Home / Recensioni / Home Video / CG Entertainment: DINOSAURUS e LA MUMMIA

CG Entertainment: DINOSAURUS e LA MUMMIA

_35La distribuzione in home video dei cult horror, tanto sostenuta da CG Entertainment attraverso la collana Sinister Film, è uno dei motivi della nostra gratitudine nei confronti di questa casa di distribuzione che non smette di sorprenderci. Ad uscire in DVD, stavolta, due classici horror molto diversi sia per storia che per stile: Dinosaurus e La mummia, rispettivamente del 1960 e del 1959.

Partiamo dal primo. Dinosaurus può essere senza ombra di dubbio considerato uno degli antesignani di Jurassic Park, in quanto è proprio l’incubo del risveglio dei dinosauri il soggetto da cui partono entrambi. Ovviamente le modalità di approccio al tema, così come le tecniche, sono diametralmente opposte, vista sia la distanza temporale che l’evoluzione tecnica conquistata nel tempo nel campo cinematografica, ma i punti di connessione cono molti.

Un errore provocato accidentalmente durante i lavori per l’ampliamento del porto di un’isola caraibica, causa un’esplosione sottomarina che sia gli operai che gli abitanti del posto sottovalutano. Negli istanti successivi al disastro, emergono pian piano in superficie i corpi intatti di un tirannosauro e di un brontosauro, insieme con un uomo primitivo, anch’egli in ottimo stato di conservazione.

dinosaurusAbbandonati alle intemperie, durante una notte di tempesta, i dinosauri e l’uomo preistorico si risvegliano: reo un fulmine, la cui energie ha ridato loro vita. Ignari di quanto successo, gli isolani si troveranno a gestire senza mezzi la situazione, ma sarà un bambino, grande appassionato di dinosauri, a provare a riportare tutto alla normalità.

Dinosaurus, presentato in versione restaurata e diretto da Irvin S. Yeaworth jr.,  è un film costituito da un impianto molto semplice, così ingenuo da far sorridere lo spettatore per alcune situazioni a dir poco comiche, come l’uomo primitivo che si aggira nelle case rapportandosi con oggetti a lui sconosciuti, come la radio o gli utensili del cucina, e il bambino che, ergendosi a salvatore della patria, non solo difende e protegge il cavernicolo, ma si rapporta al brontosauro fin dal primo istante come se fosse un suo simile, senza il minimo senso di paura. Dinosaurus è un film spassoso, molto fantasioso, dominato da due modellini di dinosauri che si muovono sui fondali senza fare nessun vero movimento, che finiscono per battersi tra loro. Nessun senso di paura, quindi, ma un’ora e venti piacevole e divertente. Ricca la sezione extra, che comprende l’imperdibile presentazione del film da parte di Luigi Cozzi; la colonna sonora originale del compositore Ronald Stein, il contributo ‘Mostri venuti dal passato’ e la consueta galleria fotografica.

dvd-la-mummia-1959-christopher-lee-terence-fisherPassiamo invece a La mummia, figura mostruosa di cui noi di InGenere Cinema vi abbiamo parlato nella sezione ‘I nuovi mostri’. In questo caso vi parliamo del film di Terence Fisher – regista che non ha bisogno di presentazioni – prodotto dalla Hammer, riproposizione dello storico La mummia di Karl Freund, con un colossale Boris Karloff, del 1932. Fisher compie un ottimo lavoro con questo cult che unisce l’horror con la storia e la leggenda, con richiami al mondo dell’archeologia. Protagonisti Christopher Lee, nei panni della mummia, assolutamente irriconoscibile, e Peter Cushing, volto storico della Hammer, al quale è dedicata una sezione all’interno dell’Home Video, in cui vengono ripercorse le sue interpretazioni principali, da Van Helsing a Sherlok Holmes, al barone Frankenstein.

Tutto ha inizio quando un gruppo di archeologi britannici, guidati dal professor Stephen Banning, trova un antico papiro all’interno della tomba della principessa Ananka, in Egitto. Letto il contenuto del papiro, il professore viene ritrovato sotto shock, e trasferito in un manicomio. Nessuno sospetta che la lettura del papiro ha risvegliato le spoglie del professor Kharis, il quale, innamorato in vita della principessa, e non accettando la sua dipartita, praticò un rituale con il fine di riportare in vita la donna, ma, scoperto, fu condannato ad essere mummificato vivo.

gal_2Sarà la presenza di un egiziano di cui nel film non si rivela null’altro se non il suo desiderio di vendetta nei confronti degli archeologi, rei di aver profanato il luogo sacro, a controllare la mummia ordinandole di uccidere tutti i componenti della spedizione archeologica, a cominciare dal povero professor Banning. Nessuno crede alla sua testimonianza, neanche il figlio John [Peter Cushing:], che si troverà ad affrontare la mummia e a scoprire, quando credeva di morire ormai strangolato, che sua moglie Isobel [Yvonne Furneaux] ha il potere di bloccare le intenzioni criminali della mummia, semplicemente con il proprio aspetto. Resta dunque da capire il motivo, da ricercane nella somiglianza della donna con la principessa Ananka. Escludendo la parte, per la verità un po’ troppo lunga, sulla storia della principessa Ananka e di Kharis, La mummia è un cult indimenticabile, che cresce di intensità nel tempo e colpisce per la sua bellezza scenografica.

72_cushingmummySi ha la sensazione che in questo film Fisher non cerchi di spaventare lo spettatore, quanto di suggestionarlo e impressionarlo, aiutato dall’interpretazione di Cushing e Lee. La mummia, diciamolo, non è un certo un mostro terrorizzante, eppure la sua lentezza e il suo solito modo di uccidere le sue vittime ricorrendo sempre allo strangolamento hanno fatto storia, non scalfendo nel tempo il fascino che lo caratterizza. Fisher pone l’attenzione non tanto sulla mummia, quanto sui personaggi intorno, ciascuno dei quali ha una sua funzione specifica, ognuno coprotagonista della storia, compresa la bellissima Furneaux, che compare dopo la prima metà del film, finendo per dividere la scena con Cushing.

Gilda Signoretti

DINOSAURUS

Voto film:

2.5 Teschi

Voto DVD:

3.5disc copy.

Regia: Irvin S. Yeaworth jr,

Con: Ward Ramsey, Paul Lukather, Kristina Hanson, Alan Roberts, Fred Engelberg, Wayne C. Treadway

Formato: 2.35:1

Audio: Dolby Digital Dual Mono

Distribuzione: CG Entertainment [www.cgentertainment.it]

Extra: Presentazione di Luigi Cozzi, Colonna sonora originale di Ronal Stein, Mostri venuti dal passato!; Galleria fotografica

LA MUMMIA

Voto film:

3.5 Teschi

Voto DVD:

3.5disc copy.

Regia: Terence Fisher

Con: Peter Cushing, Christopher Lee, Yvonne Furneaux, Eddie Byrne, Felix Aylmer, Raymond Huntley

Formato: 1.66:1

Audio: Italiano Dolby Digital Dual Mono

Distribuzione: CG Entertainment [www.cgentertainment.it]

Extra: Featurette ‘The World of Hammer: Hammer stars Peter Cushing’; Galleria fotografica, Traileer cinematografico

 

InGenere Cinema

x

Check Also

SETTE NOTE IN MENO: Il secondo episodio de “Il Giro dell’Horror” con Fabio Frizzi al RIFF 2021

L’atteso secondo episodio della docuserie Il Giro dell’Horror è finalmente pronto a ...