Home / Recensioni / In sala / SOUNDTRACK di Francesca Marra

SOUNDTRACK di Francesca Marra

Soundtrack 1Arriva in sala il 25 giugno 2015 Soundtrack, che segna il debutto al cinema di Francesca Marra, fino ad ora molto attiva in campo televisivo [Provaci ancora prof 6; Il restauratore].

A recitare in questo thriller, scritto da Marra con Enrico Oldoini, volti noti come Andrea Osvart, Giorgio Lupano e Valentina Lodovini.

Linda [Andrea Osvart] è un’attrice emergente che sta pian piano facendosi strada in campo cinematografico e teatrale. È sposata con Paolo [Vincenzo Amato], tecnico del suono che ha incontrato appena giunta a Roma dall’Ungheria. Linda è una ragazza concreta e determinata, ama il suo lavoro e insegue il suo sogno, consapevole delle difficoltà alle quali va incontro. Paolo la vede muoversi sul set, e, anche se non lo fa notare, è accecato dalla gelosia soprattutto a causa delle scene nelle quali Linda appare nuda o deve baciare un altro uomo. La coppia, poiché Linda è stata chiamata a prendere parte ad uno spettacolo teatrale, le cui prove si terranno a Sulmona, vi si trasferisce, e la bellezza del posto, unita alla sua tranquillità, sembra il luogo ideale per chiarire la crisi e i problemi che la avvolgono.

Linda ha modo quindi di rincontrare il regista, Andrea [Giorgio Lupano], un ragazzo molto pieno di sé e pieno di inventiva. Paolo, un po’ per gelosia, un po’ per l’eccentricità dell’artista, non mostra alcuna simpatia nei suoi confronti, e pian piano la sua presenza diventa ingombrante nella coppia.

Soundtrack 2Inoltre, il personaggio che Linda si trova a interpretare a teatro, è quello di una donna vittima delle gelosie del marito, che la soffocano e di fronte alle quali non sa come reagire.  Alla gelosia, Paolo fa subentrare la rabbia e l’odio nei confronti della compagna, fino a convincersi che lei lo tradisca e che sia troppo desiderata dagli uomini. Arriva persino a confondere la realtà con la fantasia, e a quel punto la sua mente , già provata, medita vendetta…

La gelosia, dunque, è l’asse portante di una storia che parte già evidenziando i problemi della coppia Linda-Paolo, mostrandoci quest’ultimo sofferente di fronte alla scomoda presenza della moglie sul set, scomoda perché da lui non voluta. Paolo non fa nulla per evitare che Linda continui a lavorare nel cinema, perché in fondo ne comprende le potenzialità, e perché, fondamentalmente, sta combattendo con sé stesso: una parte di sé gli suggerisce di sopportare, l’altra, invece, lo invita a intervenire, se non vuole perderla.

Soundtrack 4É la sua mente, dunque, a provocarlo, e ingiustamente, poiché l’amore di Linda è sincero. A complicare la situazione non solo Andrea, ma anche Giovanna [Valentina Lodovini], una donna formosa e determinata che cattura le attenzioni dell’uomo, che ci entra subito in sintonia.

Soundtrack è un film che parte da un buon soggetto, ma che ha dei punti deboli a livello di sceneggiatura, evidenti soprattutto nella seconda parte, che sfocia in un finale poco credibile. Marra dirige un film tutto sommato piacevole e per nulla pretenzioso, che scorre senza difficoltà; la regista si sofferma molto sulla duplice identità di Linda e Paolo, fino a far venire dubbi su chi dei due sia realmente instabile [nonostante la sequenza iniziale faccia da preambolo al finale], e questo dubbio rimane fino alla fine. Il film sa molto di televisivo, sia per tecnica che per scrittura, e questo lo si avverte fin da subito. Non esaltante il livello recitativo del cast.

Gilda Signoretti

SOUNDTRACK

2.5 Teschi

Regia: Francesca Marra

Con: Andrea Osvart, Vincenzo Amato, Giorgio Lupano, Valentina Lodovini

Uscita in sala in Italia: giovedì 25 giugno 2015

Produzione: Leading Entertainment

Distribuzione: Distribuzione straordinaria

Anno: 2013

Durata: 93′

Gilda Signoretti

x

Check Also

Horror News [14-20 aprile 2024]

THE DEVIL’S BATH: IL NUOVO HORROR DEI MAESTRI DEL TERRORE AUSTRIACI FRANZ ...