Home / Recensioni / In sala / TRAFFICANTI di Todd Philips

TRAFFICANTI di Todd Philips

trafficanti1Signore e signori, i leoni sono tornati o sarebbe il caso di dire che “il” leone è tornato. Stiamo parlando di Todd Philips, l’autore e il regista della fortunata trilogia de Una notte da leoni, che qui si cimenta con un altro script fuori di testa.

La cosa che destabilizza è come certe volte la realtà superi di gran lunga la fantasia regalando al pubblico delle situazioni al limite dell’umano. I fatti da cui trae ispirazione Trafficanti sono realmente accaduti e si basano sulla vicenda giudiziaria che ha coinvolto David Packouz [Miles Teller] e Efraim Diveroli [Jonah Hill], che ai tempi della guerra nel golfo rifornivano il Governo Americano e i combattenti afgani in quella che non solo è stata e continua ad essere una guerra infinita, ma che forse è uno dei più grandi business della storia mondiale. Infatti, se ci sforziamo di guardare la guerra dal punto di vista strettamente economico, non avremmo altro che un mega movimento di miliardi di dollari.

David rappresenta la quota con più valori nella coppia, anche se persino lui, così rigido e precisino, di fronte ai bei dollaroni non si tira certo indietro e non si fa alcuna specie di raccontare una serie di balle alla moglie, divenuta all’epoca dei fatti una dolce neo-mamma. Efraim eredita la quota fuori di testa che nella trilogia di Una notte da leoni era affidata ad Alan [Zack Galifianakis].

trafficanti2La miscela è quella giusta e poi c’è, a supporto di tutto, il fatto che la storia raccontata è sostanzialmente vera per cui Philips pur spingendo a fondo il pedale dell’acceleratore sul registro della commedia, comunque non ha potuto raccontare vicende troppo al limite del credibile, come invece succedeva in Una notte da leoni; questa misura, paradossalmente, invece di sminuire l’opera non fa altro che darle più credibilità e forza. Ovviamente non possono mancare alcuni straordinari cameo figli dei suoi film precedenti come quello di Bradley Cooper [qui anche in veste di produttore n.d.r.] al quale è stato affidato un ruolo chiave di tutto rispetto.

Tirando le somme Trafficanti è un film leggero, meno volgare di quelli della trilogia di Una notte da leoni, più bilanciato ma non per questo fiacco e inconsistente, forse ci troviamo di fronte ad una maturazione del regista Todd Philips.

Paolo Corridore

TRAFFICANTI

3 Teschi

Regia: Todd Philips

Con: Bradley Cooper, Jonah Hill, Miles Teller, Ana de armas

Uscita in sala in Italia: giovedì 15 settembre 2016

Sceneggiatura: Todd Philips, Stephen Chin, Jason Smilovic

Produzione: Mark Gordon, Bradley Cooper, Todd Philips

Distribuzione: Warner Bros Pictures

Anno: 2016

Durata: 114′

InGenere Cinema

x

Check Also

HAROLD RAMIS – MIO PADRE L’ACCHIAPPAFANTASMI di Violet Ramis Stiel

Amici di InGenereCinema.com, se anche voi amate quanto il sottoscritto il dottor ...