InGenere Cinema: Compiti per le vacanze di Natale 2018!

Consigli su come impiegare il tempo libero durante le feste?

Dall’home video al fumetto, vi suggeriamo uscite fresche fresche da recuperare a tutti i costi!

NON APRITE QUELLA PORTA in super-cofanetto Midnight Factory!

Non aprite quella porta, il cult del 1974 che ha fatto da porta di ingresso per Tobe Hooper nell’Olimpo dei maestri del genere, a quarantaquattro anni dalla sua uscita nelle sale ritorna negli store in una limited edition mediabook da collezione curata da Midnight Factory – Koch Media, in collaborazione con Cult Media, per la collana Midnight Classics.

Un cofanetto da collezione che contiene due blu-ray e un blooklet con approfondimenti sul film curato dallo staff di Nocturno, ma soprattutto il disco 4K Ultra HD, un modo tutto nuovo e iper-definito per rivivere il drammatico viaggio di un gruppo di giovani su un furgoncino che, dopo aver caricato a bordo uno strano autostoppista, finirà per fare la conoscenza della sua intera famiglia di folli e violenti cannibali texani.

Non aprite quella porta, oltre ad essere il caposaldo della filmografia di Hooper e il capostipite di una saga cinematografica che continua a sfornare titoli anche oggi, segna il debutto su grande schermo di uno dei più disturbanti villani della new wave horror americana, ormai storicizzata: Leatherface, un enorme ragazzone con problemi di ritardo mentale, vestiti da macellaio e l’abitudine di indossare sul volto una macabra maschera di pelle umana, qui interpretato da Gunnar Hansen.

Anche in questo caso, come è ormai tradizione e nei classici ridistribuiti da Midnight, sono tanti i contenuti extra: ben cinque ore di materiali che vanno dai commenti audio sottotitolati del regista e di parte del cast e della crew, tra cui l’immancabile Hansen/Leatherface protagonista anche di un video-tour in un tour in quella che fu la casa dove fu ambientata la mattanza del film. Il vero piatto forte nel disco extra è il sontuoso documentari “The Texas chainsaw massacre: The shocking truth” di David Gregory. A questi si aggiungono scene tagliate, finale alternativo, trailer, spot, bloopers , trasmissioni tv e ancora un altro documentario diviso in sette parti, “Flesh wounds: seven stories of the saw”.

Un accumulo maniacale che, affiancato al disco in altissima definizione del film e al lavoro sulla riedizione del doppiaggio italiano fanno del cofanetto un must have per gli appassionati di horror e, in primis, per i cultisti di Non aprite quella porta. Brava Midnight!

SUSPIRIA di Argento restaurato da Tovoli per Videa!

Altro grande titolo che arriva negli store in periodo natalizio e con edizione da collezione è il film dei film del  maestro Dario Argento. Un classico del cinema internazionale e il primo horror del maestro del brivido italiano in un’edizione speciale e numerata [2000 pezzi] distribuita da Videa. ll cofanetto contiene il film nell’ultimo restauro dell’americana Synapse curato da Luciano Tovoli, direttore della fotografia dell’opera di Argento, che ha lavorato con l’intento di restituire ai fotogrammi di Suspiria una pulizia e una freschezza capaci di esaltare ancora di più le immagini visionarie attraverso un colore materico, cancellando al tempo stesso ogni segno del tempo.

Realizzato in collaborazione con l’editore Artdigiland, che ha curato i contenuti editoriali, il digipack contiene: DVD, BD, photogallery con 19 immagini inedite del film, un extra esclusivo “I colori sul volto di Jessica Harper” ed il Booklet inedito con l’intervista al direttore della fotografia sul restauro.

Artdigiland ha, inoltre recentemente pubblicato un interessante volume-intervista dedicato proprio a Tovoli dal titolo “Suspiria e dintorni”.

Il cofanetto dell’esoterismo film stregonesco di Argento, capostipite della trilogia delle Tre Madri, arriva negli store a poche settimane di distanza dall’esordio italiano del remake di Luca Guadagnino, di cui parleremo approfonditamente qui su InGenere, e quando ci sono di mezzo la stregoneria e la magia più nera la casualità non è mai un’opzione plausibile.

Ghostbusters a fumetti volume 3!

New York non è l’unica città degli Stati Uniti ad essere infestata dai fantasmi! Anzi, sembra proprio che un’epidemia ectoplasmatica si stia diffondendo in tutto il paese!

Ovvio che a risolvere guai di tipo ectoplasmatico non potranno che essere i nostri eroi armati di zaini protonici.

A bordo della Ecto-2, gli acchiappafantasmi si avventurano lungo le strade e le campagne americane, da New Orleans a Detroit, da Roswell a Seattle, pronti ad affrontare le più incredibili manifestazioni spettrali.

Quattro storie brevi con fantasmi da smascherare e catturare sempre fantasiosi e divertenti [si va da un’armata formata da soldati di epoche storiche differenti a quelli che sembrano spettri di alieni di tipo Grigio…], che vedono di volta in volta sindaci spaventati rapportarsi con i quattro acchiappafantasmi.

Il terzo volume della divertente saga a fumetti distribuita in Italia dalla coraggiosa Ed. Flamival, è un incredibile road movie tra le città più infestate d’America.

Un modo nuovo e davvero riuscito per gustare ancora l’ironia, il divertimento e le gag della serie animata degli anni ’90.

Il volume 3 include 4 episodi, una storia extra con protagonista il dottor Venkman a sbrogliare un mistero fantasmico che contiene al suo interno due classici dei classici della letteratura spettrale, e un’introduzione firmata Ghostbusters Italia… E preparatevi allora ad un quarto, da pochi giorni già disponibile, in cui i Ghostbusters incontrano nientemeno che le Tartarughe Ninja!

GIONA e REBECCA

Continua con Rebecca e con Giona la macabra fiaba illustrata di Stefano Bessoni, edita da Logos.

Ambientata in tempo di guerra, nel paese delle Scienze Inesatte, dove tutto sembra sospeso in equilibrio tra il rigore scientifico e la fantasia più sfrenata, Giona e Rebecca vivono la loro storia d’amore, iniziata quando i due erano bambini.

Fotografo con interessi da imbalsamatore lui, collezionista e riparatrice di bambole e balocchi lei, il loro amore sembra trovare nido all’interno di una vecchia magione ereditata. Finalmente una casa dove poter portare a compimento i loro desideri di matrimonio e di famiglia!

Ma fra quelle nuove mura Giona verrà contattato e ossessionato dallo spettro della piccola Rachel, protagonista del primo volume della saga, che sembra interessata ad allontanare il ragazzo dalla sua innamorata per farlo avvicinare alla folle passione che aveva preso possesso di suo padre fino a portarlo alla follia: le vunderkammer, che sono anche ossessione dell’autore-regista e argomento ritornante nei suoi ormai numerosi libri illustrati.

Se i personaggi macabri e stralunati magnificamente illustrati da Bessoni, con le loro anatomie grottesche al limite del mostruoso e i loro mestieri sempre sospesi tra il mondo della morte e quello delle finte scienze sono ormai una piacevolissima conferma, la sorpresa davvero bella è la corposità e il fascino che, dopo volumi con  storie canovaccio, filastrocche o brevi componimenti in rima, ha ormai preso questa saga delle Scienze Inesatte: una storia che, pur rimanendo molto collegata a quanto già scritto dall’autore, ne mostra un altro raffinato profilo da audace e sapiente scrittore di Ghost story, spaventose e un po’ pazze, come è giusto che siano.

 

Luca Ruocco


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/comments/?ids=https://www.ingenerecinema.com/2018/12/29/ingenere-cinema-compiti-per-le-vacanze-di-natale-2018/): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 17

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 19