Home / Recensioni / In sala / DARK SKIES – OSCURE PRESENZE di Scott Stewart

DARK SKIES – OSCURE PRESENZE di Scott Stewart

darkskies1Dai produttori di Insidious e Sinister approda nelle sale una nuova angosciante storia di terrore familiare; ma stavolta a far le veci di spettri e fantasmi di chissà, quale dimensione o luogo oscuro, sono gli alieni, intenti a farsi vedere e sentire pur di terrorizzare l’idillio di una normale famiglia americana.

Il nucleo preso di mira è quello dei Barrett: papà Daniel [Josh Hamilton], mamma Lacy [Keri Russell] ed i figli Jesse [Dakota Goyo] e Sam [Kadan Rockett].

Come d’uopo, strane cose accadono la notte, mentre questi dormono.

Gli allarmi suonano all’improvviso e i mobili si spostano da soli, una serie di eventi che spingono i genitori a prendere precauzioni a riguardo, scoprendo l’orrida verità: non siamo soli nell’universo!

Ma cosa ancora peggiore sarà capire perché queste presenze sono arrivate da loro.

Avendo spremuto ogni idea dal cinema delle possessioni negli ultimi anni, il genere horror spinge ora il pedale in questa variante proto-fantascientifica, dopo aver fallito nel tentativo di attirare l’attenzione nel poco riuscito Il quarto tipo, mockumentary che giocava sulla suggestione, interpretato, tra l’altro, da Milla Jovovich.

darkskies2Il regista Scott Stewart [suoi Legion e Priest] utilizza, invece, la struttura di una qualsiasi storia contemporanea di fantasmi, con i primi segni di stranezza dovuti a mobili spostati e così via, ma con quel senso stilistico preso da svariati film e autori rinomati nel genere [M. Night Shyamalan su tutti].

Ma Stewart sa il fatto suo, carica l’operato di tensione e gioca con quel giusto coinvolgimento affinché si prenda sul serio ciò che stiamo vedendo.

darkskies3La scena vincente a riguardo, non è tanto una di quelle che vede gli alieni presenti, bensì l’incontro con lo specialista in materia ultraterrena [interpretato dal J.K. Simmons di Spider-man] che fa luce sulla situazione; in quell’istante si può ben capire che il regista non ha alcuna intenzione di accostarsi ai soliti prodotti horror, ma che stia cercando di creare una svolta coinvolgente nei riguardi dello spettatore.

Ecco, già solo per questa cosa, Dark skies – Oscure presenze è un film che merita di esser visto, e se siete in cerca di brividi e colpi d’ansia, allora il film fa proprio per voi.

Mirko Lomuscio

DARK SKIES

3 Teschi

Regia: Scott Stewart

Con: Keri Russell, Josh Hamilton, Dakota Goyo, Kadan Rockett, J.K. Simmons, Josh Stamberg

Uscita in sala in Italia: giovedì 24 ottobre 2013

Sceneggiatura: Scott Stewart

Produzione: Blumhoues, Robotproof

Distribuzione: Koch Media

Anno: 2013

Durata: 97’

InGenere Cinema

x

Check Also

IL SENZACODA di Loredana Lipperini [illustrato da Stefano Tambellini]

Da casa Salani arriva in libreria una storia che saprà sicuramente conquistarvi: ...