Home / Recensioni / Home Video / STILL ALICE di Richard Glatzer e Wash Westmoreand

STILL ALICE di Richard Glatzer e Wash Westmoreand

Still AliceGran bella sorpresa l’ultima fatica della coppia artistica formata da Richard Glatzer e Wash Westmoreand [The Fluffer, Quinceanera]: Still Alice, interpretato da una eccellente Julianne Moore, che è stata giustamente premiata con il premio Oscar come migliore attrice protagonista, nonché vincitrice di un Golden Globe.

Quando si affrontano tematiche drammatiche legate alle malattie incurabili o terminali si ha sempre il timore che ciò che si andrà a vedere in sala sia un film troppo patetico, dove in fondo vengono mostrate solo sofferenze e nessun elemento in grado di fare veramente la differenza. In alcuni casi, per fortuna,ci si ricrede . È il caso di Still Alice, appunto, tratto dal romanzo omonimo di Lisa Genova, un film estremamente delicato, scritto con grande sensibilità dai due registi e per niente scontato. Operazione sicuramente difficile, considerando la difficoltà del tema trattato: il morbo di Alzheimer.Dopo una vita piena di soddisfazioni, Alice Howland [Julianne Moore], docente universitaria di linguistica alla Columbia University, scopre di essere affetta dal morbo di Alzheimer.

Still Alice 2Alice però ha appena 50 anni, ed è raro che il morbo attacchi una persona così giovane. Inizialmente la donna confida le sue preoccupazioni ad un neurologo, che la invita a recarsi in studio con un parente con cui possa parlare. Alice si trova così a dover rivelare a suo marito [Alec Baldwin] che probabilmente è affetta dal morbo di Alzheimer. Da quel momento la vita della coppia cambia notevolmente: Alice continuerà a lavorare, finché ne è in grado, trovando sempre l’appoggio del marito, ma i due sanno bene che ciò che li aspetta è un periodo molto difficile. Così Alice utilizzerà il tempo a sua disposizione al meglio, prima che la sua mente sia definitivamente annullata dalla malattia, per stare con suo marito e i suoi figli: Tom [Hunter Parrish], Anna [Kate Bosworth], Lydia [Kristen Stewart].  Con quest’ultima Alice ha un rapporto un po’ conflittuale, legato alle scelte della figlia, che vuole seguire il suo sogno di attrice, mentre la madre vorrebbe che si iscrivesse all’università.

Still Alice 3Still Alice è distribuito in home video da CG Home Video, comprensivo di contenuti extra che spaziano dal Trailer alla Galleria fotografica alla imperdibile sezione Interviste ai registi e al cast. Glatzer e Westmoreand descrivono le fasi di preparazione al film, a partire dalla lavorazione alla sceneggiatura – compito arduo, considerando anche l’importanza e il successo del romanzo – al rapporto con Lisa Genova, che ha condiviso subito lo script. Vi suggeriamo poi di non perdervi le interviste al cast, e in particolare vi indichiamo le interviste a Julianne Moore e Kristen Stewart: la prima racconta come si è calata nei panni della professoressa Alice Howland e come si è avvicinata alle vittime del morbo di Alzheimer, la seconda invece sottolinea le similitudini e le differenze tra Alice e il personaggio di Lydia, descrivendo il loro rapporto conflittuale ed evidenziando la forza che le caratterizza.

Still Alice è un film che sorprende anche per i punti di svolta che caratterizzano la seconda parte del film, che sembrano portare verso una direzione, ovvero il suicidio, per poi cambiare involontariamente rotta.

Gilda Signoretti

STILL ALICE

Voto film: 

3.5 Teschi

Voto DVD: 

3.5disc copy.

Regia: Richard Glatzer, Wash Westmoreand

Con: Julianne Moore, Alec Baldwin, Hunter Parrish, Kate Bosworth, Kristen Stewart

Durata: 98′

Formato: 16/9  1,85:1

Audio: Italiano Dolby Digital 5.1, Italiano Dolby Digital 2.0, Originale Dolby Digital 2.0

Distribuzione: CG Home Video [www.cgentertainment.it]

Extra: Trailer, Galleria fotografica, Interviste ai registi e al cast

Gilda Signoretti

x

Check Also

STEVEN SPIELBERG – MONDI E VISIONI DEL RE DEI BLOCKBUSTER di Giovanni Toro

“[…] Spielberg è molto di più perché attraverso queste e altre tecniche ...