Home / Recensioni / Home Video / WINTER IL DELFINO 2 di Charles Martin Smith

WINTER IL DELFINO 2 di Charles Martin Smith

Winter copertina blu-rayWarner Bros. presenta il Blu-Ray de L’incredibile storia di Winter il delfino 2, sequel del film d’avventura che tanto successo riscosse nel 2012.

Nel primo capitolo ci eravamo lasciati con un lieto fine: la riuscita operazione condotta dal dottor Cameron McCarthy [Morgan Freeman], consistente nell’applicazione di una protesi al posto della coda del delfino Winter, dopo un incidente in mare che le aveva provocato diverse ferite.

Proprio a causa di questa protesi, però, Winter non potrà tornare a nuotare nell’oceano, continuando quindi a vivere nelle vasche dell’ospedale marino Clearwater Marine Aquarium, in Alaska, dove viene seguito con amore da tutto il personale, in particolare dal suo amico di sempre, Sawyer [Nathan Gamble] e da Hazel [Cozi Zuehlsdorff], figlia del direttore dell’ospedale.

Winter il delfino 1Sembra tutto andare per il meglio, finché un giorno Winter comincia a manifestare i primi sintomi di una depressione: Panama, quella che considera come una madre adottiva, giunta all’età di 40 anni [età massima per un delfino], si sta indebolendo, e la sua imminente morte saranno la causa di un isolamento profondo di Winter, che da giorni ha compreso la vicina fine del suo simile. Neanche Sawyer riesce a scuotere il delfino, e anzi verrà da questa attaccato. Nel frattempo, Hazel avvista sulla spiaggia un altro esemplare, a cui poi darà il nome di Mandy, che, forse a causa di una infezione polmonare, si aggira disorientata in mare, fino ad arenarsi sulla spiaggia. L’animale viene subito portata in ospedale e sottoposta a diversi esami per verificare il suo stato di salute. Mandy, come molti altri delfini e animali feriti, malati o feriti, verrà curata e poi rimessa in libertà.

Winter foto 3Sawyer, le cui doti di istruttore sono note a tutti, riceve un prezioso invito da un professore dell’università di Boston: aggiudicarsi una borsa di studio e trascorrere tre mesi lì, osservando i delfini in libertà e partecipando alle lezioni del docente sullo studio dei mammiferi marini. Il giovane si trova ad un bivio: accettare la proposta e partire, cosa che lo attira molto, oppure continuare a vivere nella sua città e a prendersi cura di Winter. Dopotutto, il legame con il delfino, è molto forte, e il ragazzo non accetta l’idea di potersi distaccare da lei. Riuscirà Winter a riprendersi dal lutto e a smettere di rifiutare la protesi, rischiando così di subire ulteriori danni alla colonna vertebrale? Forse solo Hope, ultima arrivata e ormai guarita, dopo essersi arenata sulla spiaggia, potrà aiutare il suo simile ad uscire dalla profonda crisi che l’ha colpita.

L’incredibile storia di Winter il delfino 2 è un film d’avventura con toni drammatici [dove non mancano, comunque, episodi vivaci], adatto soprattutto per i bambini, ma piacevole da vedere anche per gli adulti.

Smith, che aveva già diretto L’incredibile storia di Winter il delfino, si trova non solo ad orchestrarne il seguito, ma anche a firmarne la sceneggiatura. É il valore dell’amicizia a venir fuori anche in questo secondo capitolo, ma stavolta salgono a galla anche le incomprensioni tra due amici, Winter e Sawyer, che verranno risolte, certo, ma rappresentano comunque un punto di rottura, di scontro tra i due.  Emergono poi altre tematiche, come la paura del diverso [Hope ha paura della protesi artificiale di Winter, che vede come una minaccia] e la diffidenza verso gli estranei, unita a forti pregiudizi.

Winter il delfino 2A parte questo, però, la sceneggiatura ha il gusto amaro del “già visto e già sentito”, e rispetto al primo capitolo, risulta non solo banale, ma anche statica. Stavolta il rapporto tra Sawyer e Winter non è così descrittivo, soprattutto a livello visivo, come il precedente: tutto, insomma, appare più freddo. Pochi i movimenti in acqua del protagonista con Winter, accompagnati da una bella fotografia di Daryn Okada. Davvero sprecata la presenza di Morgan Freeman, che vediamo in una breve scena.

Ottima l’edizione Blu-Ray e completo il settore extra, che include la sezione Dolphin Tale 2- Underwater Magic, nel quale sentiremo le considerazioni e le riflessioni degli attori del film, del regista, e del direttore della fotografia; Look Who’s Running the Show, nel quale si fa un bilancio dei due capitoli del film, e a come il personaggio di Sawyer sia cresciuto e cambiato caratterialmente. Si continua poi con Bethany Hamilton Meets Winter, dedicato alla campionessa di surf, Bethany Hamilton, che nel film interpreta se stessa, e che è protagonista di una bella sequenza nella quale la vediamo nuotare con Winter e Sawyer [l’atleta è nota alle cronache per aver perso il braccio sinistro in seguito all’attacco da parte di uno squalo, quando era un’adolescente]. Concludono la sezione extra i contenuti: Dolphin Tale 2: the mission, nella quale parlano i produttori del film, e viene descritta l’attività della Clearwater Marine Aquarium; Dolphin Tale 2: True Story, che include un intervento di Smith relativamente alla trama e alla sceneggiatura del film;  Blooper Reel, che contiene le scene più significative tra Winter e Sawyer, e infine i due videoclip: Brave Souls, cantata da Cozi Zuehlsdorff, e You Got Me, cantata dal cantante statunitense Gavin DeGraw.

“Per far camminare il mondo, bisogna scuoterlo, ogni tanto.”

[Morgan Freeman/dottor Cameron McCarthy]

Gilda Signoretti

WINTER IL DELFINO 2 di Charles Martin Smith

Voto film:

2 Teschi

Voto Blu-Ray:

4 Teschi

Regia: Charles Martin Smith

Con: Nathan Gamble , Harry Connick jr., Cozi Zuehlsdorff, Morgan Freeman

Durata: 107′

Formato: 1080p High Definition 16×9 1.85:1

Audio: DTS-HD Master Audio: Inglese 7.1 Dolby Digital, Italiano, Inglese, Francese 5.1

Distribuzione: Warner Bros. [www.warnerbros.it]

Extra: Dolphin Tale 2- Underwater Magic, Look Who’s Running the Show, Bethany Hamilton Meets Winter, Dolphin Tale 2: the mission, Dolphin Tale 2: True Story, Blooper Reel, Brave Souls, You Got Me

Gilda Signoretti

x

Check Also

IL SENZACODA di Loredana Lipperini [illustrato da Stefano Tambellini]

Da casa Salani arriva in libreria una storia che saprà sicuramente conquistarvi: ...