cambiata [sbarre alle finestre, porte chiuse a chiave], e la donna e suo nuovo compagno sono entrati a far parte di una strana setta che, a quanto pare, sembra aver aiutato la mamma a superare il più grande dei lutti.

L’inquietudine del protagonista, della sua nuova fidanzata e dello spettatore crescono, rimbalzando tra i ricordi della loro passata vita insieme, tra i comportamenti allucinati dell’uomo e quelli sempre strani e sospettosi dei padroni di casa e di un loro strano amico: l’unico del tutto esterno da quella cena di vecchie conoscenze.

Il sospetto si fa sempre più concreto, grazie ad una storia davvero ben costruita che la regista Karyn Kusama [Jennifer’s Body] riesce a mettere in scena con un regia attenta e pulita, supportata da un gruppo di buoni attori.

the-invitation-dvd3The Invitation è un thriller psicologico d’atmosfera, girato con unità di tempo [una serata tra amici] e di luogo [la villa e il cortile circostante] sulle colline di Los Angeles, che poggia sicuro su una sceneggiatura fatta di scene volutamente vuote e di riempimento che, grazie a frasi ambigue, si trasformano di colpo in minacciosi preludi alla morte.

La paura che gli appartenenti alla setta stiano tramando alle spalle degli altri invitati è una cosa chiara sin dall’inizio, anche se l’eccessiva paranoia del protagonista potrebbe portare lo spettatore a rimbalzare tra sicurezza e dubbio, ma lo stravolgimento finale, forse proprio perché molto atteso, riesce ad aumentare il senso di inquietudine, di dolore e di ambiguità. La chiusa, poi, cinica ed essenziale. E questo è cult!

Nel DVD Midnight Factory, con cofanetto cartonato e booklet, oltre al trailer anche un backstage.

Luca Ruocco

HAZARD JACK

Voto film:

0.5 Teschi

Voto DVD:

2disc copy

Regia: David Worth

Con: Quincy Taylor, Amanda Maddox, Alison Lani, Kevin Sporman, Jason O’Neil Hudson

Durata: 78’

Formato: 16:9 – 1.78:1

Lingua: Italiano 5.1 DTS; Italiano, Inglese 5.1 Dolby Digital

Distribuzione: Koch Media [www.kochmedia.it]

Extra: Trailer

HOLIDAYS

Voto film: 

2 Teschi

Voto DVD: 

3disc copy

Regia: AAVV

Durata: 100’

Formato: 16:9 – 1.85:1

Lingua: Italiano 5.1 DTS; Italiano, Inglese 5.1 Dolby Digital

Distribuzione: Koch Media – Midnight Factory [www.midnightfactory.it]

Extra: Trailer

THE INVITATION

Voto film:

3.5 Teschi

Voto DVD: 

3disc copy

Regia: Karyn Kusama

Con: Logan Marshall-Green, Tammy Blanchard, Michiel Huisman, Emayatzy Corinealdi

Durata: 96’

Formato: 16:9 – 2.39:1

Lingua: Italiano 5.1 DTS; Italiano, Inglese 5.1 Dolby Digital

Distribuzione: Koch Media – Midnight Factory [www.midnightfactory.it]

Extra: Trailer italiano, Speciale dietro le quinte

InGenere Cinema

x

Check Also

THE STRANGERS: Capitolo 1 – Nuova data di uscita per il primo film della trilogia horror

Vertice 360 comunica che The Strangers: Capitolo 1 avrà una nuova data di ...