Home / Recensioni / Editoria / PUNK E CYBERPUNK NEL CINEMA GIAPPONESE – VISIONI IBRIDE DI CARNE E METALLO

PUNK E CYBERPUNK NEL CINEMA GIAPPONESE – VISIONI IBRIDE DI CARNE E METALLO

A trentacinque anni dall’uscita di Tetsuo di Tsukamoto Shin’ya, film manifesto della complessa e stratificata corrente cyberpunk giapponese, i dibattiti e gli interrogativi [non solo propriamente cinematografici ma anche culturali ed estetici] su questo movimento sembrano essere giunti a un periodo di stasi.

Questo saggio si propone di offrire una panoramica storica sui film e sui registi che hanno caratterizzato il cyberpunk giapponese in ambito cinematografico, contestualizzandoli nei più ampi scambi transculturali globali e indagando sia le loro origini nel cinema più prettamente punk, sia gli ultimi bagliori di vitalità. Una ricerca che tenta di fornire un compendio che testimoni la ricchezza e la vitalità di un movimento che, seppur a livello sotterraneo, continua a influenzare il cinema contemporaneo.

Scheda Tecnica:
Titolo: Punk e cyberpunk nel cinema giapponese – Visioni ibride di carne e metallo
Autore: Lorenzo Di Giuseppe
Editore: Weird Book
Collana: Anime Revolution
Genere: Saggio
Pagine: 172
Prezzo: 25,90 €
Formato: 15 x 22 cm
ISBN: 979-12-81603-14-1

InGenere Cinema

x

Check Also

Horror News [14-20 luglio 2024]

NICOLAS CAGE IN “THE SURFER” Nicolas Cage si prepara a stupire ancora ...