Home / Recensioni / News / CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO AVI e AAMOD

CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO AVI e AAMOD

aamodLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE AUDIOVISIVA IN BIBLIOTECA, IN MEDIATECA, NEI MUSEI, NEGLI ARCHIVI, NEI CENTRI DI RICERCA E DOCUMENTAZIONE, NELLE SCUOLE

Quest’oggi vogliamo segnalarvi un importante e costruttivo corso di formazione e aggiornamento dedicato al tema del diritto d’autore legato all’evoluzione del patrimonio audiovisivo [cinema, tv, supporti sonori, registrazioni video, e altri apporti multimediali] nella normativa italiana.

Il corso, che si terrà lunedì 27 e martedì 28 Maggio a Roma, presso la sede dell’AAMOD, in via Ostiense, 106, [Sala Zavattini] è organizzato dall’AAMOD [Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico], istituito alla fine degli anni ’70 [e diretto fino al 1989 da Cesare Zavattini, giornalista, scrittore e prolifico sceneggiatore, soprattutto del cinema neorealista], impegnato nella conservazione, tutela, restauro e valorizzazione de documenti audiovisivi [potete visitare il sito cliccando su www.aamod.it], e dall’AVI [Associazione Videoteche e Mediateche Italiane], occupata principalmente a promuovere l’organizzazione e lo sviluppo delle videoteche e mediateche [e dei loro servizi], impiantate in tutto il territorio italiano [potete consultare il sito cliccando qui www.avimediateche.it], con il patrocinio dell’AIB [Associazione Italiana Biblioteche], dell’ANAI [Associazione Nazionale Archivistica Italiana] e dell’Università degli Studi Roma Tre.

Il corso è rivolto a tutti gli operatori culturali e a tutti professionisti che operano nelle biblioteche, negli archivi, nelle mediateche, nelle cineteche pubbliche e private, nelle scuole e nelle università.

Sotto vi alleghiamo il documento relativo alla presentazione del corso, che potete trovare sia sul sito dell’AVI [http://www.avimediateche.it/index.php?option=com_content&task=view&id=95&Itemid=2]

che su quello dell’AAMOD [http://www.aamod.it/archivio-file-e-notizie-recenti/la-proprieta-intellettuale-audiovisiva-in-biblioteca-in-mediateca-nei-musei-negli-archivi-nei-centri-di-ricerca-e-documentazione-nelle-scuole].

Per ulteriori informazioni sulle modalità del corso, contattare Elena Chiara D’Incà [AVI] allo 0434 520945 o via email: elena.dinca@cinemazero.it

 

LA PROPRIETÀ INTELLETTUALE AUDIOVISIVA IN BIBLIOTECA,IN MEDIATECA, NEI MUSEI, NEGLI ARCHIVI, NEI CENTRI DI RICERCA E DOCUMENTAZIONE, NELLE SCUOLE

Roma, 27-28 maggio 2013

Sala Zavattini, Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico,

via Ostiense 106

L’Associazione videoteche mediateche italiane e l’Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico organizzano un Corso di formazione e aggiornamento rivolto ai professionisti che operano nelle biblioteche, negli archivi, nelle mediateche e cineteche, sia pubbliche che private, nei musei, nelle scuole e università, nonché a tutti gli operatori culturali.


PRESENTAZIONE

Il corso di aggiornamento, che ha avuto il patrocinio dell’Aib, dell’Anai e dell’Università degli Studi Roma Tre, affronterà il tema del diritto d’autore e gli audiovisivi nell’evoluzione all’interno della normativa italiana per delineare gli aspetti legislativi e gestionali legati all’attività bibliotecaria, mediatecaria e cinetecaria, nonché museale e alla didattica nelle scuole.

Il continuo evolversi delle norme giuridiche relative al diritto d’autore, e la crescente presenza negli istituti culturali e nelle scuole di diversi supporti audiovisivi, quali dvd, vhs e cd, nonché pc e tablet, rende l’aggiornamento in materia un momento di primaria importanza per l’attività gestionale delle teche multimediali. In questo panorama l’operatore culturale ha il compito di conoscere tali aspetti normativi, le corrette modalità di fruizione dei contenuti, ma anche i limiti imposti, oggetto di discussioni e di un acceso dibattito. Accanto a ciò diventa fondamentale anche la conoscenza delle proposte di modifiche delle norme e le convenzioni possibili con le istituzioni e le associazioni che si occupano di tali questioni.

Il corso sarà arricchito nella seconda giornata da una tavola rotonda con interventi di esperti e successivi dibattiti sulle questioni maggiormente conflittuali relative a tali temi.


FINALITA’

Il corso fornirà indicazioni normative e linee guida per affrontare correttamente le svariate casistiche che, nel rispetto del diritto d’autore, si possono verificare sia nella gestione delle attività interne alle biblioteche, mediateche e cineteche, sia nelle iniziative culturali rivolte all’esterno, nonché in quelle didattiche all’interno delle scuole e delle università.

I giornata – 27 maggio 2013

Diritti d’autore ed eccezioni ai diritti nella Società dell’Informazione

ore 10,00 > 13,00

La proprietà intellettuale

Disciplina nazionale e disciplina internazionale

I diritti patrimoniali e i diritti morali

Le opere dell’ingegno: classificazione

Il ruolo della SIAE (e le contestazioni attuali …)

Cenni sugli strumenti di protezione delle opere dell’ingegno

Cenni sul copyleft

Il diritto d’autore nelle sedi culturali

La disciplina nazionale

Copie di salvataggio, proiezioni pubbliche, consultazioni interne

La consultazione delle opere

Il prestito di libri e del materiale audiovisivo

Il prestito di libri e del materiale audiovisivo nelle nuove modalità digitali per tablet esmartphone

Riproduzione dei materiali e fotocopie

I beneficiari delle eccezioni previste dalla legge

La comunicazione o la messa a disposizione a scopo di ricerca o di studio

Proiezioni e reading

La consultazione di siti web nei locali delle biblioteche e delle mediateche e in altri centri culturali: nuovi profili di responsabilità

ore 14,30 > 18,00

Nuove tecnologie e diritto d’autore

Software, banche dati e opere audiovisive

Norme tecniche e principi giuridici: il contrassegno SIAE

La disciplina nazionale delle comunicazioni elettroniche

Questioni controversie in tema di convergenza tra i settori delle comunicazioni

La rete Internet

Profili giuridici del sito web

I nomi a dominio

Il sito web dell’istituto (Biblioteca, Mediateca, Archivio…)

L’inserimento di immagini, di documenti e di opere audiovisive nel sito

La consultazione di opere tramite la rete

La “ritrasmissione” delle trasmissioni televisive

Esempi di disclaimer (note legali) del sito web

La raccolta di materiali privati

L’utilizzo di materiali provenienti da privati (foto, ritratti, corrispondenza epistolare, registrazioni audio, pellicole, audiovisivi)

Questioni relative all’utilizzo, alla privacy e alla tutela dei diritti della persona

Collezioni private e beni di interesse storico-artistico

Il docente: Andrea Sirotti Gaudenzi

Avvocato e docente universitario. Si occupa da anni di questioni relative alla protezione della proprietà intellettuale in ambito nazionale ed internazionale. Ha ottenuto provvedimenti di rilievo davanti alla Corte di Giustizia dell’Unione europea e alla Corte europea dei diritti dell’uomo. E’ autore di numerose pubblicazioni, tra cui “Opere dell’ingegno e diritti di proprietà industriale (Utet, 2008), “Manuale pratico dei marchi e brevetti” (quinta edizione, Maggioli, 2012), “La riforma del codice della proprietà industriale” (Utet, 2011), “Il Nuovo diritto d’autore” (settima edizione, Maggioli, 2012).

E’ presidente di CeSDET (Centro di Studi di Diritto Europeo delle Telecomunicazioni) ed editorialista del gruppo «Il Sole 24 Ore». E’ inserito nell’elenco degli arbitri abilitati dal Registro del ccTLD “it” ed è saggio del CRDD – Centro Risoluzione Dispute Domini di Roma. E’ direttore del Trattato dedicato alla proprietà intellettuale e al diritto della concorrenza edito da Utet e di altre collane giuridiche. E’ responsabile scientifico dell’Istituto Nazionale per la Formazione Continua.

II giornata – 28 maggio 2013

Tavola rotonda

Diritto d’autore: criticità attuali e scenari futuri

ore 9,00 > 14,00

Saluti di Ugo Adilardi > Presidente Fondazione Aamod

Moderatrice: Beatrice Dalia > avvocato, giornalista giuridico ed esperta legale del gruppo Il Sole 24 ore, giudice della trasmissione televisiva Forum

Interverranno:

Franco Bazzocchi > Presidente AVI  Biblioteche, mediateche, videoteche e diritto d’autore

Deborah De Angelis > avvocato, fellow del Centro Nexa e componente di Creative Commons It – Diritto d’autore, Creative Commons e Copyleft

Sandro Di Minco > avvocato, professore “J. Monnet” di Diritto europeo dell’informatica e delle nuove tecnologie nell’Università di Camerino  Privacy e diritto all’oblio nella proprietà intellettuale

Stefania Ercolani > direttore dell’Ufficio multimedialità della SIAE  Il ruolo della SIAE nella protezione della proprietà intellettuale

Rosa Maiello > coordinatrice dell’Osservatorio sul diritto d’autore e Open access dell’AIB – Il diritto d’autore in biblioteca

Guido Scorza > avvocato, docente di diritto delle nuove tecnologie e presidente dell’Istituto per le politiche dell’innovazione – Proprietà intellettuale e nuove tecnologie

Andrea Sirotti Gaudenzi > avvocato, docente universitario, collaboratore del gruppo “Il Sole 24 Ore”, direttore di trattati giuridici, responsabile scientifico di INFCON – Profili evolutivi della proprietà intellettuale

Carlo Testini > responsabile politiche culturali Arci – Diritto all’accesso ai contenuti e Politiche Culturali: vincoli e opportunità

Confronto con il pubblico

Con il patrocinio e la collaborazione:

dell’Associazione Italiana Biblioteche – dell’Associazione Nazionale Archivistica Italiana – dell’Università degli Studi Roma Tre

SEDE DEL CORSO 

Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico,

Sala Zavattini

via Ostiense 106 Roma

ISCRIZIONE

Pre-Iscrizione obbligatoria (i posti sono limitati):

Inviare il modulo d’iscrizione compilato in ogni sua parte all’indirizzo elena.dinca@cinemazero.it

oppure via fax al numero 0434/522603.

Clicca qui per visualizzare il modulo d’iscrizione al corso

Il modulo d’iscrizione è scaricabile anche nel sito:

AAMOD – Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico 

Costo:
150,00 euro

120,00 euro per Soci AVI, Anai, Aib, studenti, disoccupati

Per una giornata80,00 euro – 70,00 euro per Soci AVI, Anai, Aib, studenti, disoccupati

La quota d’iscrizione comprende anche materiali informativi e didattici.

Su richiesta verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Sarà rilasciata ricevuta semplice non fiscale. Per comuni ed enti pubblici verrà rilasciata autocertificazione per la tracciabilità dei flussi finanziari.

Modalità di pagamento:

In contanti presso la sede del corso, gli accreditamenti saranno disponibili dalle ore 9.00 alle 10.00 di lunedì 27 e martedì 28 maggio 2013 (massima puntualità).

Per maggiori informazioni contattare Elena Chiara D’Incà allo 0434 520945 o via mail elena.dinca@cinemazero.it

InGenere Cinema

x

Check Also

GLI ARTIGLI DELL’AQUILA: Il nuovo film di Alex Visani con Manuela Arcuri

Prodotto da Aspide 1UG e J&K Media Partner, arriva Gli artigli dell’aquila, ...