Home / Rubriche / Horrorscopio / IN THE TRAP di Alessio Liguori

IN THE TRAP di Alessio Liguori

In the Trap, prodotto dalla neonata Mad Rock Entertainment, società dedita alla produzione di cinema di Genere, in collaborazione con DreamWorldMovies, è un horror claustrofobico dove il colore e la luce si mescolano in perfetta armonia con la tensione interiore del protagonista.

Philip [Jamie Paul] è un correttore di bozze prigioniero nella propria casa da ormai due anni. Una presenza malvagia lo perseguita sin dalla giovane età cercando in tutti i modi di entrare in contatto con lui. Dopo la prematura morte della sorella minore e la successiva scomparsa della madre, Philip rimane solo con la fidanzata [Sonya Cullingford]. A sostenere l’uomo in tutti questi anni è Padre Andrew [David Bailie], che lo spinge a combattere contro i suoi fantasmi proprio come fece la figura cavalleresca di San Giorgio che sconfisse il drago.

Tutto sembra filare per il verso giusto fino a quando la presenza riesce a penetrare la fortezza mentale di Philip impossessandosi della sua dolce metà.

Alessio Liguori utilizza il genere horror per raccontare in realtà la psiche umana.

Il personaggio di Philip vive la perdita di tre affetti distinti lungo l’arco della vicenda. Il caldo affetto materno, l’amore puro della fidanzata e la passione libidinosa di Sonia [Miriam Galanti], la vicina di casa.

Proprio con Sonia il regista ci regala una bellissima scena di sesso, degna d’antologia del cinema, giocata grazie a un elegante vedo/non vedo.

In the Trap è un horror labirintico dove l’abitazione mentale di Philip coabita con la casa fisica in cui vive fatta di luci soffuse e campanelli d’allarme.

Il diavolo tenta di entrare continuamente dalla porta d’ingresso, la psiche di Philip, rinforzata dalla fede cristiana e dal noto velo di Maia con cui oscura la realtà delle cose.

A riportare la luce nel mondo delle tenebre è la figura di Padre Andrew, unico vero guerriero della storia che tenta in tutti i modi di sconfiggere Satana.

Liguori impiega cinque anni per trovare e convincere un produttore a costruire interamente l’abitazione, che vediamo a fine film come set principale per le riprese, contribuendo enormemente all’atmosfera suggestiva e claustrofobica del film.

Il film è stato distribuito in sala in alcuni paesi internazionali, ottenendo anche l’ingresso in catalogo della piattaforma streaming su Amazon Prime Video America.

In Italia momentaneamente la sua uscita in sala è bloccata a causa dell’epidemia. Speriamo che il film possa uscire in sala il prossimo autunno, perché merita la visione viscerale e sospesa che solo una sala cinematografica può conferirgli.

Giulio Golfieri [RATS]

IN THE TRAP

Regia: Alessio Liguori

Con: David Bailie, Miriam Galanti, Jamie Paul, Sonya Cullingford

Uscita in sala in Italia: Posticipata

Sceneggiatura: Daniele Cosci

Produzione: Dreamworldmovies, Mad Rocket Entertainment

Distribuzione: True Colours

Anno: 2019

Durata: 90’

InGenere Cinema

x

Check Also

EFFECTUS EVENT 2020 – Il programma della Digital Edition

Online il programma della sesta edizione dell’unico evento italiano di Special Make-Up ...