Home / Recensioni / Memorie dall'Invisibile / “Come fossi una bambola” a San Valentino su Chili

“Come fossi una bambola” a San Valentino su Chili

Il mediometraggio Come fossi una bambola, diretto da Sara Ceracchi e scritto da Ceracchi con il contributo del giornalista e fumettista Andrea Guglielmino, arriva sulla piattaforma CHILI, in streaming gratuito, dal 14 febbraio. Il film sarà inoltre presentato, il 20 febbraio, al Nuovo Cinema Aquila di Roma, alle ore 18.45, alla presenza della regista e del cast, in una serata organizzata da Francesca Piggianelli, presidente di RomartEventi. L’evento sarà moderato dal giornalista e autore radiofonico Roberto Sciarrone. 

La regista è inoltre una delle interpreti principali, assieme a Riccardo Frezza.
Con il linguaggio della commedia e una spiccata nota dolce-amara, il film racconta una storia di solitudine e d’amore:  

Susanna, un’operatrice ecologica decisamente poco attraente, riceve in regalo dall’amica Pamela un integratore alimentare, le Bonason, capsule che migliorano significativamente l’autostima di chi le assume, e che dovrebbero quindi portarla a prendersi una maggior cura di sé e a modificare in positivo la sua visione del mondo. Dopo l’ennesima cocente delusione d’amore da parte del collega Samuel, di cui è perdutamente innamorata, Susanna, inizialmente reticente, si convince a provare il farmaco, ma in quantità eccessiva, tanto da trovarsi trasformata già a poche ore dalla prima assunzione…   

“Per me – dichiara la regista – significa riprendere in mano la passione per la commedia dopo aver affrontato temi drammatici con il mio ultimo lavoro, L’ultimo invito. Quando io e Andrea Guglielmino abbiamo messo insieme gli elementi di questo racconto non puntavamo certo a propinare morali di nessun tipo [non c’è nulla di più lontano da noi!], volevamo solo raccontare una storia divertente, ma a conti fatti siamo contenti che il film, sulle orme della più classica commedia all’italiana, riesca a far luce su disagi umani che sono all’ordine del giorno”. 

Nel cast, oltre a Riccardo Frezza, Riccardo Frezza e lo stesso Andrea Guglielmino in un piccolo cameo, ci sono Samuel Di Clemente e David Lecca. Le musiche originali sono di Andrea Pace e Michele di Filippo 

Tra i partner di produzione, la ditta di stoccaggio e riciclo rifiuti Volsca [Velletri, Roma], l’azienda leader nella produzione di corde per strumenti musicali Optima Strings, il negozio di abbigliamento Mauro’s Story [Lariano, Roma] e la casa editrice di fumetti Bugs Comics, con la quale collaborano sia Guglielmino che Frezza

Partner della presentazione sono invece RomartEventi, Radio Kaos Italy, la trasmissione Avanti Tutta e il festival La Città Sommersa. 

InGenere Cinema

x

Check Also

THE WELL di Federico Zampaglione

Anni ’90. Lisa Gray [Lauren LaVera] è una restauratrice d’arte americana che ...