Home / Recensioni / Festival / GUIDA TASCABILE PER LA FELICITÀ di Rob Meyer

GUIDA TASCABILE PER LA FELICITÀ di Rob Meyer

Guida locandinaLa malsana abitudine italiane di modificare il titolo dei film stranieri, senza rispettarne la traduzione,  è pedissequa. Il caso riguarda anche A birder’s guide to everything, da noi Guida tascabile per la felicità, che segna il debutto di Rob Meyer. Si tratta di un film per famiglie leggero e godibile.

Nel ruolo di protagonista troviamo Kodi Smit-McPhee [The Road; Blood Story], nei panni di un adolescente, David, appassionato di ornitologia, tanto da trascorrere intere giornate a fotografare e studiare gli uccelli. L’amore per la natura gli è stato trasmesso dalla madre, scienziata molto attiva, defunta da qualche anno.

David non riesce ad accettare l’idea che il padre [James Le Gros] si sia rifatto una vita con Juliana [Daniela Lavender], ma soprattutto non condivide la scelta del genitore di risposarsi con lei nonostante la recente morte della madre. Tutto sommato i rapporti con Juliana non sono negativi, ma David fa fatica a pensare che lei possa aver preso il posto di sua madre nella vita del padre. Il dolore è ancora troppo forte, tanto che il giovane non riesce neanche a nominarla. Il matrimonio è vicino, e David è stato scelto dal padre come testimone di nozze, incarico che ha accettato passivamente.

Guida foto 1L’avvistamento di un’anatra considerata estinta, sarà l’occasione per lui e i suoi inseparabili amici, Timmy  [Alex Wolff] e Peter [Michael Chen] per avventurarsi in una missione importante: andare alla ricerca di quell’esemplare, con tutti i mezzi a disposizione per documentare la scoperta e sperare di ricevere l’attenzione degli scienziati per ottenere gratificazione.

A loro si unirà Ellen [Katie Chang], esperta fotografa. Sarà solo grazie a lei che David avrà la possibilità di affrontare l’argomento della morte della madre.

Guida foto 2L’esperienza tra i boschi, alla ricerca dell’anatra servirà ai 4 ragazzi per crescere e prendersi le proprie responsabilità. David, inoltre, avrà modo di riflettere sul rapporto con suo padre, un po’ teso dopo la morte della mamma, e imparare a fare tesoro di ciò che i suoi genitori gli hanno insegnato.

Guida tascabile per la felicità è stato presentato durante la nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma.

Gilda Signoretti

GUIDA TASCABILE PER LA FELICITÀ

2.5 Teschi

Regia: Rob Meyer

Con: Kodi Smit-McPhee, James Le Gros, Daniela Lavender, Alex Wolff, Michael Chen, Katie Chang, Ben Kingsley

Uscita in sala in Italia: /

Sceneggiatura: Rob Meyer, Luke Matheny

Produzione: Dreamfly Productions, Escape Pictures, Lavender Pictures, There We Go Films,

dreamFly Productions

Distribuzione: /

Anno: 2013

Durata: 86′

Gilda Signoretti

x

Check Also

Visions of Suffering, Hyde’s Secret Nightmare e XXX Collection a novembre in Italia con TetroVideo

A partire da oggi, 23 novembre, sul sito ufficiale TetroVideo e sul sito ...