Home / Recensioni / Home Video / JERSEY BOYS di Clint Eastwood

JERSEY BOYS di Clint Eastwood

Jarsey locandinaEra il 18 giugno quando l’ultima e sempre eccellente fatica di Clint Eastwood, Jersey Boys, usciva al cinema. A distanza di pochi mesi, annunciamo finalmente l’uscita home video del film, per conto di Warner Bros., sia in formato DVD che in alta definizione Blu-Ray.

Che dire: l’edizione Blu-Ray è ottima sotto ogni aspetto, e prevede, oltre alla copia digitale del film, degli interessanti contenuti extra. Si parte da From Broadway to the Big Screen, con le dichiarazioni di Eastwood, intento a sparlare del suo amore per la musica, in particolare per il jazz; degli attori del film e del co-sceneggiatore Rick Elice [l’altro autore dello script è Marshall Brickman].

Quest’ultimo spiega come la scelta di affidare ad ognuno dei quattro componenti del celebre gruppo musicale “The Four Seasons“, il racconto personale di un determinato momento storico nella storia della band, sia dettata dal fatto che i veri singers [Frankie Valli, Bob Gaudio, Nick Massi Tommy DeVito] nel corso degli anni, abbiano realmente rilasciato delle versioni un po’ contrastanti sugli sviluppi del gruppo e su alcuni particolari momenti del loro percorso artistico.

Jersey Boys foto 1Per questo motivo, senza patteggiare per un componente piuttosto che per un altro, il film permette a ciascuno di loro di esprimersi circa la loro storia, dagli inizi al successo, dalle primi crisi che portano allo scioglimento del gruppo al disagio che ne segue. La sezione continua con la spiegazione, da parte dello stesso regista e dello sceneggiatore, del legame tra il musical e il film, e delle dovute differenze.

Si prosegue poi con To Good To Be True, che è una sorta di incontro con l’attore Donnie Kehr, qui nel ruolo di uno strozzino Norman Maxman, che presta soldi alla mafia e che è in stretto contatto con la band. L’ultima sezione è Oh, what a night to remember, che è una attenta e curiosa illustrazione di come si è lavorato alle coreografie, soprattutto quelle della scena finale, che vede attori e ballerini scendere in piazza per ballare e cantare, e che, a sorpresa, include anche la presenza di Eastwood.

jersey-boys-2-hpL’apporto che i quattro principali attori del film, John Lloyd Young, Erich Bergen, Michael Lomenda Vincent Piazza, danno al film è stupefacente. La loro bravura può essere spiegata con la dimestichezza che gli stessi hanno con i personaggi interpretati, essendo loro stessi i protagonisti del musical da cui il film è ispirato.

Il film parte proprio dagli inizi della band, ovvero dall’amicizia dei quattro artisti, conosciutisi nelle periferie del New Jersey, e dalla loro attività criminale, che li portava a compiere piccoli furti. All’attività delinquenziale, però, si contrapponeva l’amore per la musica e per il canto. Ognuno dei quattro componenti del gruppo sapeva di avere del talento, e così, con un po’ di incoscienza, e anche grazie all’aiuto del gangster Gyp DeCarlo [Christopher Walken], il gruppo, al quale si aggiunse solo in un secondo momento Bob Gaudio, cominciò a lavorare alle prime musiche e a ottenere i primi e importanti riconoscimenti.

Abbandonata la vita di strada, però, il gruppo non spezzerà mai le relazioni con la mafia. La fama e il successo sono difficili da gestire. Se poi a questi si aggiungono anche le responsabilità di padre, come nel caso di Frankie Valli, diventa praticamente impossibile gestire tutto come lo si vorrebbe. In più, le differenze caratteriali tra i quattro, emergono con il passare del tempo, e per tutti sarà difficile tenere a bada Vincent [interpretato da uno straordinario Vincent Piazza], ribelle e indisciplinato, che, insofferente anche alle regole di gruppo, finirà per contrarre un pesantissimo debito… La musica, che tanto li ha uniti, non riesce a tenere saldo il gruppo.

Un’edizione BD, quella di Warner Bros., da non perdere, soprattutto se avete perso l’uscita del film al cinema.

Gilda Signoretti

JERSEY BOYS

Voto film:

4 Teschi

Voto Blu-Ray:

4 Teschi

Regia: Clint Eastwood

Con: John Lloyd Young, Erich Bergen, Michael Lomenda, Vincent Piazza, Christopher Walken, Renée Marino, Erica Piccininni

Durata: 134′

Formato: 1080p High Definition 16×9  2.41:1

Audio:  Italiano, Spagnolo, Tedesco, Francese Dolby Digital 5.1

Distribuzione: Warner Bros. [www.warnerbros.it]

Extra: From Broadway to the Big Screen, To Good To Be True, Oh, what a night to remember

Gilda Signoretti

x

Check Also

FURIOSA: A MAD MAX SAGA di George Miller

Diciamolo subito: Furiosa: A Mad Max Saga non è Mad Max: Fury ...