Home / Recensioni / Home Video / Midnight Factory: BABADOOK + KISS OF THE DAMNED

Midnight Factory: BABADOOK + KISS OF THE DAMNED

babadook1Midnight Factory  continua ad inanellare uscite home video del nostro Genere preferito che, per un motivo o per un altro, riescono ad essere sempre e comunque immancabili nelle nostre collezioni!

Il titolo di punta tra le uscite dello scorso mese è di certo Babadook in Blu-Ray, arrivato negli store con una Limited Edition con uno slipcase che è tutto un programma e richiama il libro-portale con cui il villain del film riesce ad entrare nella quotidianità della famiglia madre-figlio davvero disfunzionale, protagonista della pellicola. In cartonato rosso, con titolo, loghi e sagoma del malvagio co-protagonista del film, lo slipcase può essere aperto proprio come un libro per far spuntare tra le due pagine di un finto libro la figura tridimensionale del Babadook circondato dalle frasi: “Il suo nome è signor Babadook, e questo è il suo libro. Un suono tonante poi… tre colpi secchi. Che lui è lì così saprai. E lo vedrai, se guarderai.”.

Sei anni dopo la morte del marito, avvenuta in auto mentre la accompagnava in ospedale per il parto, Amelia non è ancora riuscita a superare il suo nero periodo di lutto. Oltretutto, proprio a causa delle circostanze dell’incidente mortale, la donna ha sempre provato grandissima difficoltà nell’accettare il suo ruolo di madre. Lotta per costruire un rapporto normale con suo figlio Samuel, che non riesce in nessun modo ad amare.

babadook2Il bambino, dai comportamenti talvolta assai strani, inizia a soffrire di strani incubi, dal giorno in cui in casa compare un grande libro dalla copertina rossa e alcune macabre immagini tridimensionali nascoste tra le pagine. Nei suoi sogni, un babau, un mostro fuoriuscito proprio da quelle pagine, si muove per le stanze della casa, deciso ad uccidere lui e sua madre.

Quando anche Amelia inizia a percepire l’oscura presenza, il dubbio che le strane storie raccontate dal piccolo potrebbero nascondere qualcosa di vero si fa sempre più concreto… ma potrebbe essere troppo tardi.

Babadook, scritto e diretto da Jennifer Kent, è uno dei titoli horror più riusciti e disturbanti della passata triste stagione horror – e che racchiude al suo interno uno dei bambini più antipatici della storia del cinema –  ora, grazie a Midnight Factory e Koch Media, è anche uno dei migliori home video del 2015.

The BabadookIl film ha tutto quello che deve avere: atmosfera,  tanta tensione, un serio e riuscito intento di utilizzare unicamente gli stilemi dell’orrore per raccontare un dramma familiare, un eccellente spauracchio… Nonostante abbia scatenato le polemiche di chi predilige horror maggiormente affini allo splatter e al gore, se il dio oscuro dell’Horror volesse regolarci perle del genere con più regolarità, di certo non potrebbe farci che felici.

All’interno del Blu-Ray: il backstage, le interviste e il trailer ma, soprattutto, Monsters, il cortometraggio della stessa regista che è stato scintilla di avviamento proprio di Babadook.

All’interno del BD, come d’uopo, il curato booklet dello staff di Nocturno.

kiss-of-the-damned1Il secondo titolo Midnight è Kiss of the Damned, vampire movie del 2012, diretto da Xan Cassavetes.

Il film racconta della vampira Djuna [Joséphine de La Baume] e di Paolo [Milo Ventimiglia], sceneggiatore appena arrivato in città che subito rimane affascinato dalla bella donna. Djuna si dimostra inizialmente reticente, non vuole trasformare il bello sconosciuto nella sua cena, tantomeno trascinarlo nella sua non-vita. L’insistenza e le attenzioni di Paolo, però, riescono a convincere la bella succhiasangue: l’uomo si lascia vampirizzare per poter dare alla sua nuova donna un amore realmente eterno.

È proprio poco dopo che la ribelle sorella di Djuna, Mimi [Roxane Mesquida], entra all’interno della piccola realtà e del loro nido d’amore, portando scompiglio nella vita di coppia e dell’intera comunità vampirica.

Primo lungometraggio della figlia d’arte Xan Cassevetes, Kiss of the Damned è un vampire movie stranamente contemporaneo rispetto al più riuscito Solo gli amanti sopravvivono di Jim Jarmusch, e sembra ripercorrerne anche più di un momento topico a livello di sviluppo narrativo [dalla vita di coppia all’apparizione della molesta sorella della protagonista…].

kiss-of-the-damned2Il rapportare una comunità di vampiri allo svilupparsi di una storia d’amore, potrebbe riportare anche alla Twilight Saga o al televisivo True Blood, ma messi da parte tutte le somiglianze e i rimandi, Kiss of the Damned si dimostra un film di vampiri semplice e diretto, efficace quanto basta, pur senza brillare di luce propria nell’universo dei film di vampiri. Niente di che, insomma, ma si guarda con piacere.

Nel DVD distribuito da Koch Media, il trailer originale e qualche breve intervista.

Luca Ruocco

BABADOOK

Voto film: 

4 Teschi

Voto Blu-Ray: 

5disc copy

Regia: Jennifer Kent

Con: Essie Davis, Noah Wiseman, Hayley McElhinney, Daniel Henshall

Durata: 95’

Formato: 1080p – 16:9 – 2.40:1

Lingua: Italiano, Inglese 5.1 DTS-HD Master Audio

Distribuzione: Koch Media – Midnight Factory [www.midnightfactory.it]

Extra: Backstage; Interviste; Trailer italiano; “Monster” – Il corto che ha ispirato Babadook [24’]

BABADOOK

Voto film:

2.5 Teschi

Voto Blu-Ray: 

3disc copy

Regia: Xan Cassevetes

Con: Joséphine de La Baume, Milo Ventimiglia, Roxane Mesquida

Durata: 91’

Formato: 16:9 – 2.40:1

Lingua: Italiano 5.1 DTS-HD Master Audio; Italiano, Inglese 5.1 Dolby Digital

Distribuzione: Koch Media – Midnight Factory [www.midnightfactory.it]

Extra: Trailer originale; Interviste

InGenere Cinema

x

Check Also

ABIGAIL di Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett

Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett sono due veri amici dell’horror. Con il ...