Home / Recensioni / Home Video / CABIN FEVER 2 – IL CONTAGIO di Ti West

CABIN FEVER 2 – IL CONTAGIO di Ti West

 Cabin fever 1Cabin Fever 2 – Il contagio, 2009, il sequel del diretto da Ely Roth nel 2002 arriva in DVD, senza mai essere passato nelle nostre sale per Nuova Alfabat; peccato che la sezione extra sia composta solo di una sezione fotografica…

Il film di Ti West nuota nello splatter fino in fondo, lasciandosi andare a volgarità davvero esagerate e di cattivo gusto.

Se lo scopo del regista era quello di far divertire lo spettatore, facendo ricorso anche all’animazione, la strada intrapresa è quella sbagliata, perché, al di là delle considerazioni sulle singole scene, Cabin Fever è un film povero di contenuti, soprattutto a causa di una sceneggiatura, scritta dall’esordiente Joshua Malkin, che non ha sostanza, a parte il fatto di reggere sulle fondamenta del film precedente.
In Cabin Fever, veniva raccontata la vicenda di un gruppo di ragazzi che, partiti per un vacanza e finiti nel mezzo di una foresta, venivano aggrediti da un individuo affetto da uno strano morbo: piaghe e sangue sulla pelle, unite ad una insaziabile voglia di uccidere, decimeranno il gruppo. Il sequel si apre con una bella sequenza, quella in cui Paul [Rider Strong], affetto dal morbo, beve da un ruscello e si aggira in un’area verde, vagando disperatamente, per poi venire investito da un autobus.

Non vede la scena l’agente Olsen [Giuseppe Andrews], che dà la caccia all’uomo da tempo. Proprio l’acqua del ruscello dal quale Paul aveva bevuto, però, sarà usata da un’industria di imbottigliamento e distribuzione in città.

Cabin fever 2L’intero carico d’acqua sarà destinato ad un college i cui studenti si apprestano a festeggiare la fine dell’anno accademico. Ben presto il morbo contagerà tutti, e le menti dei ragazzi saranno invase da istinti primordiali che causeranno una vera e propria carneficina. Dovranno cercare la salvezza John [Noah Segan]e Cassie [Alexi Wasser], non ancora infetti, mentre gli agenti federali stanno arrivando sul posto per mettere in quarantena tutta l’area.

Se già Cabin Fever non aveva raccolto grandi consensi – suscitando comunque interesse grazie allo stile dello stravagante Roth – il sequel azzera tutte le aspettative.

Gilda Signoretti

CABIN FEVER 2 – IL CONTAGIO

Voto film: 

1.5 Teschi

Voto DVD: 

3disc copy

Regia: Ti West

Con: Noah Segan, Alexi Wasser, Giuseppe Andrews, Rider Strong

Formato: 16:9 – 2.35:1

Audio: Italiano 5.1, Italiano 2.0, Inglese 2.0

Durata: 90′

Distribuzione: Nuova Alfabat [www.nuovaalfabat.net]

Extra: Galleria fotografica

Gilda Signoretti

x

Check Also

DEAD BRIDE: Giovedì 19 Maggio in anteprima a Pisa

Dead Bride, lungometraggio di genere horror/thriller, girato interamente in Toscana in lingua ...